Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner













  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    giugno: 2012
    L M M G V S D
    « mag   lug »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Cartoline dal 190mo Meeting Amici Gourmet Ristorante Sadler – Milano – Chef Claudio Sadler | Home | Ristorante Teatro dell’Hotel Four Seasons Milano – Milano – Chef Sergio Mei »

    Ristorante Vintage 1997 – Torino – Patron Umberto Chiodi Latini, Chef Pierluigi Consonni

    By ViaggiatoreGourmet | giugno 10, 2012

    Vintage 1997, tappa imprescindibile dal Patron Umberto Chiodi Latini e dallo chef Pierluigi Consonni. Di seguito il nostro reportage d’aggiornamento…

    Archivio storico reportage:
    -> Reportage del 14 settembre 2007

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna una stella e tre coperti
    Espresso assegna 15/20
    Gambero Rosso assegna 81 e 48 alla cucina

    La squadra

    Patron

    Umberto Chiodi Latini

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Pierluigi Consonni (classe ‘69)
    Primi: Roberto Mastalia (classe ‘71)
    Antipasti: Federico Tronci (classe ‘88)
    Antipasti e secondi: Alan Spanu (classe ‘88)
    Pasticceria: Valentino Panero (classe ‘87)

    Lo staff di sala

    Riccardo Patacchi (classe ‘75)
    Elisa Vasettini (classe ‘90)

    Sala e mise en place

    Menù

    Riportiamo, come sempre, il menù degustazione e quello alla carta.

    V di Vintage

    Tonno in leggero carpione
    Crème brûlée di baccalà
    Paccheri con melanzane alla parmigiana
    Coppa di gelato nocciola e cioccolato

    Menù completo € 40 – per tutto il tavolo

    Menù Piemunt

    Tomino elettrico
    Peperoni e vitello con salsa tonnata
    Acciughe al verde su patate di Entracque
    Flan di cardi su fonduta di Nostrale d’Elva
    Plin al contrario
    Guanciotto di vitellone brasato
    Zabaione
    Cremino

    Menù completo € 55 – per tutto il tavolo

    Menù Piemunt Plus

    Menù Piemunt allargato a 13/15 piccole portate

    Menù completo € 75 – per tutto il tavolo

    Il menù alla carta

    Antipasti

    Crème brûlée di baccalà € 20,00
    Crudo di ricciola con crescioni € 24,00
    Tartara di tonno con brunoise di verdure € 20,00
    Filetti di seppia e salsiccia su patate e profumo di scorza di limone € 20,00
    Carpaccio di nasello sulle insalatine e olive Taggiasche € 20,00
    Insalata calda di gamberi e calamari con corona di rucola € 24,00
    Il crudo di pesce del Vintage 1997 € 38,00
    Un sacco di verdure (varietà di verdure alla piemontese) € 20,00
    Insalata calda di gallina con robiola di Roccaverano e melograno € 20,00
    Flan di cardi gobbi su letto di bagna cauda e piccole verdure € 20,00
    Scaloppa di fegato grasso d’anatra con mostarda di cipolla di Tropea € 28,00
    Cuori di cardi gobbi gratinati con fonduta di nostrale dell’Elva € 24,00
    Culatello di Zibello € 20,00
    Acciughe al verde su patate di Entracque € 20,00
    Salumi d’Italia con composta di pomodori verdi € 20,00
    Vitello tonnato alla vecchia maniera (senza maionese) € 20,00
    Salmone selvaggio canadese con leggera affumicatura € 24,00
    La carne cruda di Fassone battuta al coltello con il necessario € 20,00
    Ostriche di Bretagna (sei) € 24,00

