Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner













  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    settembre: 2012
    L M M G V S D
    « ago   ott »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:




  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Cartoline dal 209mo Meeting VG @ Ristorante Macelleria Motta – Bellinzago Lombardo (MI) Patron Sergio Motta | Home | Ristorante Blue La Frasca – Milano Marittima (RA) – Patron Enrico Braghittoni, Chef Marco Cavallucci »

    Hotel Savoy Firenze e Ristorante L’Incontro – Firenze – GM Edward Leenders, Executive Chef Remo Vannini, Menù by Fulvio Pierangelini

    By ViaggiatoreGourmet | settembre 1, 2012

    La storia dell’Hotel Savoy è strettamente legata al territorio circostante, la bella Piazza del Mercato Vecchio, oggi Piazza della Repubblica, che fu per molti secoli il cuore pulsante della vita pubblica e mercantile della città, nonché primo nucleo della Firenze romana. Riaperto nel 2000, dopo un lungo periodo di chiusura, oggi è caratterizzato dallo stile contemporaneo italiano voluto dalla Director of Design Olga Polizzi, sorella minore di Sir Rocco Forte, presidente del gruppo Rocco Forte Hotels.
    Anche l’Hotel Savoy e il suo Ristorante L’Incontro, così come tutto il gruppo Rocco Forte Hotels, possono avvalersi della consulenza dello chef Fulvio Pierangelini, uno dei più grandi custodi della grande cucina italiana. Di seguito il nostro consueto reportage dettagliato…

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna 4 casette all’hotel e 4 coperti al ristorante (nel 2011 il ristorante era solo segnalato)
    Espresso assegna 13/20 (nel 2011 12,5)
    Gambero Rosso non segnala

    La squadra

    Lo staff dell’hotel

    General manager: Edward Leenders; F&B: Alessio Risso; Bar manager: Roberto Da Prato; Capo ricevimento: Alberto Gentilini; Chef concierge: Ruggero Vannini; Housekeeping; Anika Liljeros Houskeeping; Sales manager: Francesca

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Remo Vannini (classe ‘65); Secondo Chef: Massimo Laise; Sous chef: Victor Elangwan (classe ‘77); Capo partita: Maurizio Corsini (classe ‘85); Commis: Antonio Lombardi (classe ‘92)

    Lo staff di sala

    Restaurant Manager: Alessio Risso (classe ‘77); Maître: Gianmarco Giovannelli (classe ‘74); Chef de rang: Alberto Sposimo (classe ‘84); Head waiter: Alessio Abbassi (classe ‘78); Capo Barman: Roberto Prato

    La vista del Duomo dall’hotel

    Nel 1893 venne costruito l’Hotel Savoy, su progetto dell’architetto Giuseppe Boccini in sobrio stile poggiano, inizialmente destinato a ospitare la Fondiaria del banchiere ebreo Levi e successivamente acquistato dalla famiglia Chiari e Chiostri e, in onore della casa regnante, chiamato Savoia. La progettazione del nuovo edificio fu opera dell’architetto Vincenzo Micheli, già autore di prestigiosi palazzi fiorentini, che concepì per la struttura uno stile severo, ma al contempo ricco nella sua semplicità.
    Nel Novecento Piazza Vittorio Emanuele II fu il centro culturale della città: uno a uno nei suoi palazzi trovarono sede i principali quotidiani fiorentini, da La Nazione al Nuovo Corriere di Bilenchi. Il Savoy era frequentato dalla crema dell’alta società e dall’aristocrazia fiorentina e nel 1934 fu venduto alla R.A.S., pur continuando a essere gestito dai Chiari. Durante la seconda guerra mondiale divenne il quartier generale degli ufficiali dell’armata britannica e, alla fine dei combattimenti, fu chiuso per un restauro globale nel biennio 1946/47, mentre la piazza adiacente proprio nel dopoguerra fu intitolata alla Repubblica, pur conservando i suoi storici connotati con i caffè, le librerie, gli artisti di strada e il grande albergo che la dominava, continuando a restare il cuore pulsante di Firenze.
    Nel 1958, all’originario edificio di quattro piani ne venne aggiunto un altro, in uno stile leggermente differente, sebbene semplice e adeguato, con l’offerta di una vista ineguagliabile, dalla Cattedrale e vicino campanile di Giotto fino al Forte Belvedere. Nel 1973 un altro restauro cambiò il look dell’albergo mediante una ristrutturazione che lo ingentilì con nuove soluzioni di arredo, mobili in stile veneziano e in noce classico, mantenendo, in ricordo dell’antico ghetto ebraico, una tela a olio di forma ovoidale situata nella hall.

