Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner












  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    novembre: 2009
    L M M G V S D
    « ott   dic »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Breaking news – Luca Gardini è il Miglior Sommelier d’Europa W.S.A. 2009! | Home | Ca’ del Bosco – Erbusco (BS) »

    Ristorante MOO – Hotel OOM 5* – Barcellona (Spain) – Chef Felip Liufriu

    By MdM | novembre 16, 2009

    Dalla Gaudiana Casa Batlò in giù, non si può certo dire che camminando per Passeig de Gracia manchino le attrattive di design. Nella strada dello shopping per le più sfrenate fashion victims, dove anche i lampioni sono opere d’arte, un po’ più defilato dallo “struscio” principale, l’hotel OOM (l’etimologia del nome mi è ancora misteriosa) riesce comunque a farsi notare con la sua facciata che sembra increspata di onde. Per farsi strada tra Jimmy Choo e Starbucks uno chef solo non bastava, ce ne volevano tre, magari affiatati come fratelli. Per il ristorante MOO (e vabbè, coi nomi va così) hanno quindi pensato bene di rivolgersi ai Roca:  il dinamico trio ha risposto da par suo, evitando accuratamente bistrot o parenti poveri del Celler ma realizzando un locale “vero”, con una sua personalità e indipendenza, in cui la perizia tecnica, la ricerca e la concretezza della cucina di Joan, Josep e Jordi sono espresse al massimo delle loro potenzialità. Un loro luogotenente di lungo corso, Felip Llufriu è quindi lo chef di uno degli indirizzi gastronomici più popolari e in crescita di Barcellona.

    Le guide cartacee
    Michelin: stellato dal 2006


    Sala e mise en place

    Menù

    Moo Restaurant
    Our kitchen is for tasting.
    We have developed some menus which
    offer you a range of different flavours.
    Another option is the “A la carte”.

    Gourmet menu 85.00
    Golden Egg
    Smoked pigeon carpaccio with juniper ice cream
    Foie gras soup with lychis
    Red mullet with ‘’samfaina’’ and green pepper
    Suckling pig with honey and soya
    Coffee bean

    Season menu 69.00
    Cardoon salad with artichokes and liquorice
    Dublin bay prawns with peas and lemon
    Asparagus, mushrooms and Veal rice
    Farm chicken in two cookings
    Caramelized apple

    Vegetarian menu 55.00
    Tomato tartar with smoked mozzarella
    Beetroot, liquorice and grapefruit
    Vegetables and basil cannelloni
    Seitan rice
    Summer infusion with fruits and herbs

    Joan Roca’s Tasting menu 100.00
    Our appetizer
    Our russian salad
    Scallop with chervil
    Sea bass with green beans and ginger
    Lamb’s Shoulder with paprikra
    Pigeon with stew cereals
    Cheese
    Mango, coconut and wheat
    Tiramisu

    Wines that harmonize 25.00

    Starters
    Cardoon salad with artichokes and liquorice 13.50
    A timbale of apple and foie gras with vanilla oil 15.00
    Dublin bay prawns with curry, roses and liquorice 21.50
    Prawn with pigs trotters 21.50
    Foie gras soup with roses and lychis 13.50
    Asparagus, mushrooms and veal rice 14.00

    Fish
    Tuna with apple and mustard 18.50
    Rice with cod fish and spinachs 19.00
    Sea bass with capers and kefir 24.00

    Meat
    Veal filet with pepper 24.00
    Farm chicken in two cookings 20.00
    Lamb’s Shoulder with paprikra 26.00

    Desserts to be ordered at the start of your meal
    Mango, coconut and wheat 9.50
    Tiramisu 9.50
    Caramelized apple 9.50
    A Trip to Havana: rum sponge cake, lime soup,
    peppermint granite ice and cane sugar. Frozen
    Partagás Serie D No. 4 Cigar with spice ash 9.50
    Summer infusion with fruits and herbs 9.50
    Cheese 11.00

    Aperitivo: chips di maiale, bigné alla sobresada, coni al formaggio, biscotti al cacao e foie gras [+++++]

    Si parte subito decisi! La sobresada non va tradotta al volo come soppressata: è più morbida, somiglia più a una ventricina o, per restare in Calabria, a una ‘nduja.

    Pane [+++++]

    Bianco o integrale, servito già affettato.

    Piattooo!

    n.b.: per facilità di consultazione, mi sono permesso di tradurre in italiano le voci del menù.

    Ostrica, mela verde, sedano e salsa di nocciole [16,5/20]

    La mela è servita con la buccia è l’ostrica pure visto che il guscio si mangia… il gioco di freschezze torna alla perfezione, ma la differenza la fa la nocciola, grassa e particolarmente terragna aggiunge struttura e persistenza alla parte marina, finché frutta e verdura non intervengono.

    Tartufo [18+/20]

    Da questo tartufino esce tutta la mano del Roca pasticcere, Jordi, esperto nel ricreare frutta (in questo caso tuberi) usando sfere di zucchero variamente colorate, sorta di declinazione della Wagashi giapponese. Si rompe il guscio e si viene investiti dal profumo di una emulsione di tartufo sifonata a cui il cacao in versione terra aggiunge complessità ed annulla la dolcezza del “contenitore”. Organoletticamente pirotecnico e kilometrico in persistenza: piatto del viaggio n°1.

