Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner













  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    dicembre: 2012
    L M M G V S D
    « nov   gen »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:




  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Locanda Le Muse – Locara di San Bonifacio (VR) – Patron Famiglia Cederle, Chef Davide Piva | Home | St. Regis Rome con Ristorante Vivendo – Roma – GM Vincenzo Falcone, F&B Federico Pascali, Chef F. Donatelli »

    Cartoline dal 178mo Meeting VG @ Ristorante Miramonti l’Altro – Concesio (BS) – Chef Philippe Léveillé

    By ViaggiatoreGourmet | dicembre 14, 2012

    Ogni anno la nostra tradizionale tappa al Miramonti L’altro chiude il ciclo di pranzi in compagnia degli Amici Gourmet. Un’occasione unica per scambiarsi regali e farsi gli auguri, vista la calorosa accoglienza che Daniela e Mauro ci riservano e il menù appagante e sfizioso che Philippe ci propone, senza dimenticare le etichette dei nostri Partner che accompagnano al meglio la degustazione. Di seguito il nostro reportage, come sempre ricco di dettagli

    Archivio storico reportage:

    -> Reportage del 10 luglio 2006
    -> Meeting dell’11 dicembre 2008
    -> Meeting del 15 dicembre 2009
    -> Meeting del 15 dicembre 2010
    -> Meeting del 19 dicembre 2012

    Il borsino delle guide cartacee 2013
    Michelin assegna due stelle e tre coperti
    Espresso assegna 17,5/20
    Gambero Rosso assegna 89 – cucina 52 (nel 2012 51)

    La squadra

    Patron

    Mauro e Daniela Piscini

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Philippe Léveillé
    Pasticceria e pane: Valentina Bortolin
    Alfonso Vitelli
    Luca Lanciani
    Stefano Monzeglio
    Gian Battista Ghirardi
    Yoshiko Tsuchiya
    Gianmario Portesani
    Alessio Zanoni
    Jhonny Javed

    Lo staff di sala

    Sommelier: Taeko Kozu
    Nicola Iozzo
    Laura Vivenzi
    Mara Sbaraini
    Orges Hoxhaj

    All’entrata ci dà il benvenuto un “pianta” di macarons!

    Sala

    La veranda

    Il tavolo Amici Gourmet

    Mise en place

    Menù

    Riportiamo, come sempre, il menù degustazione e quello alla carta.

    I classici del Miramonti
    Si possono scegliere un antipasto, un primo e un secondo piatto fra quelli proposti qui di seguito

    Antipasto al modo Miramonti di Caino dal 1963
    Insalata tiepida di polpo e pan brioche con purè di patate all’olio extravergine
    Crema e confit di anatra all’aceto di mele verdi

    Risotto ai funghi e formaggi dolci di montagna (minimo per due persone)
    Farfalle con frattaglie di agnello di latte e tartufo nero
    Maccheroni al salmì dolce di cacciagione

    Galletto nostrano alla griglia con agretto all’aglio e prezzemolo
    Lumache di vigna al Franciacorta, crema di acetosella, scalogno e dragoncello
    Stracotto di cappello del prete di manzo al vino rosso e scalogno caramellato

    Dolci di stagione

    Menù completo € 75 – con due vini in abbinamento € 90

    Sapori di stagione

    Insalata di carne cruda e crema di fegato d’oca in vinaigrette di tartufo nero ed erba cipollina
    Lumache all’acetosella e baguette di lumache ai sapori mediterranei e mozzarella di bufala
    Crema di zucca all’amaretto e bignè di mostarda senapata
    Risotto ai funghi e formaggi dolci di montagna
    Stracotto di cappello del prete di manzo al vino rosso e scalogno caramellato
    Selezione di formaggi
    Dolci di stagione