    Il Ricevimento

    Lobby lounge

    Dettagli d’arredo

    Uno dei tanti disegni di calzature che decorano le pareti dell’hotel per rendere omaggio alle grandi maison della città

    Il benvenuto in camera

    Ciascuna delle 88 camere e delle 14 suite è arredata con uno stile italiano contemporaneo con ceramiche scelte, quadri e tessuti. Coperte di lino ricoprono i letti e i pavimenti sono in parquet. I bagni sono decorati da speciali mosaici e immagini di calzature originali adornano le pareti, in omaggio alla tradizione artigiana della Città.

    Tariffe:

    - Camera Classic Double: 570 € + vat
    - Suites: 1645 € + vat
    - Top suites: da 1845 € a 2820 € + vat

    Servizi dell’hotel:

    - Flower shop dell’artista floreale olandese Sebastian Bierings – apertura: marzo 2012
    - Curbside (check-in preferenziale) solo per Suite
    - Servizio lavanderia con possibilità di consegna in giornata
    - Servizio di portineria altamente efficiente. Possibilità di escursioni personalizzate
    - Personal shopper su richiesta
    - Baby sitting su richiesta
    - Guide in tutte le lingue per city tours
    - Wi-Fi a pagamento nelle camere e Suites, nelle aree comuni e nel Business Center
    - Limousine service per transfer da e per l’aeroporto su richiesta

    La scrivania

    Frigobar

    SUITE REPUBBLICA – La stanza da letto

    Il menù dei cuscini

    Amenities da bagno

    La palestra

    La sala del ristorante L’Incontro

    Menù

    Riportiamo il menù alla carta.

    Il menù alla carta

    Antipasti

    Mozzarella di bufala marinata con panzanella € 15.00
    Frittura leggera di calamari e verdure € 21.00
    Vitello tonnato € 18.00
    Carpaccio di manzo con radicchio, spinaci e formaggio di fossa € 20.00
    Insalata di carciofi, grana e fili di zucchine € 15.00
    Prosciutto crudo e mozzarella € 15.00

    Primi piatti

    Spaghetti al pomodoro sciuè sciuè € 16.00
    Paccheri con burrata e broccoli € 19.00
    Linguine alle vongole veraci € 20.00
    Risotto con fili di zafferano, crudo di gamberi rossi e pistacchi € 23.00
    Lasagnetta al ragù di chianina € 18.00
    Pappa al pomodoro e basilico € 14.00

    Secondi

    Cotolettine di vitello alla milanese € 23.00
    Spigola con crema di patate all’olio extra vergine d’oliva e carciofi € 32.00
    Palamita con verdurine caramellate € 32.00
    Galletto ruspante con zenzero limone e rosmarino € 24.00
    Filetto di manzo all’aceto tradizionale e crema di Parmigiano € 32.00
    Rosette d’agnello con agretti e purea di fave € 25.00

    Selezione di formaggi italiani serviti con le nostre confetture € 24.00

    Dessert

    Raveggiolo, miele di castagno e pepe di Sarawak € 12.00
    Tiramisù tradizionale € 14.00
    Robiola cheesecake all’arancia e sciroppo alla lavanda € 14.00
    Macaron al cioccolato fondente, la sua mousse e zuppetta € 14.00
    Semifreddo al frutto della passione e salsa di fragole € 12.00
    Gelati o sorbetti artigianali a scelta 3 gusti (vaniglia, cioccolato, nocciola, sorbetto limone e arancio) € 12.00
    Tartelletta di pasta frolla ai frutti di stagione € 14.00

    I fornitori

    Vari: Amoretti
    Frutta e verdura: Fantappie
    Pesce: Effennegi

    Carta dei vini [15/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore Extra Dry Dei Casel Adami; Trento Doc Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Cantine Ferrari; Franciacorta Docg Brut Montenisa. Tra i vini bianchi: Alto Adige Doc Sauvignon Voglar Peter Dipoli; Toscana Igt Batàr Querciabella; Venezia Giulia Igt Vintage Tunina Jermann. Tra i vini rossi: Chianti Classico Docg Castellare; Alto Adige Doc Pinot Nero Meczan Hofstätter; Brunello di Montalcino Docg Tenuta Col d’Orcia. Tra i vini da dessert: Umbria Igt Muffato della Sala Castello della Sala Antinori; Passito di Pantelleria Doc Ben Ryé Donnafugata. Curiosità: la bottiglia meno cara è Venezia Giulia Igt Pinot Grigio Attems (€ 35), quella più costosa è Toscana Igt Masseto Tenuta dell’Ornellaia (€ 650).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Vista la bella giornata, il Restaurant Manager Alessio Risso ci fa accomodare fuori, dove ci serve l’aperitivo

    Champagne Blason Rosé – Perrier-Jouët

    La Blason è una vecchia linea di questa maison bicenteneria, di cui oggi resta in produzione solo il rosé. Rispetto agli altri champagne di Perrier-Jouët, questo si caratterizza subito per l’alta dose di Pinot presente, tre quarti del totale, di cui la metà Pinot Noir. Finissimo e molto elegante per la sua rotondità e il frutto presente, ma mai eccessivo.