    Primi piatti

    Zuppa di cipolle classica € 18,00
    Paccheri con parmigiana di melanzane € 18,00
    Gnocchi di patate viola su crema di porri € 18,00
    Spaghetti alla chitarra con guanciale e cipolla di Tropea € 18,00
    Tortelli di mozzarella di bufala e melanzane con pomodorini € 18,00
    Agnolotti di gallina con i profumi dell’orto (rosmarino, salvia, aglio) € 18,00
    Tajarin all’uovo con burro di montagna e parmigiano delle vacche bianche modenesi € 18,00
    Risotto con spinacini, pistilli di zafferano e fegato grasso € 24,00
    Linguine con nero di seppia, seppie e carciofi, peperoncino € 24,00
    Risotto con gamberi e carpaccio di gamberi € 24,00
    Spaghetti con le ostriche € 24,00

    Secondi

    La bagna cauda € 28,00
    Passata di ceci con baccalà e gamberi € 32,00
    Chateaubriand di tonno con insalata di spinacini € 24,00
    Merluzzo in crosta di erbette con patate e scalogno caramellato € 20,00
    Scampi e filetto di coniglio alla griglia su crema di scalogno € 36,00
    Trittico di baccalà (con le patate, in carpaccio con le olive, in umido con i porri) € 28,00
    Controfiletto di manzo con indivia alla plancia € 28,00
    Costata di scottona con sale grosso e rosmarino € 56,00 (per due persone)
    Guanciotto di vitellone brasato al Timorasso con ratatouille di verdure € 20,00
    La Torinese (costoletta di vitello con panatura di nocciole e grissini) € 28,00
    Petto d’anatra al ginepro con mele annurche e carciofi € 28,00

    I formaggi

    Selezione piemontese (Robiola Val di Susa, Raschera d’alpeggio, Rebruchon, caprino, Nostrale dell’Elva, Montagnard) € 15,00
    Selezione erborinati (Gorgonzola, blu del Chianti, blu Cozie, Roquefort, Stilton, impastato di capra) € 15,00
    Selezione formaggi rari (Castelmagno, Parmigiano delle vacche bianche, Bettelmatt alpe Forno, Gruyere affinato in grotta, Fontina d’alpeggio, Emmental affinato in grotta) € 20,00

    Dessert

    Zabaione € 12,00
    Tiramisù del Vintage 1997 € 12,00
    Bicerin granita al caffè, gelato al cioccolato, panna € 12,00
    Sorbetti di frutta preparati al momento € 12,00
    Gelato di crema con sfoglia e amaretti di Sassello € 12,00
    Coppa di gelato di nocciole con cioccolato caldo e sale Maldon € 12,00
    Igloo semifreddo di gianduja dedicato a Mario Merz € 12,00
    Semifreddo di torrone su salsa di caffè e spuma di cappuccino € 12,00
    Flan di cioccolato con gelato al pistacchio € 12,00
    Torta di mele con gelato alla cannella e spuma di gianduia € 12,00
    Pistakkiando € 12,00
    Selezione di cinque piccoli dolci € 18,00

    I fornitori

    Mercato ortofrutticolo e del pesce di Torino

    Carta dei vini [17/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Spumante Extra Brut Bruno Giacosa; Champagne Brut André Beaufort; Champagne Grand Cru Petitjean-Pienne. Tra i vini bianchi: Arneis Doc Terre Alfieri Pescaja; Colli Tortonesi Doc Timorasso Costa del Vento Vigneti Massa; St. Marsan Bianco Poderi Bertelli. Tra i vini rossi: Monferrato Rosso Doc Sciatò Latour Selezione Vintage 1997 Pescaja; Barbera d’Alba Doc Vigna Pozzo dell’Annunziata Roberto Voerzio; Barolo Docg Brunate Le Coste Giuseppe Rinaldi. Tra i vini da dessert: Moscato d’Asti Docg Paolo Saracco; Calabria Igt Moscato di Saracena Passito Cantine Viola. Curiosità: le bottiglie mene care sono svariate a € 24, quella più costosa è Champagne Brut Blanc de Noirs Clos d’Ambonnay 1996 Krug (€ 4800).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Il menù della giornata

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: di segale integrale e farina 00, cotti in forno a legna con lievito madre; grissini rubatà; grissini all’olio extravergine.

