Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner












  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    febbraio: 2013
    L M M G V S D
    « gen   mar »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Ristorante VUN del Park Hyatt Hotel – Milano – GM Claudio Ceccherelli, Chef Andrea Aprea, RM Nicola Ultimo | Home | Ricette & Finger Food by Caviar Giaveri »

    Ristorante Ora D’Aria – Firenze – Chef Marco Stabile

    By ViaggiatoreGourmet | febbraio 4, 2013

    Eccoci all’Ora d’Aria, il ristorante dello chef/patron Marco Stabile nel pieno centro di Firenze.  Lungo percorso creato ad hoc dallo chef, che ha mixato per noi i piatti del menù tapas proposto a pranzo, che permette di degustare piccoli assaggi gourmet a prezzi accessibili (ndr riconoscibili perché serviti con posate in rame), e i piatti tratti dai suoi menù degustazione. Di seguito il nostro reportage dettagliato…

    Il borsino delle guide cartacee 2013
    Michelin assegna una stella e tre coperti
    Espresso 15,5/20
    Gambero Rosso assegna 78 – cucina 50 (nel 2012 80 e 51)

    La squadra

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Marco Stabile (classe ‘72)
    Secondo chef di cucina e capopartita secondi piatti: Massimo Bocus (classe ‘73)
    Capopartita primi piatti: Ivan Giglio (classe ‘88)
    Capopartita antipasti: Marco Anedda (classe ‘90)
    Chef patissier: Raimondo Squeo (classe ‘70)

    Lo staff di sala

    Maître: Federico Fametti (classe ‘73); Emiliano Milza (classe ‘75)
    Sommelier e chef de rang pranzo: Stefano Vitelli (classe ‘60)
    Sommelier e chef de rang sera: Luca Cammilli (classe ‘66)

    La suggestiva location del ristorante nel cuore di Firenze

    Il Ristorante si trova in Via dei Georgofili, tra Ponte Vecchio e gli Uffizi, a due passi da Piazza della Signoria

    Sala piano superiore (terra) e mise en place

    A pranzo c’è una mise en place più informale rispetto a quella della sera.

    (Piano inferiore)

    Sulla tavola è riportato il celebre motto dell’Ordine della Giarrettiera: Honni soit qui mal y pense (ndr Sia svergognato chi pensa male)

    La frase è stata impressa sulle tovaglie per ricordare quelle malelingue che espressero giudizi negativi all’apertura del ristorante.

    La vetrina con i prodotti d’eccellenza utilizzati dallo chef

    Dettagli

    Menù

    Riportiamo, come sempre, i menù degustazione e quello alla carta.

    Il menù toscano a modo mio

    Il crostino toscano visto da un mezzo siciliano
    Crema di cipolle di Certaldo con cipolla caramellata al Vinsanto e buratta
    Spaghetti del Martelli al ragù di pollo del Valdarno e spezie
    Coniglio arrosto, pane, carote e fumo
    Selezione di formaggi italiani o dessert dalla carta

    Menù completo € 60 – possibilmente per tutto il tavolo

    Il pesciolino nuota bene!

    Il crudo in sei passi con chimichurri toscano
    Inzimino bianco di seppie
    Tagliolini verdi ai calamari, nero di seppia
    Sandwich di pescato del giorno e prosciutto in salsa di zucchine e lime
    Selezione di formaggi italiani o dessert dalla carta

    Menù completo € 75 (in versione mezza porzione a € 65) – possibilmente per tutto il tavolo

    Il menù alla carta

    Gli antipasti

    Il crudo in sei passi con chimichurri toscano € 24,00
    L’uovo, il triplo pomodoro, la bottarga di muggine € 18,00
    Il crostino toscano visto da un mezzo siciliano € 18,00
    Inzimino bianco di seppie € 20,00

    I primi piatti

    Crema di cipolle di Certaldo con cipolla caramellata al Vinsanto e burrata € 18,00
    Risotto al pane, burro e alici € 20,00
    Tortelli di pappa al pomodoro, salsa di peperoni e melanzane € 20,00
    Tagliolini verdi ai calamari, nero di seppia € 20,00
    Spaghetti del Martelli al ragù di pollo del Valdarno e spezie € 20,00

    I secondi piatti

    Piccione in tre cotture con mostarda di peperoni e ginger € 28,00
    Maialino morbido/croccante con salsa di aglio e lavanda, bietole alla senape nera € 32,00
    Coniglio arrosto, pane, carote e fumo € 32,00
    Sandwich di pescato del giorno e prosciutto, in salsa di zucchine e lime € 32,00
    La bistecca alla fiorentina. Solo per 2! € 100,00
    Polpo piccante, crema di patate, sorbetto di pesto € 32,00

