Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner













  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    febbraio: 2010
    L M M G V S D
    « gen   mar »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:




  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Ristorante Rossellinis – Palazzo Sasso – Ravello (SA) – Chef Pino Lavarra | Home | La Pergola – The Waldorf Astoria Collection – Cavalieri Hilton – Roma – Chef Heinz Beck »

    L’Auberge du Pont de Collonges – Collonges au Mont d’Or (Lione – France) – Chef Paul Bocuse

    By Maria Pranzo | febbraio 17, 2010

    Paul Bocuse ha messo lo zampino un po’ ovunque. Arrivando a Lione si respira la sua presenza come succede con un odore o con una musica. Fa parte dell’identità della città e, inutile dirlo, rappresenta la cucina gourmet nel mondo. Perché l’ha rivoluzionata, l’ha portata in alto, per poi renderla accessibile a tutti attraverso le sue brasserie e la sua scuola di cucina unica nel suo genere. Re della cucina, ha avuto per primo il coraggio di spogliarsi della camicia da chef, per indossare i panni di grande comunicatore, imprenditore e artigiano, inventore coraggioso e tradizionalista. I lionesi lo amano, tanto da dedicargli il nuovo mercato coperto di Les Halles e un TGV che unisce Lyon alla capitale.

    Prima di spostarmi a Collonges au Mont d’Or, decido di assaporare la mano di Bocuse in una delle sue quattro Brasserie di Lione, tutte diverse e con una cucina a tema: NordSudOvest ed Est.
    Bocuse, sempre attento al marketing ha saputo anticipare la crisi proponendo delle brasserie di alta qualità a un prezzo contenuto, ovvero 30-40 euro per un menu completo. Le quattro brasserie servono 700.000 pasti all’anno per una giro d’affari di 17 milioni d’euro. La chiave del successo sembra essere il personale fidato e sempre a contatto con Bocuse, che la domenica “passa a controllare”.

    Brasserie Le Sud

    La cucina della brasserie Sud è dedicata alla cucina mediterranea e quindi bouillabaisses dalla costa azzurra, zuppa di pesce e verdure alle spezie.

    Brasserie Le Nord

    Al “Nord” si può invece gustare la cucina tradizionale di Lione e qualche specialità tipica del nord come la salsiccia calda con pistacchi, crauti, filetti d’aringa.

    Brasserie L’Ouest

    L’Ovest, diverso dagli altri perché ispirato alle brasserie Newyorkesi, allestito con materiali moderni, schermi al plasma e con una grande terrazza che si affaccia sulla Saona.

    Brasserie L’est

    Ho scelto di cenare all’est, il ristorante ricavato all’interno della vecchia stazione ferroviaria di Brotteaux. Ne ha mantenuto il mood, il gusto dei momenti di piacere anche se “di passaggio”…
    Rapporto prezzo/qualità molto buono, servizio eccellente e una cantina più che rappresentativa soprattutto del territorio francese, ma non solo. Piccola attrazione una miniatura di un treno che fa il giro di tutta la sala, grazioso e decorato con i loghi di diversi sponsor.

    Ho scelto di cenare all’Est, il ristorante ricavato all’interno della vecchia stazione ferroviaria di Brotteaux. Ne ha mantenuto il mood, il gusto dei momenti di piacere, anche se “di passaggio”. Qui Bocuse propone una cucina “del viaggio” con in carta riso alla cantonese agli scampi, risotto alle noci di Saint Jacques, filetti di branzino allo zenzero. Rapporto prezzo/qualità molto buono, servizio eccellente e una cantina più che rappresentativa, soprattutto del territorio francese, ma non solo. Piccola attrazione una miniatura di un treno che fa il giro di tutta la sala, grazioso e decorato con i loghi di diversi sponsor.

    Cabillaud de Norvège en Filet Cuit à la Plancha

    È arrivato il momento di spostarmi verso l’Auberge du Pont de Collonges.