    Olio Extra Vergine d’Oliva Villa Magra – Frantoio Franci

    Il Frantoio Franci, in Val d’Orcia, è uno tra i più quotati dalle guide sugli oli extravergine. Il Villa Magra è prodotto con tre varietà: Frantoio, Moraiolo e Leccino coltivati sulla collina di Montenero d’Orcia. Un fruttato intenso elegante e di grande equilibrio.

    Piattooo!

    Punt e Mes [+++++]

    Punt e mes, in torinese punto e mezzo, è il nome di uno storico vermouth. Con questa gelatina, al vermouth ovviamente, si è voluto rendere omaggio al torinese Armando Testa, il grandissimo pubblicitario, autore tra le altre cose della celebre pubblicità degli anni ‘60 qui fedelmente riprodotta. Il cerchio e il semicerchio sottostante stanno appunto a significare il famoso punto e mezzo: uno di amaro e mezzo di dolce.

    Amuse bouche: croste di Parmigiano Zocca alla griglia con granella di pistacchio [+++++]

    Le croste di Parmigiano, tanto più quelle di un 24 mesi di Bianca Modenese come questo, sono una preziosa risorsa in cucina, spesso utilizzate per insaporire le minestre. La loro bontà è tanto più lampante in questo geniale e semplice piatto, dove la sapidità del formaggio va a braccetto con quella più morbida del pistacchio.

    Il patron Umberto Chiodi Latini, grande padrone di casa

    Champagne Brut – André Beaufort

    André Beaufort è un produttore biologico di Champagne, i cui vigneti sono situati nel Grand Cru di Ambonnay e a Polisy. Il brut che assaggiamo è la cuvée base, ma mostra una personalità decisamente superiore alla media. Un’ottima trovata del patron Umberto, che importa direttamente questo prodotto.

    Carpaccio di fegato grasso su mostarda di fichi e vermouth Antica Formula [15,5/20]

    Connubio indiscutibile quello tra la grassezza del foie gras e la dolcezza della mostarda di fichi. A dare quel quid in più al piatto è la firma torinese dell’amaro Antica Formula con le sue sfumature spiritose e speziate.

    Monferrato Bianco Doc Solo Luna 2009 – Pescaja

    Arneis in purezza delle Colline Alfieri, a nord ovest di Asti. Un’interpretazione che, oltre al frutto del vitigno, punta molto anche sul suo corpo, sostenuto in maniera equilibrata da tutte le componenti.

    Scampi e filetti di coniglio con salsa allo scalogno [15,5/20]

    Due sapori delicati e distinti quelli di scampo e coniglio, tanto distanti naturalmente quanto vicini e armonici nel piatto, sotto la dolce supervisione dello scalogno.

    Il patron ci fa assaggiare anche degli ottimi gamberi crudi

    Seppia e salsiccia su letto di patate, finocchietto e scorza di limone [16/20]

    Protagonisti sono sempre due carni, una di mare e una di terra, entrambe più saporite. La chiave sta nel portare la salsiccia al piano della seppia. Scelto il campo neutro, quello di patate, si aumenta la finezza dell’ambiente con la sinergia fresca-acida di finocchietto e scorza di limone.

    St. Marsan Bianco 2003 – Poderi Bertelli

    Sia il nome che l’etichetta del vino ricordano molto quella di un vino francese e non è un caso. Anzitutto il nome è un omaggio al Marchese di St. Marsan, ambasciatore sabaudo nel regno del Francia, nonché signore di Costigliole d’Asti, comune di provenienza delle uve. Anche i vitigni, Roussanne e Marsanne, sono di origine francese e importati qui dal Marchese stesso. Un bianco di assoluto valore, non imitazione, ma emulazione del paradigma francese.

    Crème brûlée di baccalà [15,5/20]

    Un piatto che coglie meravigliosamente la morbidezza e la suadenza del baccalà, mantenendo ben evidente la nota marina per non risultare eccessivo.