    Selezione di formaggi stagionati con confetture e pan brioche caldo € 15,00

    Dessert

    Zuccotto all’Alchermes di Santa Maria Novella, panna e cioccolato, salsa vaniglia, aria di prugna € 12,00
    Crema di cioccolato, contrasti, affinità € 12,00
    Crepe con uva al Vin Santo, il suo gelato e grani di nocciole pralinate € 12,00
    Budino di ricotta con salsa ai fichi d’India, biscotto al pistacchio e origano € 12,00
    Crostata frangipane, fichi, gelato al prosciutto, salsa nepitella € 12,00

    I fornitori

    Carni: La Granda; Macelleria Fracassi; Longino & Cardenal; Jolanda de Colò
    Pesce: Pescheria Sani; Bassa, Empoli
    Olio: 35 produttori in Toscana, in particolare del Consorzio Olio Toscano IGP
    Riso: Acquerello; Riserva San Massimo
    Pasta: Martelli; Pastificio Cavalieri
    Verdure: Andrea, nostro contadino della Calvana
    Pollo: Laura Peri (pollo del Valdarno)
    Materie prime eccellenti in piccole produzioni: Ornella Barsottelli
    Formaggi: Fossa dell’Abbondanza; Degust; vari produttori locali

    Carta dei vini (dettaglio)

    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Franciacorta Docg Cellarius Cuvée JRE 2007 Berlucchi; Prosecco Superiore Docg Millesimato 2008 Az. Agr. Giavi; Champagne Grand Cru Blanc de Noirs Cuvée du Goulté 2007 Marie-Noëlle Ledru. Tra i vini bianchi: Venezia Giulia Igt Vitovska 2007 Zidarich; Vermentino della Maremma Igt Narà 2011 Salustri; Vernaccia San Gimignano Docg Zeta 2011 Mattia Barzaghi. Tra i vini rossi: Cortona Doc Syrah 2007 Stefano Amerighi; Brunello di Montalcino Le Lucere 2006 Tenuta San Filippo; Chambertin Grand Cru 1998 Domaine Jaques Prieur. Tra i vini da dessert: Traminer Igt Vendemmia Tardiva Oro del Cedro Az. Agr. Lavacchio; Alto Adige Doc Moscato Giallo Passito 1999 Cantina di Merano. Curiosità: la bottiglia meno cara è Dolcetto d’Alba Doc 2009 Mirafiore (€ 28), quella più costosa è Romanée-St-Vivant Grand Cru 2009 Domaine de la Romanée-Conti (€ 1500).

    Abbinamento Vini

    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Federico Fametti, maître del ristorante

    Pane proposto a pranzo

    Tipologie di pane: toscano per la degustazione di olio; schiacciatina ai 7 cereali; focaccine all’olio con semi di sesamo nero e semi di girasole; filoncino toscano con un pizzico di sale.

    Pane proposto per il menù a cena

    Tipologie di pane: schiacciata ai 7 cereali; pane al latte; focaccine alle cipolle; focaccina al pomodoro; croissants.

    Colline di Firenze Igp Olio Extra Vergine d’oliva biologico Fattoria Lavacchio

    Olio Extra Vergine d’oliva Monovarietale Pendolino Il Casalone Vignoli

    Birra – Pilsner Urquell

    Direttamente dalla città boema di Plzeň, ecco l’archetipo dello stile Pilsner. Un abbinamento obbligato su piatto che sta per arrivare.

    Lo chef Marco Stabile ci presenta l’amuse bouche

    Piattooo!

    Tartara di manzo piemontese marinata nella birra Pilsner Urquell, crudo di pera

    L’uso sapiente della birra in cucina è una delle caratteristiche dello stile di Marco, premiato anche a Identità Golose per la miglior cucina con la birra. In questo caso il sentore delicato di luppolo, conferisce la giusta punta di amaro al piatto, mantenendo i toni allineati sulle note della freschezza, meravigliosamente ripresa dagli spicchi di pera, che peraltro facilitano la digestione stessa della carne. Ottimo anche il mix di aromi scelto per insaporire il piatto, in cui dominano il pepe del Madagascar e lo shiso green.

    Franciacorta Docg Cellarius Cuvée JRE 2007 – Berlucchi

    Una versione speciale del Cellarius, in onore dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, di cui peraltro lo chef Marco Stabile fa parte. È una cuvée 70%-30% di Chardonnay e Pinot Nero. Una piccola parte delle uve fermenta in barrique e svolge la fermentazione malolattica. L’affinamento è di 30 mesi.

