Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Eventi Media Partner

    Evento: World Pastry Stars

    img1

    Location: Four Seasons Hotel Milano

    Date: 18 e 19 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

    Evento: Io Bevo Così

    img1

    Location: Monastero del Lavello (LC)

    Date: 25 e 26 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

  • Premium Partner










  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    giugno: 2012
    L M M G V S D
    « mag   lug »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Tenuta La Cascinetta Hotel De Charme, Ristorante e Sushi Corner – Buriasco (TO) – Chef Matteo Chiaudrero, Patron Paola Trucco e Alessandro Colomba | Home | Demidoff Country Resort con Ristorante 1556 – Vaglia Loc. Pratolino (FI) – GM Vito Spalluto, Chef Riccardo Serni »

    Ristorante Marconi – Sasso Marconi (BO) – Chef Aurora Mazzucchelli

    By ViaggiatoreGourmet | giugno 30, 2012

    Reportage di aggiornamento del Ristorante Marconi, il locale gestito da Aurora e Massimo Mazzucchelli, coppia di fratelli dalle idee chiare, che sta portando avanti un progetto indubbiamente interessante

    Archivio storico reportage:
    -> Reportage del 23 settembre 2008

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna una stella e due coperti
    Espresso assegna 16/20
    Gambero Rosso assegna 83 e 50 alla cucina (nel 2011 81 e 48)

    La squadra

    Patron

    Massimo e Aurora Mazzucchelli

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Aurora Mazzucchelli (classe ‘73)
    Aiuto chef: Francesca Zagato (classe ‘86)
    Chef: Mario Mazzucchelli (classe ‘46)
    Stagista: Melissa Castellan
    Stagista: Cesare Fortunato

    Lo staff di sala

    Maître e sommelier: Massimo Mazzucchelli (classe ‘69)
    Cameriera: Barbara Fortunato (classe ‘79)

    L’ingresso

    Tavola e mise en place

    Menù

    Riportiamo, come sempre, il menù degustazione e quello alla carta.

    In cucina con Aurora

    Lumache nel prato
    Ricciola avvolta in foglie di alliaria, salsa di pinoli e fasolari crudi
    Maccheroni ripieni d’anguilla affumicata, ragù d’ostriche crude e spinaci
    Zuppa di fave con pasta di pane al carbone e formaggio Ragusano
    Uovo, salsa bacon e croccante all’orzo
    Agnello in testa
    Cioccolato bianco ai fiori con crema di riso al nasturzio e oliva candita

    Menù completo € 75 – per tutto il tavolo

    Componete il vostro percorso

    Scelta libera dalle proposte alla carta

    4 assaggi € 55 – 7 assaggi € 80 – ogni ulteriore assaggio € 10 – per tutto il tavolo

    Il menù alla carta

    Aperitivo

    Ostriche € 12,00
    Mortadella Favola € 5,00

    Antipasti

    Gamberi rossi crudi, salsa di mortadella e brina di piselli € 20,00
    Cappesante cotte nel fieno con crema di latte alla camomilla € 20,00
    Seppia in insalata con il suo nero e salsa di rapa rossa € 20,00
    Tagliere di salumi nostrani € 15,00
    Ricciola avvolta in foglie di alliaria, salsa di pinoli e fasolari crudi € 28,00
    Rombo con mais biancoperla, asparagi e colatura di saraghina € 28,00
    Oca cruda battuta al coltello, salsa al tè nero affumicato € 20,00

    Primi piatti

    Maccheroni ripieni d’anguilla affumicata, ragù d’ostriche crude e spinaci € 20,00
    Risotto al fumetto di pesce con mosaico di pesci crudi e alghe essiccate € 20,00
    Spaghetti con mosciolo selvatico di Portonovo al profumo di limone e caffè € 20,00
    Ravioli ripieni di Parmigiano Reggiano Vacca Bianca Modenese al profumo di lavanda, crema di burro, noce moscata e mandorle € 20,00
    Zuppa di fave con pasta di pane al carbone e formaggio Ragusano € 20,00
    Tagliatelle con ragù alla bolognese € 20,00

    Secondi

    Agnello in testa € 20,00
    Agnello, lombo scottato con purea di melanzane e cipolla € 28,00
    Manzo, lingua caramellata con maionese di senape e salsa verde € 28,00
    Piccione brasato al pepe di Tasmania e grano cotto € 28,00