    Insalata russa [16,5/20]

    Un gioco di tecniche intorno a una delle presenze fisse dei banchi di tapas. Ovviamente i pisellini sono una crema sferificata, il tonno appena scottato mette in mostra una qualità eccelsa della materia prima, verdure comprese: non kilometri ma metri zero, visto che sono prodotti del giardino dell’hotel.

    Capesante al cerfoglio [15,5/20]

    Una specie di composizione di cerfoglio (in clorofilla, passata, fresco…) e una perfetta esecuzione sollevano le sorti di un piatto che partiva un po’ banalotto.

    Branzino selvaggio con fagiolini e zenzero [16,5/20]

    Dall’apparente banalità del piatto precedente (impressione forse dovuta all’inflazione della capasanta nei ristoranti italiani), all’elegante minimalismo di questo branzino. Classe cristallina nella cottura, finezza nella parte verde -anche qui in doppia versione naturale e “concentrata”- spunto aromatico efficace. Un piatto base che tutti dovrebbero essere in grado di proporre a questo livello. Dovrebbero.

    Agnello cotto a bassa temperatura, gelatina ai pistacchi [18/20]

    E siamo arrivati ad un altro dei capisaldi della cucina dei Roca, la cottura a bassa temperatura. A dire la verità, la prima volta che al Celler mi sono confrontato con il loro celeberrimo maialino, ritenuto dai più lo zenit di questa tecnica, beh… non mi sono certo scapicollato sulla sedia. L’ho presa con filosofia pensando che, tornando all’origine, dove questa cottura era stata messa a punto, avevo assaggiato la versione primigenia, non la più attuale. Seghe mentali fuori luogo, e questo agnello era lì a dimostrarlo. Millimetricamente disossato e ricomposto nella sua pelle croccantissima, all’interno risulta morbido, fondente, sgrassato. Piacione di per sé diventa poi smaccatamente ruffiano, dandogli per contorno una terrina del suo stesso jus, gelificato e variato in consistenza dai pistacchi. Piatto del viaggio n°2 e lezione imparata.

    Piccione con cereali stufati [17,5/20]

    Meno male che è arrivato un po’ di orzo, farro, quinoa: l’italiota in gita sente la mancanza dei carboidrati e in qualche modo bisognerà pur riempirsi la pancia. Insolito il piccione, né al sangue né in casseruola: diciamo al rosa, un aspirante piccione tonnato.

    Cheese [+++++]

    Una freschissima portata di formaggio di capra in due stagionature e versioni: fresco nel gelato, più stagionato e piccante al naturale.

    Mango, cocco e grano [+++++]

    Predessert strepitoso: cocco cremosissimo, grano croccante e acidità sfacciata azzerano completamente il palato.

    Tiramisu [17/20]

    Ci si poteva aspettare un reinterpretazione ardita e super tecnologica, e invece… il “mattone” non è altro che il savoiardo bagnato spolverizzato di cacao amaro, il mascarpone è all’interno del sigaro e in versione gelato.

    Un graditissimo fuori carta…

    Viaggio all’havana [18/20]

    Poteva mancare in un locale asesorado dai Roca bros. uno dei loro dolci simbolo? Nella fattispecie, pan di spagna al rum con zuppa di limone, granita di lime e zucchero di canna, sigaro Partagas D4 ghiacciato con cenere speziata. Si può parlare di sapori intensi e puliti, di temperature, fare facile umorismo sull’unica materia prima cubana non rappresentata nel piatto, ma cerchiamo di andare oltre rapportando questo dolce ad altri due capisaldi della ricerca  targata Celler, il fumo e il profumo. Il primo ha portato a brevettare le famose pipe per l’affumicatura in tempo reale , il secondo agli esercizi olfattivi di stile intorno alle fragranze di celebri stilisti. Credo che con questo dolce si sia fatto un passo avanti in entrambe le direzioni. Il passaggio materico da gas a solido, la trasformazione del fumo in polvere croccante, la sinestesia tra olfatto e gusto sono fenomeni che hanno dell’alchemico. E non è forse questo il fine ultimo di una ricerca?

    Caffè e piccola pasticceria [+++++]

    In contenitore di cuoio, una collezione di tre varietà di cioccolatini. Il migliore quello al mais salato.

    Note positive

    Una grande cucina, un grande ristorante d’hotel, servizio accorto, location internazionale… è tutto al top.

    Note negative

    Nulla da segnalare

    Conclusioni

    Un indirizzo imperdibile per un tour gastronomico in Barcellona degno di questo nome.

    Ristorante
    MOO dell’hotel OOM
    Rossellò 265
    08008 Barcellona
    +34 93 4454000
    E-mail :
    restaurante.moo@hotelomm.es
    Sito Internet : http://www.hotelomm.es/moo/default-en.html
    Chiuso la domenica

    by MdM

    Topics: Backstage Eventi Enogastronomici | 2 Comments »

    2 Responses to “Ristorante MOO – Hotel OOM 5* – Barcellona (Spain) – Chef Felip Liufriu”

    1. magnolia Says:
      novembre 17th, 2009 at 23:30

      io il tartufo di caramello l’ho trovato troppo dolce per essere un’entrèe, non ti pare?

    2. MdM Says:
      novembre 18th, 2009 at 21:38

      Sinceramente non me lo ricordo così dolce. Il caramello era finissimo, il cacao amaro… alla fine in bocca mi era rimasta solo la sensazione grassa e il tartufo. Ci saranno stati aggiustamenti.

    Comments

    You must be logged in to post a comment.