    Crema di piselli con aglietto abbrustolino ed erbette della Calvana

    La ricetta

    Ingredienti per 4 persone

    500 g di piselli freschi con baccello
    1 scalogno
    1 aglietto fresco
    Sale Maldon
    Erbe spontanee del territorio molto fresche (finocchio selvatico, nepitella, maggiorana, melissa, ecc.)
    Olio extravergine d’oliva Igp Colline di Firenze

    Procedimento

    Sgranare i piselli conservando i baccelli vuoti. Scottare questi ultimi in acqua bollente per 30 secondi circa. Togliere dall’acqua e frullare con acqua fredda nella stessa quantità dei gusci. Filtrare con un chinoise fino. Mettere i piselli con lo scalogno tagliato a julienne, un filo d’olio extravergine d’oliva, 50 g d’acqua e due foglioline di melissa, a cuocere a fuoco medio-alto in casseruola in acciaio inox con coperchio per circa 7-10 minuti. Una volta cotti, frullare i piselli con tutto il liquido di cottura fino a ottenere un composto ben liscio e omogeneo. Aggiustare la sapidità con sale Maldon. Far raffreddare in abbattitore di temperatura fino a 8-10 °C. Nel frattempo scottare l’aglietto in acqua bollente e tagliarlo dopo in piccoli pezzi da 1 cm circa. Mettere la crema nel piatto, mettere al centro l’aglietto e intorno piccole foglie di tutte le erbette intercalate l’una all’altra. Rifinire con un filo d’olio extravergine d’oliva.

    Toscana Igt Poggio alle Gazze Milleviti 2010 – Tenuta dell’Ornellaia

    L’unico bianco prodotto da questa celebre tenuta, per ora in quantità molto ridotte. È un Sauvignon Blanc in purezza, fermentato parte in acciaio e parte in barrique e affinato per 6 mesi sulle fecce. Prima dell’immissione sul mercato trascorrono ulteriori 12 mesi.

    Risotto alla salvia con pomodoro confit e calamaretti nature

    Toscana Igt Haiku 2009 – Castello di Ama

    Questo vino, come richiama il nome ispirato all’omonimo componimento nipponico, vuole esprimere con efficacia e immediatezza il territorio del Chianti. Come gli haiku sono composti di tre versi, così questo vino è composto da tre uve, tutte provenienti dal vigneto Montebuoni: Sangiovese per la metà e Cabernet Franc e Merlot alla pari per il restante. L’affinamento è di 12 mesi in barrique più altri 12 in bottiglia.

    Pappardella rustica con sugo strascicato alla vecchia maniera di Firenze e Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi

    La ricetta

    Ingredienti per 4 persone

    Per la pasta:

    500 g di semola
    200 g di farina integrale
    300 g di farina tipo 00
    350 g di uova intere
    150 g di tuorlo d’uovo

    Per il ragù alla vecchia maniera:

    500 g di cappello del prete
    300 g di cipolla rossa
    8 foglie di salvia
    150 g di Strattu di pomodoro Pianogrillo
    20 cl di vino rosso

    100 g di Parmigiano stravecchio 30 mesi grattugiato

    Procedimento

    Affettare sottilmente la cipolla a julienne e farla rosolare in un tegame, abbastanza capiente da accogliere comodamente tutti gli ingredienti, insieme alla salvia tritata. Mentre la cipolla stufata, parare il cappello del prete e tagliarlo in fette dello spessore di 1 cm. In una padella di ferro scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva e rosolare le fette a fuoco vivo. Salare le fette di carne e tenere da parte. Quando la cipolla sarà stufata aggiungere lo Strattu di pomodoro Pianogrillo e rosolare bene. Quando lo Strattu sarà ben tostato aggiungere le fette di carne e sfumare con il vino rosso. Quando il vino sarà evaporato aggiungere del brodo vegetale e continuare la cottura coperta e con il fuoco al minimo. Cuocere fino a che la carne si rompe in pezzi irregolari.
    Per la pasta: amalgamare le farine e formare una fontana possibilmente su una spianatoia di legno. Rompere le uova all’interno della fontana e cominciare a lavorare gli ingredienti facendo attenzione che le uova non escano dalla fontana. Lavorare l’impasto fino a che non risulta omogeneo ed elastico. Lasciare riposare l’impasto, avvolto nella pellicola, in frigo per una mezz’oretta dopodiché lavorare l’impasto con una macchina stendi pasta. Stendere la pasta in strisce sottili quindi tagliarle in pappardelle della larghezza di 4 cm. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata bollente. Quando la pasta sarà a metà cottura trasferirla nel tegame con il ragù e completare la cottura. Fuori dal fuoco mantecare la pasta con l’olio al rosmarino. Servire con una abbondante manciata di Parmigiano stravecchio 30 mesi.