    Vitello tonnato [16/20]

    Dopo due piatti molto originali apriamo nel nostro percorso la parentesi tradizionale, inaugurata dall’interpretazione del vitello tonnato, impeccabile sotto ogni aspetto.

    Battuta di fassone [16/20]

    Bella trovata quella di servire la tartare con gli aromi classici scomposti nel piatto, ponendo così l’accento su ogni singolo componente, che spesso nell’insieme non si nota con la dovuta attenzione. Molto raffinata nel contesto la scelta dell’uovo di quaglia.

    Acciughe al verde su patate di Entracque [+++++]

    Chiude la tripletta della tradizione la classicissima acciuga al verde, servita con la deliziosa patate di Entracque, una delle tante primizie della provincia Granda.

    Monferrato Rosso Doc Sciatò Latour Selezione Vintage 1997 – Pescaja

    Una selezione di Cabernet Sauvignon in purezza prodotto dall’azienda Pescaja per il ristorante. Non sono molti i posti a poter vantare un vino della casa di questo livello.

    Risotto con gamberi e carpaccio di gamberi [16/20]

    Gambero protagonista in due battute del tutto complementari: a crudo esprime bene la freschezza della materia e il sapore marino, mentre cotto e mantecato nel risotto sottolinea la sua struttura, dando più profondità al gusto.

    Linguine al nero di seppia con carciofi, seppie e peperoncino [16/20]

    Tanto spazio al gambero prima quanto alla seppia adesso. Dal nero che ha intriso le linguine alle tagliatelle di seppia poste a coronare la portata, le sensazioni sono tutte attraversate dall’eleganza marina del mollusco, ben appaiate a quella vegetale del carciofo e sospinta dal calore del peperoncino.

    Langhe Doc Rosso Gastaldi 1998 – Gastaldi

    Dino Gastaldi, la cui azienda ha sede a Neive, è un vignaiolo estremamente riservato e assolutamente autarchico in ogni sua scelta, dagli affinamenti lunghissimi dei suoi vini allo stillicidio con cui vengono vendute le sue chicche, prodotte in numeri molto limitati. Tra i suoi vini il Langhe Rosso è uno dei più affascinanti, anche perché è il più misterioso. Per più della metà è composto da un clone rarissimo di Nebbiolo, mentre l’altra è accreditata come Grenaccia. Un vino di sconfinata personalità e carattere, che vale assolutamente la pena di assaggiare quando capita l’occasione.

    Paccheri con melanzane alla parmigiana [16,5/20]

    Un primo dai sapori intensi e dai profumi estivi, con la sapidità delle melanzane fritte nel cuore del pacchero e il pomodoro in salsa a legare. Una gratinatura veloce a rendere croccante il formaggio di copertura rende tutto ancor più invitante. Una pietanza che seduce nella sua semplicità.

    La ricetta

    Ingredienti

    2 melanzane
    Origano fresco
    300 g di salsa di pomodoro
    100 g di Parmigiano reggiano
    500 g di paccheri
    Olio
    Sale
    Pepe

    Procedimento

    Lessare in abbondante acqua salata i paccheri per sette minuti circa; scolare e raffreddare per pochi secondi. A parte tagliare le melanzane a strisce, friggerle in olio bollente, scolarle su un panno carta e far raffreddare. Disporle a strati dentro una pirofila, condirle con pomodoro fresco, origano, Parmigiano a freddo e lasciarle in frigo per una notte. Riempire i paccheri con la parmigiana, metterli diritti dentro un cilindro di alluminio e gratinare in forno per sette minuti con abbondante Parmigiano. Servire fumanti.

    Agnolotti di gallina ai profumi dell’orto [16/20]

    Si ritorna al Piemonte con questa pasta ripiena. L’aspetto è davvero invitante, gli agnolotti sono lucidi e pieni, il profumo delicato di gallina ne svela i segreti della farcia, mentre la salsa di brodo ristretto manteca con sapienza gli agnolotti. Un primo da godersi a ripetizione.

    La torinese [16,5/20]

    La milanese a Torino! Si parte anzitutto dalla carne, vitello piemontese naturalmente, e si procede poi con la panatura realizzata con grissini e nocciole del Piemonte. Fantastica!