    Riconoscimenti

    Michelin 3 stelle dal 1965 e 5 forchette e coltelli
    Le Grandes Tables du Monde

    Tutti i giorni Monsieur Bocuse è nel suo ristorante stellato appena fuori Lione. Ho deciso di pranzare da lui un lunedì mattina, per evitare la confusione del week end.
    Accoglienza perfetta, ambiente elegante, caldo e confortevole, mai banale e mai bizzarro; equilibrato, come i suoi piatti.
    Bocuse arriva subito a salutare i suoi ospiti, che hanno presto riempito il ristorante. Un po’ scontroso e burbero si avvicina a me incuriosito, mentre prendo appunti e scatto foto. Condividiamo insieme un entusiasmo. L’amore per il suo lavoro brilla nei suoi occhi. A qualche giorno dai suoi 84 anni, Bocuse è un curioso, un entusiasta, che non ha intenzione di fermarsi e ha ancora molti progetti. Ama inaugurare nuovi ristoranti, perché mi ha confidato che: “il buonumore sta nella condivisione” e che “questa estate ha voglia di aprire una taverna: salame piccante, formaggio, pollame … a bordo della Saone!”

    Menù


    Piattooo!

    Entrée: dodine de canard à l’ancienne pistachée

    Ha soddisfatto tutte le aspettative che si dovrebbero avere quando si tratta di un piccolo antipasto. Ha stimolato il mio l’appetito e stuzzicato le mie papille pur rimanendo leggero e provocante.

    Fricassée de volaille de Bresse à la crème et aux morilles (Pollo di Bresse alle spugnole)

    Semplice e completo, equilibrato sulle temperature e sui sapori.

    Petit crêpe aux oranges

    Una gran bella sorpresa, che mi ha lasciata senza parole.

    La cucina durante il servizio

    Petit patisserie e Sauternes

    Dopo questa piccola pausa sono stata circondata da Baba au rhum Tradition, Oeufs à la neige Grand Mere Bocuse, Gâteau Président Maurice Bernachon e Tarte sablée aux fruits frais de saison.

    I camerieri, infatti, dispongono i dolci intorno al tavolo ed è un vero spettacolo vederli sistemati in modo che si possa gustarli con gli occhi prima di addentarli.

    Tisana

    Bocuse, intuendo il mio interesse, mi ha poi permesso di visitare la cucina e di conoscere così il suo italianissimo sous-chef Francesco Santin, che ha lasciato Londra per lavorare con lui, nel momento il cui il suo storico sous-chef, Roger Jaloux, ha deciso di lasciare Collonges-au-Mont-d’Or.

    Una foto ricordo con lo Chef

    Bocuse è la tradizione che ha vinto nel marketing, forte delle sue contraddizioni che diventano ricerca. Progetti diversi uniti da un unico e incantato “fil rouge”: equilibrio, semplicità e condivisione sono un modo per parlare di cucina, una linea gastronomica che mantiene la sua forza nonostante le numerose variazioni.

    Le brasserie Espace Carnot

    Roger Jaloux ha lavorato con Bocuse per quarant’anni, figlio di ristoratori, ha iniziato a 14 anni e ha avuto la sua stella Michelin a Mériadeck (Bordeaux), ma sostiene che “quando c’è un grande chef, una brasserie o un ristorante gourmet possono offrire le stesse emozioni”.
    Dopo aver avuto un ruolo importante nello start-up di tre delle quattro brasserie di Bocuse a Lione, da quattro mesi lavora alla brasserie “Espace Carnot”, dove ha creato una brigata con tutte le persone con cui aveva lavorato e apprezzato di più. Assolutamente in linea con la cucina di Bocuse, durante la nostra intervista tiene a sottolineare il suo forte attaccamento alla tradizione, al territorio e ai prodotti che usava quando lavorava a Collonges. Storce un po’ il naso quando gli parlo di cucina molecolare, anche se si addolcisce un po’ parlando di Thierry Marx.