    Dessert

    Degustazione di formaggi € s.q.
    Cioccolato bianco ai fiori con crema di riso al nasturzio e oliva candita € 10,00
    Cioccolato fondente, carota al limone e frappe al latte di capra e anice € 10,00
    Semifreddo al miele di satra, latte e soufflé di mandorle, pesche sciroppate e pistacchi di Bronte € 10,00
    Ravioli d’ananas ripieni di ricotta vaccina, caviale di caffè Sidamo uvetta e pinoli € 10,00
    Gelato (alla crema, alla nocciola) € 8,00
    Sorbetto (alla fragola, al cioccolato e zenzero) € 8,00

    I fornitori

    Farine macinate a pietra bio: Mulino Marino Felice, Cossano Belbo (CN)
    Riso Rosa Marchetti e Baldo bio: Cascine Orsine, Bereguardo (PV)
    Paste di semola di grano duro: Pastificio Gerardo di Nola, Gragnano (NA)
    Pesci e Crostacei: Mario Fish del signor Neive Mario al mercato ittico di Chioggia (VE); Corallo Pesca del signor Nipoti Roberto, Monteveglio (BO)
    Maiale di razza Mora Romagnola bio: Az. Agricola Cà Lumaco dei signori Ferri Giuseppe e Emanuele, Montetortore, Zocca (MO)
    Oche, conigli, agnelli, uova, carni: Az. Agricola Moncucco, Montonera (VC); Az. Agricola biologica Rotolo Gregorio, Scanno (AQ); Macelleria Massimo Zivieri (carne del consorzio la Granda, fassona Piemontese), Monzuno (BO)
    Formaggi vaccini e ovini bio: Caseificio Rosola, Zocca (MO); Az. Agricola Il Boscasso, Boscasso di Ruino (PV); Az. Agricola Rotolo Gregorio, Scanno (AQ); Affinatore Egizi Antonello, Avezzano (AQ)
    Olio extravergine d’oliva bio: Az. Agricola Nicoletta de Fermo, Pescara; Az. Agricola Occhipinti, Fossa di Lupo, Vittoria (RG)
    Sale artigianale di Cervia: Antica Salina Camillone, Cervia (RA)
    Erbe aromatiche, ortaggi: Az. Agricola Pizzi, Gattolino di Cesena (FC); Le erbe di bio.Ka, Sasso Marconi (BO); EtaBetaBio coop. Soc. Onlus, Bologna
    Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia: Il Borgo del Balsamico, Botteghe di Albinea (RE)
    Cioccolato: il signor Claudio Corallo, Sao Tomé e Principe, Golfo della Guinea, distribuito da Velier, Genova
    Caffè: Torrefazione Leonardo Lelli, Bologna

    Carta dei vini [16/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Franciacorta Docg Cuvée Sigillo Teatro alla Scala 2000 Bellavista; Vsq Brut Pinot Meunier 1994 Casa Caterina; Champagne Premier Cru Blanc de Blancs 1990 Doquet Pascal. Tra i vini bianchi: Colli Orientali del Friuli Doc Tocai Gialloditocai Ronco Pitotti Magnum 2010 Vignai da Duline; Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Doc Riserva Villa Bucci 2004 Magnum Bucci; Bienvenues-Bâtard-Montrachet Grand Cru 1998 Régnard. Tra i vini rossi: Colli di Rimini Doc Montepirolo 2001 San Patrignano; Venezia Giulia Igt Rujno 1997 Gravner; Romanée-St-Vivant Grand Cru 2005 Domaine de la Romanée-Conti. Tra i vini da dessert: Vecchio Samperi 1948 Marco De Bartoli; Alsace Grand Cru Rangen de Thann Pinot Gris Clos Saint Urbain Vendage Tardive 1998 Domaine Zind-Humbrecht. Curiosità: la bottiglia meno cara è Trebbiano dell’Emilia Igt 2009 Donati Camillo (€ 17), quella più costosa è Recioto della Valpolicella Classico Doc Magnum 1997 Romano Dal Forno (€ 1300).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: ciabatta con farina Buratto del Mulino Marino; con farina integrale 7f Mulino Marino; bianco tipico allo strutto con farina 00 Mulino Marino; alle patate con segale e farina Buratto Mulino Marino; grissini.