    Menù completo € 90 – per tutto il tavolo – con tre vini in abbinamento € 115

    Il gran menù del goloso curioso

    Poco di tutto: cucina di ieri e cucina di oggi del Miramonti l’altro
    Terrina di anatra selvatica, fegato grasso d’anatra, marmellata di cipolle e variazione di fegato grasso
    Lucioperca cotto sulla sua pelle all’acqua pazza di sedano, carote e cipolle
    Bomboniera di coda di rospo e tartufo nero, crema di patate, spezie ed erba cipollina
    Triglie croccanti con crema di olive e il pomodoro ai diversi colori, sapori e consistenze
    Carbonara di gamberi rossi
    Gin Fizz
    Polenta e cotechino
    Quaglia laccata al miele con le sue uova in agretto di soia
    Selezione di formaggi
    Dolci di stagione

    Menù completo € 110 – con tre vini in abbinamento € 135

    Menù del lavoro

    Scelta fra due primi e due secondi proposti
    Dolci di stagione

    Menù completo € 45 – con un vino in abbinamento € 50 – servito solo a pranzo nei giorni feriali

    Il menù alla carta

    Aperitivo € 8

    Antipasti

    Terrina di anatra selvatica, fegato grasso d’anatra, cipolle caramellate e variazioni di fegato grasso € 35,00
    Lumache all’acetosella e baguette di lumache ai sapori mediterranei e mozzarella di bufala € 35,00
    Insalata tiepida di polpo e pan brioche con purè di patate all’olio extravergine € 25,00
    Composta di astice, patate Ratte e tartufo nero al Franciacorta, spezie dolci ed erbe aromatiche € 35,00
    Quaglia laccata al miele con le sue uova in salsa agra di soia € 30,00
    Noci di capesante croccanti con marinata di carciofi al Moscato passito ed erba cipollina € 35,00

    I primi

    Risotto ai funghi e formaggi dolci di montagna € 28,00 (minimo per due persone)
    Farfalle con frattaglie di agnello di latte e tartufo nero € 28,00
    Maccheroni al salmì dolce di cacciagione € 28,00
    Spaghetti alla chitarra con vongole veraci, basilico e capperi in salsa di frutti di mare € 30,00
    Carbonara di gamberi rossi € 30,00
    Crema di zucca all’amaretto e bignè di mostarda senapata € 25,00
    Soqquadri di pasta “ispirazione bouillabaisse” con ragù di scorfano, gallinella e aromi tostati € 30,00

    Secondi

    Lucioperca cotto sulla sua pelle all’acqua pazza di sedano, carote e cipolle € 35,00
    Triglie croccanti con crema di olive e il pomodoro ai diversi colori, sapori e consistenze € 35,00
    Bomboniera di coda di rospo cotta alle spezie con crema di patate e tartufo nero € 35,00
    Rane saltate al burro, prezzemolo e aglio € 35,00
    La milanese di testina, lingua e guanciale di vitello con giardiniera di peperoni verdi € 30,00
    Stracotto di cappello del prete di manzo al vino rosso e marmellata di scalogno € 30,00
    Galletto nostrano alla griglia con agretto all’aglio e prezzemolo € 25,00
    Stravaganza di piccione cotto alla brace all’unilaterale e calamari in salsa di crostacei al fegato d’oca € 45,00
    Croccante di maialino di latte con tapenade di olive e basilico, brodo affumicato e piedino di maiale € 35,00

    I dolci

    Tortino caldo al cioccolato fondente € 17,00
    Biscotto ghiacciato alla menta e cacao, gelatina di liquirizia e menta € 17,00
    Ravioli di ananas ripieni di gelato al cocco e brodetto di vaniglia € 17,00
    Sfera croccante di zabaione al moscato e pere caramellate € 17,00
    Bomboniera di frutti esotici (colori, sapori e varie consistenze di frutto della passione, banana, cocco e mango) € 17,00
    Piramide di limone verde all’olio extravergine e vaniglia € 17,00
    Gelato di crema Miramonti € 17,00