    Controfiletto di manzo con indivia alla plancia [16,5/20]

    La semplicità e l’eccellenza della carne sono protagoniste di questo piatto. Il controfiletto di manzo è accompagnato dall’indivia scottata su piastra ardente a renderla croccante e a esaltare le sfumature amarognole e lavanti del vegetale. Un piatto che vive della qualità delle materie e della sapienza nelle cotture.

    Sorbetto di fragoline di bosco [+++++]

    Le prime fragole della stagione ci rinfrescano in questo intermezzo dal gran tempismo.

    Barolo Chinato Docg - Cappellano

    Il vino da fine pasto piemontese per eccellenza, nell’interpretazione di una cantina da sempre specialista nella sua produzione. Augusto Cappellano, infatti, rappresenta la quinta generazione di una famiglia che si dedica con massimo impegno, a Serralunga d’Alba, nella produzione del Barolo chinato. In vigna e in cantina gli interventi sono solo quelli basilari e in accordo con la certificazione biologica. L’unico segreto del vino, a buon diritto, è la personalissima miscela di spezie utilizzata, che gli conferisce un inimitabile imprinting.

    Pistakkiando [16/20]

    Golosissima dissertazione sul pistacchio articolata in cinque parti ben costruite: classico gelato come punto di riferimento; godurioso tartufo di cioccolato bianco e pistacchio ricoperto di granella; mousse inframmezzata da dischi di pepe e cioccolato bianco; sublime parfait e a chiudere una granita condita con finocchietto selvatico. Una spolverata di scorza al limone e il quadro è completo!

    Tiramisù [16/20]

    Il nostro percorso ha visto l’alternanza di piatti più innovativi e portate della tradizione piemontese. Il tiramisù è opportunamente a cavallo tra la classicità e le svariate leggende campaniliste che ne muovono l’origine. Ci è piaciuto goderci questa leccornia ricordando il mito della creazione di questo gustoso dessert da parte di un pasticciere torinese, il quale, si narra, contribuì a sostenere Cavour e a unire l’Italia, almeno nel gusto.

    Selezione dei dessert [16,5/20]

    Tipologie: spuma di gianduja e mandorle amare; cremino; gelato al tiramisù e panna montata; granita di arancia con spuma di fondente; zabaione; bicerin.

    Caffè [+++++]

    Caffè Gold Lavazza.

    Cucina

    Materie prime selezionate attentamente per piatti che non tradiscono le aspettative. Alle golose portate della tradizione piemontese si affiancano quelle legate alla cucina di mare, il tutto all’insegna della semplicità e della riconoscibilità dei sapori.

    Servizio

    Umberto Chiodi Latini è un grande appassionato e un affabile padrone di casa, un professionista che conosce alla perfezione l’arte dell’accoglienza. Sotto la sua supervisione la centralità del cliente è assicurata .

    Conclusioni

    Un ristorante rassicurante e appagante, dove i clienti possono rilassarsi totalmente e farsi guidare in un percorso a tutto gusto.

    Valutazioni: [* * * * *]

    CucinaServizio – Location – CantinaCoccole

    Viaggiatore Gourmet

    Ristorante Vintage 1997
    10121 Torino
    Piazza Solferino, 16h
    Tel. 011 535948
    Chiuso sabato a mezzogiorno e domenica
    E-mail: info@vintage1997.com
    Sito internet:
    www.vintage1997.com


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Topics: Recensioni Piemonte, Reportage Ristoranti, Torino e provincia | 1 Comment »

    One Response to “Ristorante Vintage 1997 – Torino – Patron Umberto Chiodi Latini, Chef Pierluigi Consonni”

    1. Ristorante VINTAGE 1997 – Torino (TO) | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      giugno 13th, 2012 at 12:54

      [...] Ristorante Vintage 1997 – Torino – Patron Umberto Chiodi Latini, Chef Pierluigi Consonni… [...]