    Massimo si è occupato del nostro servizio al calice e ci ha seguiti durante tutto il pranzo

    Metodo Classico Riserva dei Fratelli 2008 - Cà de Noci

    Una riserva espressamente imbottigliata per Aurora e Massimo Mazzucchelli da questa azienda biologica di Quattro Castella. L’uva usata in questo spumante è interamente di varietà Spergola, un vitigno molto antico autoctono dell’Emilia. La macerazione dell’uva con le bucce e l’affinamento di tre anni conferiscono tratti marcati al vino, che si mette in risalto per acidità e pienezza.

    Piattooo!

    Lumache nel prato [+++++]

    Da subito cogliamo l’ingegno e la delicatezza della cucina di Aurora in questa evocativa proposta. Alle squisite lumache viene restituita la loro protezione attraverso una conchiglia di sfoglia, per poi essere reintrodotte nel loro habitat naturale fatto di erbette e fiori.

    La ricetta

    Ingredienti

    Per la sfoglia:

    250 g di farina 00
    40 g di olio extravergine d’oliva
    7 g di sale fino
    140 ml di acqua naturale in bottiglia

    Per il prato:

    100 g di lumache Barbaine cotte e sgusciate (40 lumache)
    80 g di burro
    20 g di Parmigiano Reggiano stagionato 24 mesi
    20 g di pane grattugiato
    ½ spicchio di aglio
    Olio extravergine d’oliva
    Sale
    Pepe
    Olio per friggere

    Procedimento

    Per la sfoglia: preparare un impasto elastico e tenere al coperto sino al momento dell’utilizzo.
    Per le erbe di campo: pulire le erbe di campo miste come rosolacci, erba pepe, tarassaco, cicoria selvatica, acetosella, nasturzio, pimpinella, ruta, finocchietto selvatico, aneto, menta, foglie e fiori di primula, fiori di borragine, vitalba, erba cipollina, aglio selvatico, ecc.
    Per il montaggio: condire le lumache con sale, pepe, olio extravergine, Parmigiano e pane grattugiato. Montare a parte il burro con sale e il profumo dell’aglio. Tirare la sfoglia e ricavare dei cerchi. Farcirli con il burro e le lumache, chiuderli a raviolo, friggerli in olio bollente. Scolarli e posarli sulle erbe di campo.

    Marche Igt Nur 2009 – La Distesa

    Proseguiamo coerentemente il percorso vini all’insegna del biodinamico e di un altro bianco particolarmente potente che ha fatto macerazione sulle bucce. Siamo stavolta nella terra del Verdicchio, a San Michele di Cupramontana, che compare in questo uvaggio affiancato al Trebbiano e alla Malvasia. L’acidità è sempre dominante e prelude a un carattere complesso. Una selezione speciale per l’azienda, che la produce nella annate più fauste in dosi limitatissime che non vanno oltre al migliaio di bottiglie.

    Scampi con brodo di funghi e ricotta affumicata al ginepro [+++++]

    Il brodo di funghi si pone sul medesimo livello degli scampi quanto a intensità e va ad aggiungere delle raffinate note di sottobosco. A uscire molto bene sul piano aromatico è anche il ginepro, che riprende con i suoi spunti balsamici la freschezza del mollusco, il cui sapore è invece vivacizzato dall’affumicato della ricotta.

    Venezia Giulia Igt Sauvignon 2008 – Paraschos

    Il colore oro accesso del vino nel decanter non ci lascia dubbio sul fatto che ci troviamo ancora dinnanzi a un bianco che ha fatto una proficua macerazione con le bucce. Cambiamo di nuovo zona, siamo infatti nel Collio, a San Floriano, nel cru Slatnik, dove cresce questo Sauvignon da vigneti trentennali. Dopo la fermentazione il vino prosegue il suo affinamento per due anni sui propri lieviti in botti grandi di rovere. Una volta aperto è un concentrato aromatico di materia che riempie con soddisfazione la bocca.

    Seppia in insalata con il suo nero e salsa di rapa rossa [+++++]

    Connubio accattivante tra la leggera sapidità marina della seppia e la dolcezza terrosa, altrettanto delicata, della rapa rossa. Il mollusco, arrangiato a mo’ di tagliatelle, è quasi un invito a tuffarlo nel suo nero come se si trattasse di una pasta col sugo.