    I fornitori

    Formaggi: mercato coperto di Gavardo; Az. Agr. San Faustino, Ceto (BS); La Tradizione, Roma
    Pasta: Verrigni
    Riso: Riso Gallo Vialone Nano
    Carni: Macelleria Lancini, Rovato (BS)
    Pesce: Marenostrum, Brescia
    Olio: Dino Abbo
    Verdura e frutta: mercato ortofrutticolo di Brescia

    Carta dei vini (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Franciacorta Docg Cuvée Annamaria Clementi Ca’ del Bosco; Franciacorta Docg Dosaggio Zero Riserva Francesco Jacono Villa Crespia; Champagne Brut Millesimé Egly Ouriet. Tra i vini bianchi: Trebbiano d’Abruzzo Doc Edoardo Valentini; Umbira Igt Cervaro della Sala Castello della Sala Antinori; Corton Charlemagne Grand Cru Jean-François Coche Dury. Tra i vini rossi: Barolo Docg Percristina Domenico Clerico; Roccamonfina Igt Terra di Lavoro Galardi; Chambertin Grand Cru Bernard Dugat Py. Tra i vini da dessert: Vin Santo di Montepulciano Doc Occhio di Pernice Avignonesi; Cinque Terre Sciacchetrà Doc Riserva Forlini Cappellini. Curiosità: la bottiglia meno cara è Lugana Doc I Frati Cà dei Frati (€ 25), quella più costosa è Romanée-Conti Grand Cru Domaine de la Romanée-Conti (€ 6500).

    Abbinamento Vini

    Nei meeting utilizziamo i vini messi a disposizione dai nostri Partner.

    Aperitivo di benvenuto

    Champagne Brut Cuvée Privilège – G. H. Mumm

    Si tratta di una cuvée a marchio speciale del classico Cordon Rouge, il prodotto più conosciuto della Maison. Selezione di 77 cru diversi, in cui domina il Pinot Noir, anche se trovano spazio sia lo Chardonnay che il Pinot Meunier. La complessità viene data anche dall’aggiunta per quasi un terzo di vini di riserva. Un brut storico e dall’inossidabile fascino.

    Cosce di rane disossate

    Lo chef Philippe Léveillé dà il benvenuto agli ospiti

    Pane

    Tipologie di pane: bianco; alla mortadella; sfogliate al pomodoro; focaccia all’olio extravergine; schiacciatina tirata a mano; grissini di farina di riso.

    Venezia Giulia Igt Confini 2008 – Lis Neris

    Il Confini è una delle riserve più prestigiose di questa celebre realtà friulana. Un uvaggio bilanciato di Gewürztraminer e Pinot Grigio, in cui trova spazio una dose minore di Riesling. Le uve provengono dai suoli calcarei del comune di San Lorenzo, vicino alla Slovenia, e l’affinamento di undici mesi avviene in tonneaux. Un vino che riesce a coniugare come pochi una struttura imperiosa a una potente carica aromatica, dovuta anche al fatto che il Pinot Grigio e il Gewürztraminer sono stati vendemmiati tardivamente.

    Terrina di fegato d’oca e sgombro affumicato con cipolle caramellate e confettura di mele al Calvados

    Champagne Blanc de Blancs Mumm de Cramant – G. H. Mumm

    Questo Blanc de Blancs (ndr in quanto tale quindi 100% Chardonnay), proviene da un vigna classificata Grand Cru del piccolo comune di Cramant, nel cuore della Marna. È uno champagne di categoria superiore, sia per eleganza che per complessità, in cui escono maggiormente i caratteri peculiari del proprio terroir.

    Variazione di fegato grasso

    Philippe ci ha proposto un ingrediente ambito come il foie gras in una sua interpretazione tripartita tutta personale. La prima è una caramella di foie gras appena dorata, in cui il gusto esce puro e pertanto rappresenta il paradigma da declinare nelle due successive forme. Si procede con una versione molto manieristica, costituita da un cioccolatino di foie gras, gianduia e tartufo nero. La conclusione è invece un cocktail con fegato grasso affumicato sovrapposto a gelatina di Picolit, che sfuma bene la dolcezza e apre la strada per il piatto che segue.