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: alle noci; multicereale; al rosmarino; al farro; rosetta croccante; schiacciata semisalata; schiacciata integrale; schiacciatina toscana; grissini al sesamo.

    Aceto Balsamico di Modena Igp e olio d’oliva extravergine selezionati da Fulvio Pierangelini.

    Piattooo!

    Carpaccio di funghi porcini con fiori d’arancio e mela verde [+++++]

    Il gusto dei prelibati funghi resta protagonista e fa da innesto alla stimolante acidità combinata di arancia e mela verde, che all’inizio del pranzo è davvero azzeccata.

    Gamberi in tempura con salsa ceasar salad [+++++]

    Ridurre il massiccio sapore condito della caesar salad in una delicata salsa è un calembour gastronomico perfettamente riuscito e i gamberi in tempura non possono certo che goderne.

    Alto Adige Doc Sauvignon Voglar 2009 – Peter Dipoli

    Voglar, in dialetto locale focolare, è il nome della zona presso Cortaccia su cui crescono i vigneti di questo Sauvignon Blanc, in cui la grande maturità del frutto, espressa anche da sentori tropicali, non compromette la gradevolissima acidità tipica del vitigno.

    Duetto di crostini: fegatini di pollo e foie gras [+++++]

    Una golosissima disfida alla pari tra i nostrani fegatini di pollo su pane croccante e il foie gras su pan brioche.

    Mozzarella di bufala marinata con panzanella [00/20]

    Con l’ottima mozzarella fa capolino uno degli antipasti toscani più di successo, la mitica panzanella di pomodoro toscano, in questo caso rinfrescata ulteriormente dalla presenza di finocchietto selvatico.

    Soave Classico Doc La Rocca 2009 – Pieropan

    Leonildo Pieropan è tra le persone che hanno portato massimo lustro al nome del Soave. La Rocca è un Soave fatto con sola Garganega, raccolta con elevata maturazione a fine vendemmia. Questo determina una concentrazione maggiore del frutto, irrobustito dalla fermentazione e dall’affinamento in legno per un anno. Un Soave “sui generis” per la sua autorevolezza.

    Vitello tonnato [14/20]

    Una ricetta classica eseguita senza sbavature. Molto interessante e sicuramente dal buon esito, l’utilizzo dello yogurt nella preparazione della salsa tonnata.

    La ricetta

    Ingredienti

    Girello di vitello
    200 g di tonno
    100 g di olio evo
    3 filetti di acciughe
    1/2 buccia di limone grattata
    50 g di maionese
    125 g di yogurt naturale

    Procedimento

    Pulire il girello, farlo rosolare in una padella antiaderente ben calda con olio, rosmarino e timo. Una volta rosolato, togliere le erbe e aggiungere erbe fresche con una noce di burro, nappare il tutto. Metterlo su una griglia in forno a 90° con la sonda a temperatura al cuore di 54°. Raffreddare e mettere sotto vuoto con olio, rosmarino e timo.
    Frullare nel cutter il tonno, le acciughe e 50 g di olio; incorporare a mano gli altri ingredienti: olio di capperi; capperi dissalati, tagliati alla vigliacca e allungati con olio. Decorare con foglie di sedano condite con olio, sale Maldon e germogli.

    Toscana Igt Batàr 2009 – Querciabella

    In Italia l’azienda Querciabella è stata una delle antesignane nel campo del biologico prima e del biodinamico poi ed è sicuramente un punto di riferimento nazionale e non solo in questo ambito. Siamo nella zona del Chianti e il Batàr, unico bianco prodotto, è un vino che non ha bisogno di presentazioni. Nasce originariamente come Pinot Bianco (con un aggiunta di Pinot Grigio nelle prime versioni), ma con gli anni e il perfezionamento si arriva a un bilanciato uvaggio al 50% con lo Chardonnay. L’intera vinificazione avviene in barrique e si protrae per quasi due anni. Uno dei bianchi italiani di maggior spessore e personalità.