    Il piccione in tre cotture con mostarda di peperoni e ginger

    Ottima prova di tecnica e creatività al tempo stesso. Il piccione si alterna in tre declinazioni: il filetto al sangue, il petto a media cottura e la coscia arrosto. All’abbraccio dolce ed energico della mostarda di peperoni fa eco la spinta tonificante del ginger. Il piatto è completato da un purè di patate con senape in grani.

    La cucina a vista si affaccia direttamente sulla sala

    Dettaglio Cucina

    Montecucco Doc Sangiovese Terre d’Alviero 2007 – Salustri

    Leonardo, insieme al figlio Marco, è un piccolo e stimato produttore di Poggio di Sasso, alle pendici del Monte Amiata, che dedica gran parte dei suoi sforzi alla valorizzazione del Sangiovese, di cui ha selezionato un clone che porta proprio il nome Salustri. Questo intrigante Sangiovese in purezza è il nuovo vino prodotto dall’azienda per la prima volta nel 2007, dopo aver rilevato un vigneto di oltre di cinquant’anni da un vecchio signore di nome Alviero, a cui il vino è appunto intitolato.

    Il maialino morbido-croccante con bietole alla senape nera e salsa di aglio e lavanda

    Hamburger davvero! Con pera alla piastra

    La versione tapas del piatto del pranzo di oggi. L’abbinamento principale è giocato su carne e pera, stavolta entrambe cotte. Si tratta di un hamburger composto al momento unendo piccoli cubetti di carne di fassone e di lardo affumicato. Le fette di pane sono state spalmate con miele trentino di girasole Thun, la farcitura è completata con le fette di pera spadellate mentre per guarnire è stata usato, come in precedenza, lo shiso. In accompagnamento il purè di patate e senape all’ancienne già gustato insieme al piccione.

    Pre-dessert: tiramisù espresso e liquirizia

    A presentarci il dolce è il pasticciere Raimondo Squeo

    Fondente al cioccolato con salsa di albicocche secche e fragola pralinata

    Tortino di mela Annurca con gelato alla vaniglia Bourbon, biscotti alla cannella e uvette al vin santo

    Caffè

    Caffè Gourmet Arabica 100% Padovani di Prato.

    Cucina – Valutazioni [16/20]

    Marco Stabile è un talento cristallino e consolidato. Nelle sue creazioni si coglie una personalità sottile e incisiva, che contrassegna ogni piatto, lasciando però il ruolo di protagonista alla materia, valorizzata tra le ispirazioni cosmopolite di Marco e un substrato presente di cultura toscana.

    Servizio

    Anche se è stato un servizio “anomalo”, vista la composizione particolare del menù tutto è andato perfettamente, un plauso in più!

    Conclusioni

    Sicuramente una delle tappe gourmet da provare e riprovare sulla piazza di Firenze. Una cucina che ci ha convinti sia con le tapas che con le portate più ricercate del menù alla carta. Testato e certificato per i nostri titolari VG Card esigenti e golosi!

    Valutazioni: [* * * * *]

    Cucina – Servizio – Location – Cantina – Coccole

    Viaggiatore Gourmet

    Ristorante Ora D’Aria
    50100 Firenze
    Via dei Georgofili 11R
    Tel. 055 200 1699
    Chiuso domenica e lunedì a pranzo
    E-mail: prenotazioni@oradariaristorante.com
    Sito internet:
    www.oradariaristorante.com


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Topics: Firenze e provincia, Recensioni Toscana, Reportage Ristoranti | 1 Comment »

    One Response to “Ristorante Ora D’Aria – Firenze – Chef Marco Stabile”

    1. Cartoline dal 20° Congresso 2013 dei JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe – Marina di Castagneto Carducci (LI) | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      marzo 13th, 2014 at 12:36

      [...] – Firenze – GM Edward Leenders, Executive Chef Remo Vannini, Menù by Fulvio Pierangelini Ristorante Ora D’Aria – Firenze – Chef Marco Stabile Hotel Brunelleschi con Ristorante Santa Elisabetta e Osteria della Pagliazza – Firenze – GM [...]