    Ricciola avvolta in foglie di alliaria, salsa di pinoli e fasolari crudi [16/20]

    Le due frontiere marine del piatto, quella più tenue della ricciola e quella più verace dei fasolari crudi, sono unite da un tocco raffinato quanto efficace. L’alliaria, nome omen, porta con sé le sfumature dell’aglio, però con molta più leggerezza e la salsa ai pinoli ci aiuta a calarci ulteriormente in un’atmosfera mediterranea.

    Ravioli ripieni di Parmigiano Reggiano Vacca Bianca Modenese al profumo di lavanda, crema di burro, noce moscata e mandorle [17/20]

    Generalmente il Parmigiano in un piatto di ravioli occupa un ruolo secondario rispetto alla farcia o al sugo, qui Aurora ha voluto affidargli il ruolo di prima donna, cosa che sicuramente questo grandioso formaggio non ha problemi a ricoprire; la lavanda rifinisce le note più intense e si integra a meraviglia sulle leggere sfumature erbacee, mentre noce moscata e mandorle sono due colonne ben piazzate per sostenere a dovere l’impalco gustativo del piatto.

    Maccheroni ripieni di anguilla affumicata, ragù d’ostriche crude e spinaci [16,5/20]

    L’intensità salmastra che sprigiona dal piatto prefigura la sapidità iodata in bocca, ben assorbita dalla pasta all’uovo, affrontata in tutto il percorso da un’affumicatura precisa e incorniciata su un delicato canovaccio di spinaci.

    La ricetta

    Ingredienti per 6 persone

    500 g di spinaci freschi
    400 g di semola di grano duro rimacinata
    200 g di anguilla affumicata
    100 g di farina tipo 0
    60 g di burro morbido
    12 ostriche
    3 uova fresche
    3 tuorli
    1 cipolla rossa
    Acqua
    Sale grosso per la cottura
    Sale
    Olio extravergine d’oliva
    Pepe

    Procedimento

    Condire la cipolla con olio e sale, metterla in un cartoccio e cuocerla in forno in una teglia con del sale grosso a 180 ° per 20 minuti. Mondare gli spinaci, cuocerli in acqua e frullarli sino ad avere una crema. A parte frullare l’anguilla affumicata con il burro a pomata e ottenere una farcia. Aprire le ostriche, tagliarle grossolanamente e conservare la loro acqua per la cottura.
    Per i maccheroni: mescolare la semola con la farina e impastare con le uova sino ad avere un impasto sodo ed elastico (se necessario aggiungere un poco di acqua). Preparare i maccheroni con il torchio e ancora freschi farcirli con l’anguilla. Sigillarli alle due estremità e chiuderli come fossero dei ravioli.
    Lessare i maccheroni in acqua salata, saltarli in padella con l’acqua delle ostriche e una noce di burro. In una fondina disporre a specchio la crema di spinaci calda, guarnire con petali di cipolla rossa cotta al forno, il ragù di ostriche e i maccheroni.

    Uovo, salsa bacon e croccante all’orzo [16/20]

    Non può non venire in mente il bacon & eggs, che tuttavia è rievocato in una chiave del tutto personalizzata. Se infatti nell’originale lo stacco tra i due elementi è fortemente marcato da un’asimmetria di consistenze, Aurora li ha voluti congiungere in un’armonica morbidezza, lasciando il compito di variare la tematica testurale a un neutro croccante d’orzo.

    Vdt Rebus 2007 – Casa Caterina

    Vino realizzato con uva Rebo 100% coltivata in Franciacorta da questa piccola, ma esclusiva, azienda biodinamica. Ha un bouquet complesso, tutt’altro che banale, in cui si riscontrano note già evolute che rimandano al mondo animale, particolarmente apprezzabili sul prossimo piatto.

    Agnello in testa [16,5/20]

    Perché in testa? Aurora per questo piatto ha selezionato solo tre parti dell’agnello, poco consumate e tutte provenienti dalla testa: cervello, lingua e guancia. Si parte dalla lingua, la parte più delicata, cotta ai ferri e leggermente caramellata; procediamo poi con la mousse ottenuta dal cervello bollito e terminiamo con la guancia cotta a lungo a bassa temperatura. Forse uno dei piatti più emblematici in quanto la sua composizione era quella più ostica per far emergere la finezza caratteristica della mano di Aurora.