    Risotto con fili di zafferano, crudo di gamberi rossi e pistacchi [14,5/20]

    Connubio meravigliosamente riuscito in cui la freschezza marina dei crostacei integra il sapore secco e delicato dei pistacchi. Il risotto giallo scelto come base dà il giusto spessore all’armonica struttura.

    Spaghetti al pomodoro sciuè sciuè [16,5/20]

    Gli spaghetti al pomodoro erano ai tempi del pluripremiato Gambero Rosso di Fulvio Pierangelini il piatto più caro in carta, quello per cui lo Chef riteneva ci volesse il massimo impegno e passione. Questi impeccabili spaghetti sono conditi non con un sugo vero e proprio, ma con i pomodori ancora belli interi, fatti al volo, in napoletano appunto alla sciuè sciuè.

    Toscana Igt Giovin Re 2009 – Michele Satta

    L’azienda del bravo Michele Satta si trova proprio nel cuore del Bolgheri, a Castagneto Carducci. Questo vino è un Viognier in purezza che si contraddistingue per un ampio profilo che intercala le sensazione di frutta a complesse impressioni speziate.

    Spigola con crema di patate all’olio extravergine d’oliva e carciofi [14,5/20]

    Da un lato i carciofi con la loro freschezza, dall’altro la strepitosa crema di patate all’olio con la sua morbidezza: il filetto di spigola ha così un contesto su misura per risaltare al meglio.

    Toscana Igt Magari 2008 – Ca’ Marcanda – Gaja

    Dopo quella principale a Barbaresco, Ca’ Marcanda a Bolgheri è forse la tenuta più famosa di Gaja. Il Magari è un classico uvaggio supertuscan per la metà a base Merlot e il resto diviso tra Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon. Elegante, morbido e, come tutte le creature del buon Angelo Gaja, tecnicamente inappuntabile.

    Rosette d’agnello con agretti e purea di fave [15/20]

    La purea di fave sgrassa e lava la pienezza gustativa della carne dell’agnello, mentre la cicoria profumata con la menta, regala un’elegante chiusura amara e balsamica.

    La ricetta

    Procedimento

    Per la purea di fave mettere le fave la sera precedente a bagno con acqua minerale. La mattina scolarle e sciacquarle con acqua corrente molto a fondo e cuocerle con acqua minerale e una punta di sale. Una volta cotte scolare il tutto e frullare a caldo nel bicchiere. Servire le costine di agnello con purea di fave mantecata con olio. Saltare gli agretti con olio, aglio e poco sale. Tagliuzzare la menta alla vigliacca e mischiare con olio.

    Sorbetti assortiti [+++++]

    Buoni tutti e quattro i gusti: frutti di bosco, fragola, limone e ananas.

    Amaro – Nonino

    La couverture serale

    La colazione [+++++]

    Cucina

    La consulenza di Fulvio Pierangelini, giunta ormai al terzo anno, sta dando i suoi frutti: la selezione attenta delle materie prime e la semplicità delle proposte sono due inconfondibili marchi di fabbrica dello chef, che lui, con il valido apporto dello chef resident Remo Vannini, utilizza per tirare fuori il meglio dalle ricette della grande tradizione culinaria nazionale e in particolar modo quella toscana.

    Servizio

    Puntuale, cortese e preciso sotto l’attenta direzione del restaurant manager Alessio Risso.

    Accoglienza

    Tante attenzioni volte a  rendere confortevole e piacevole l’experience sia dentro che fuori l’hotel con una serie di servizi cuciti su misura per visitare la città e i dintorni.

    Conclusioni

    Location situata nel cuore di Firenze, a due passi dalle principali “attrazioni” della città. La struttura, le coccole, i servizi e un approccio cortese ed ospitale da parte di tutto lo staff rendono il soggiorno al Savoy un’esperienza esclusiva.

    Valutazioni: [* * * * *]

    Cucina – Servizio – Location – Cantina – Coccole

    Viaggiatore Gourmet

    Hotel Savoy e Ristorante L’Incontro
    50123 Firenze
    Piazza della Repubblica, 7
    Tel. 05527351
    Tel. ristorante 0552735891
    E-mail: reservations.savoy@roccofortehotels.com
    E-mail ristorante: fb.savoy@roccofortehotels.com
    Sito internet:
    www.hotelsavoy.it

    Sito internet ristorante: www.lincontrorestaurant.it


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Topics: Firenze e provincia, Recensioni Toscana, Relais&Hotel, Reportage Ristoranti | No Comments »

    Comments are closed.