ULTIME NEWS

Ci siamo! L’uscita della nuova guida Michelin 2019 segna il rinnovarsi di un intero anno gastronomico, riparte la programmazione dei nostri viaggi e meeting con i nostri associati titolari VG Card alla caccia delle novità e nuove stelle per tutto il 2019 attraverso le tappe ufficiali del nostro esclusivo Roadshow of excellence!

Clicca QUI per proseguire nella lettura dell’articolo ->>

La vista dalle finestre lascia pochi dubbi circa la collocazione geografica del ristorante La Sponda dell’hotel Le Sirenuse, aperto nel 1951 dalla famiglia Sersale: un promontorio costellato di case intonacate di bianco con terrazze e finestre ad arco e poi la cupola del duomo di Positano, brillante alla luce del sole del tramonto con le sue maioliche smaltate. Prima di accomodarci al ristorante, siamo passati dal Champagne Bar and Grill, dove un meraviglioso banco dei crudi, ricco di crostacei, ostriche e molluschi freschissimi, accoglie gli ospiti solleticando occhi e papille. Il preludio a una sinfonia che, al tavolo, con un crescendo costante ha raggiunto il suo culmine grazie alle preparazioni dello chef Gennaro Russo.

Clicca QUI per proseguire nella lettura dell’articolo ->>

Serata mondana quella degli Amici Gourmet al Bento di Corso Garibaldi a Milano. Il locale dei soci Tunde Pecsvari e Antonio Scognamiglio, completamente ristrutturato nel 2016, si trova infatti in una delle vie più “trafficate” e modaiole della città. Che si tratti di serate infrasettimanali o dei weekend, quando si parla del Bento è sempre meglio prenotare e la ragione è semplice quanto evidente, una volta vissuta un’esperienza nel locale: all’eleganza tipicamente nipponica degli arredi infatti si combina una cucina che rappresenta una raffinata e moderna sintesi tra la tradizione del Sol Levante e gli spunti della scena gastronomica contemporanea.

Clicca QUI per proseguire nella lettura dell’articolo ->>

Chi si aspetterebbe di trovare ristorazione gourmet a Porto San Giorgio? Senza nulla togliere a questo piccolo gioiello marchigiano, dove non mancano gli indirizzi “sicuri” dove bearsi degustando le preparazioni più tipiche della cucina locale, di certo sentire che proprio tra le sue strade abbia aperto da ormai 5 anni un locale il cui chef e patron è entrato a far parte del prestigioso circuito dei Jeunes Restaurateurs d’Europe, che raccoglie appunto i più talentuosi cuochi under 30 del Vecchio Continente? Bene, lo stupore cresce all’apprendere che il nome dello chef è Nikita Sergeev di evidenti origini russe.

Clicca QUI per proseguire nella lettura dell’articolo ->>

Visualizza tutti gli articoli

Copyright ® 2018 Altissimoceto.it è una produzione Luxury Bureau Srls - P.I. 10384930961 | Privacy Policy | Cookie Policy | site by STUDIO BYEZ