    Cioccolato bianco ai fiori con crema di riso al nasturzio e oliva candita [16,5/20]

    La dolcezza del cioccolato bianco diventa un innesto per le finiture floreali del piatto, in realtà protagoniste, che raggiungono il loro clou con la piccantezza del nasturzio. L’oliva candita, che si porta appresso ancora una scia di sapidità, completa l’ottimo equilibrio raggiunto.

    Brandy Riserva Arte 17 Anni Magnum Nudo – Villa Zarri

    Brandy tutto italiano ricavato dalla distillazione di vini fatti con Trebbiano Romagnolo e Toscano. Se non fosse chiaro dal punto di vista sensoriale il suo carattere suadente e fascinoso, basta far cadere l’occhio sull’etichetta quanto mai eloquente di questa riserva limitata.

    Cioccolato fondente, carota al limone e frappé al latte di capra e anice [17/20]

    Dal cioccolato bianco al fondente, cambiano gusti e sapori, ma non la precisione e la cura per una proposta sempre molto bilanciata. All’amaro del cioccolato si oppone la mite dolcezza della carota, lavata dalla nota acida del limone e completata dalla sapida morbidezza del latte capra. L’anice chiude con la sua freschezza la sinfonia magistralmente eseguita.

    Emilia Igt Malvasia Passito Vigna del Volta 2007 – La Stoppa

    Dai Colli Piacentini un’espressione passita straripante della Malvasia di Candia, vinificata in purezza se non per un inserto del 5% di Moscato e affinata per una decina di mesi in barrique. Ai profumi inebrianti del vitigno fa seguito una bocca dalle gradevoli ripercussioni balsamiche.

    Caffè [+++++]

    Caffè Plantation Arabica Torrefazione Lelli.

    Coccole finali [+++++]

    Tipologie della piccola pasticceria: macaron bianco al caffè e alla nocciola; macaron cioccolato e dragoncello.

    Il nostro conto

    Menu degustazione da € 80 a cui bisogna aggiungere dai € 5 ai € 10 di abbinamento al calice.

    Cucina

    Il talento di Aurora Mazzuchelli sta raggiungendo la piena maturazione: gli abbinamenti risultano intriganti e originali, i sapori netti e raffinati, le materie prime sono selezionate con sempre maggiore scrupolo e poi ci sono tanta sensibilità e conoscenza. Sicuramente si sta dimostrando una delle migliori chef del panorama nazionale.

    Servizio

    Massimo è cortese, accorto e ben preparato sia sul servizio che sui vini da lui stesso selezionati.

    Conclusioni

    Uno dei locali più stimolanti e convincenti della Regione, che merita di essere provato da tutti coloro che sono in transito sulla A1 e vogliono regalarsi una sosta all’insegna del gusto.

    Valutazioni: [* * * * *]

    CucinaServizio – Location – Cantina – Coccole

    Viaggiatore Gourmet

    Ristorante Marconi
    40037 Sasso Marconi (BO)
    Via Porrettana, 291
    Tel. 051846216
    Chiuso domenica sera e lunedì
    E-mail: info@ristorante marconi.it
    Sito internet: www.ristorantemarconi.it


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Topics: Bologna e provincia, Recensioni Emilia Romagna, Reportage Ristoranti | 3 Comments »

    3 Responses to “Ristorante Marconi – Sasso Marconi (BO) – Chef Aurora Mazzucchelli”

    1. Ristorante MARCONI – Sasso Marconi (BO) – Chef Aurora Mazzucchelli | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      luglio 5th, 2012 at 12:30

      [...] Ristorante Marconi – Sasso Marconi (BO) – Chef Aurora Mazzucchelli [...]

    2. Cartoline da 100 Mani di Questa Terra 2013 VG @ Antica Corte Pallavicina – Polesine Parmense (PR) | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      aprile 30th, 2013 at 17:50

      [...] San Domenico – Imola (BO) – Chef Valentino Marcattilii Ristorante Marconi – Sasso Marconi (BO) – Chef Aurora Mazzucchelli Provincia di [...]

    3. A cena con le stelle – Four Seasons Hotel Milano, Jre Italia ed Electrolux presentano 7 magnifici appuntamenti dedicati dall’eccellenza a tavola | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      febbraio 25th, 2014 at 22:33

      [...] San Domenico – Imola (BO) – Chef Valentino Marcattilii Ristorante Marconi – Sasso Marconi (BO) – Chef Aurora Mazzucchelli Provincia di [...]