    Code di scampi su composta di avocado, mozzarella e pomodoro

    La ricetta

    Ingredienti

    1 avocado
    2 mozzarelle
    Olio extra vergine di oliva
    Sale
    Pepe
    Prezzemolo
    Erba cipollina
    2 cucchiai di pomodori confit tritati
    Mezza scorza di lime grattugiata
    100 g di purea di passion fruit
    3 g di Gelespessa
    10 g di aceto balsamico di Modena
    1 ceppo di radicchio trevisano
    8 scampi freschi

    Procedimento

    Per la crema di mozzarella: tagliare a fette la mozzarella e metterla a intiepidire con la sua acqua in una padella. Quando è tiepida frullare il tutto, setacciare e filtrare. Poi aggiungere la Gelespessa.
    Per il tortino di avocado: tagliare a quadratini l’avocado, i pomodori confit e la mozzarella. Mettere tutto in una boul e aggiungere prezzemolo, cipollina, olio, sale, pepe e il lime.
    Per la purea di passion fruit: mettere a bollire la purea, quando bolle aggiungere la Gelespessa e frullare bene.
    Cuocere gli scampi salati e pepati in olio extra vergine di oliva per 80% dalla parte sopra e girare all’ultimo per terminare la cottura.

    Sicilia Igt Carjcanti 2009 – Gulfi

    Carricante con una piccola rifinitura di Albanello proveniente dalla Val Canzeria nel ragusano. Effettua un anno di affinamento in legno e nel bicchiere esprime una salinità territoriale arricchita da venature esotiche.

    Bomboniera di coda di rospo servita con crema di patate al burro e tartufo nero

    La coda di rospo è cotta in una soluzione di acqua, sale, zucchero e cannella.

    Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Doc Casal di Serra 2010 – Umani Ronchi

    Il logo di Umani Ronchi è una cometa, giustamente perché è un’azienda di riferimento per le Marche, nella fattispecie per le zone del Conero e di Jesi. Il Verdicchio è il loro vino più rappresentativo, in cui si vuol proprio comunicare l’identità territoriale. Il Casal di Serra risponde pienamente a questa volontà, con intensità ed eleganza, lasciando una piacevole scia di sapidità in bocca.

    Zuppetta d’acqua dolce con rane disossate, gamberi di fiume e crescione

    La ricetta

    Ingredienti per 4 persone:

    350 g di rane pulite
    300 g di gamberi di fiume puliti
    20 g di Noilly Prat
    100 g di burro bianco
    30 g di latte mandorla
    30 g di acqua di mare
    5 g di germogli di crescione
    1 g di aceto di ciliegie
    10 g di olio evo
    2 g di sale
    2 g di pepe
    2 g di aceto
    50 g di burro
    50 g di vino bianco
    10 g di erba cipollina

    Procedimento

    Salare e pepare le rane, spadellarle al burro e aggiungere il vino bianco. Quando sono cotte spolparle e tenerle nella loro acqua di cottura. Cuocere i gamberi di fiume e tenere le code pulite. Mettere in un pentolino l’acqua di mare, l’acqua delle rane, il latte di mandorla, un goccio di Noilly Prat. Frustare per amalgamare i gusti. Quando prende il bollore aggiungere il burro bianco. In un pentolino mettere le rane spolpate e i gamberi sgusciati, sale, pepe e olio. Spruzzare l’aceto di ciliegie sul fondo del piatto, metterci le rane e i gamberi intiepiditi e versarci sopra la zuppetta. Con una parte della zuppetta filtrare e montare con l’apposito frullatore e versarvi nel piatto la schiuma. Sopra mettere dei germogli di crescione.

    La brigata all’opera

    Chi dei due è la bestia?!?

    Langhe Bianco Doc 2009 – G.D. Vajra

    Aldo Vaira ha dimostrato grande coraggio quando ha piantato nella terra del Barolo del Riesling Renano. Abbiamo ora nel bicchiere l’esito della sua scommessa e non c’è dubbio che l’abbia brillantemente vinta. Un Riesling importante, che sfoggia un gradevole bouquet floreale, ma soprattutto buona struttura e un’ottima prospettiva d’invecchiamento.