    Alla Brasserie Espace Carnot si può infatti assaggiare la linea gastronomica di Bocuse, eseguita da un grandissimo chef anch’esso stellato, a soli 30 euro. La proposta per il pranzo è addirittura accessibile a 13.50 euro.
    Il menu de L’Espace Carnet a 29.90 euro propone, per esempio, Terrine de foie gras fatto in casa o Zuppa di cozze du Mont Saint Michel, Onduillette Beaujolaise con patate alla erba cipollina o Filetto in salsa bordolese o Filetto di merluzzo al rosmarino, un’interessante selezione di formaggi e dessert.
    Se consideriamo che tra i dessert troviamo Oeufs à la neige Comme Grand Mere e Baba au rhum et sa crème brûlée, direi che è un affare.
    La qualità delle materie prime, la ricerca della semplicità e l’attenzione per il cliente sembrano essere le linee guida anche del lavoro di Jaloux.

    Consiglio a tutti quelli che visiteranno Lione di mangiare in questa brasserie, facilmente raggiungibile dalla fermata metro Perrache, perché può regalare grandi emozioni a un prezzo molto contenuto. Mi è capitato davvero raramente di notare un rapporto qualità/prezzo cosi alto.

    Riferimenti Brasserie Espace Carnot
    69002 Lyon, France
    4 Place Carnot
    Tel. (33) 0472419840

    L’Institut Paul Bocuse

    L’Istituto Paul Bocuse, fondato nel 1990, è stato la prima scuola privata d’hôtellerie ad avere una partnership con un’università francese (1998). Nel 2003 L’école des Arts culinaires et de l’Hôtellerie diventa l’Institut Paul Bocuse e prende in gestione diretta l’Hôtel Le Royal, la prima hôtel-école in Europa.
    Anno dopo anno l’istituto è diventato sempre più importante, oltre a essere una scuola è infatti una vera istituzione per il mondo della gastronomia e dell’hôtellerie, grazie anche al suo importante “centro di ricerca”. L’intento di quest’ultimo è quello di fornire risposte alle sfide legate all’alimentazione che la società propone.
    Il centro è unico e originale per il suo alto livello formativo e sperimentale, ma anche perché il suo approccio si concentra sulla relazione individuo/alimenti, promuove una conoscenza multidisciplinare e propone una sperimentazione diretta attraverso il ristorante e la cucina.

    Autore Articolo (Maria Pranzo – Inviata VG a Bordeaux)

    L’Auberge du Pont de Collonges
    69660 Collonges au Mont d’Or (Lione)
    40 Rue de la Plage
    Tel. (33) 04 72 42 90 90
    Fax (33) 04 72 27 85 87
    E-mail: paul.bocuse@bocuse.fr
    Sito internet:
    www.bocuse.fr

    Topics: Recensioni Francia, Recensioni estero, Reportage Ristoranti | 2 Comments »

    2 Responses to “L’Auberge du Pont de Collonges – Collonges au Mont d’Or (Lione – France) – Chef Paul Bocuse”

    1. Cartoline dalla Selezione italiana del Bocuse d’Or – Cooking Expo 2010 – Bergamo | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      marzo 17th, 2010 at 10:25

      [...] – Sorengo – Lugano (CH) – Chef Martin Dalsass FRANCIA Mirazur – Menton – FR – Chef Mauro Colagreco L’Auberge du Pont de Collonges – Collonges au Mont d’Or (Lione – France) – Chef Paul Bocus… SPAGNA Ristorante Arzak – San Sebastian (Spain) – Chef Juan Mari Arzak e Elena Arzak Ristorante MOO [...]

    2. Cartoline dalla presentazione della Squadra italiana per la finale mondiale del Bocuse d’Or 2011 – 25 e 26 Gennaio – Lione (France) | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      gennaio 24th, 2011 at 18:45

      [...] (Miglior Sommelier del Mondo 2004) Paris – France Mirazur – Menton – FR – Chef Mauro Colagreco L’Auberge du Pont de Collonges – Collonges au Mont d’Or (Lione – France) – Chef Paul Bocus… SPAGNA El Celler de Can Roca – Girona (Spain) – Fratelli Roca Quique Dacosta Restaurante – [...]

    Comments

    You must be logged in to post a comment.