    Triglie di scoglio croccanti sulla pelle accompagnate da burro di pomodoro, tapenade di olive, gazpacho al pomodoro e insalata di gelatina di pomodoro

    Gran bella tavolata

    Altra sbirciatina in cucina

    Francesca del VG Team in azione

    Reporter d’assalto ;-)

    Venezia Giulia Igt Lis 2007 – Lis Neris

    Il Lis è una delle riserve più prestigiose di questa celebre realtà friulana. Un uvaggio di Pinot Grigio, Chardonnay e Sauvignon Blanc in dosi quasi uguali, che provengono dai suoli calcarei del comune di San Lorenzo, vicino alla Slovenia. La fermentazione e la maturazione di undici mesi avviene in barrique e contribuiscono alla creazione di un bianco dalla grandissima personalità, che coinvolge con entusiasmo i sensi.

    Soqquadri di pasta con bouillabaisse di scorfano e gallinella con aromi tostati

    Un piatto di grande finezza e personalità. I quadrati di pasta, formalmente imperfetti, sono invece ineccepibili nella loro eleganza gustativa. Philippe si è ispirato per il condimento alla classica zuppa provenzale e l’ha arricchita con un’efficace calibratura di profumi tostati: capperi, finocchio, peperone, melanzana e pomodoro.

    Pinot Nero del Sebino Igt Pinéro 2002 Magnum – Ca’ del Bosco

    Tutti conoscono il Pinot Nero di Ca’ del Bosco per la sua presenza negli uvaggi spumantastici, meno nota è la versione vinificata in purezza in rosso, per la verità prodotta dall’azienda da quasi trent’anni. La bravura della cantina si conferma anche in questo caso, con un vino elegante e dalla personalità sciolta.

    Gin fizz

    A spezzare il pranzo una prefigurazione di gin tonic, realizzata con una gelatina di gin e acqua tonica abbinata a un sorbetto e scorze di limone verde. L’effetto defaticante del cocktail c’è tutto, epurato in buona parte dalla carica alcolica che sarebbe stata eccessiva a questo punto del pranzo.

    Arriva il risotto…

    Risotto ai funghi e formaggi di montagna

    Il cavallo di di battaglia del Miramonti e il piatto che più di tutti sancisce la capacità di adattamento che Philippe ha avuto con la cucina italiana e in particolare il suo essersi calato nella realtà bresciana, pur mantenendo una mano francese nelle preparazioni. Risotto impeccabile, semplice ed essenziale, in cui gli ingredienti sono esaltati con magistrale mantecatura. I funghi usati sono di due tipi: cardoncelli e funghi freschi della Murgia.

    Barolo Docg Bricco delle Viole 2006 – G. D. Vajra

    Ci s’innamorerebbe di questo vino anche solo guardando i vigneti del Bricco delle Viole, affacciati in quel di Barolo sul panorama da cartolina dominato dal Monviso. Ma la bontà di questo principesco Barolo non è condizionata da nessun’impressione esterna, ma è tutta nel bicchiere. Eleganza, raffinatezza e sostanza: non gli manca proprio niente, se non ancora qualche annetto per raggiungere il pieno sviluppo.

    Il cotechino servito al cucchiaio e polenta taragna

    Grande classico settentrionale del periodo invernale. Il cotechino non tradisce mai le attese, men che mai questo, dalla tenerezza e mostosità uniche. Superba anche la polenta, arricchita di formaggi dolci e burro fuso.

    Toscana Igt Il Borro 2004 Jéroboam – Il Borro

    Apriamo un Supertuscan, ovvero un vino toscano, in questo caso della Val d’Arno, fatto con un taglio bordolese. Il Borro è infatti composto in larga parte da Merlot e Cabernet, in cui trovano spazio piccole quantità sia di Syrah, che di Petit Verdot. Dopo sette anni ha già raggiunto una personalità di tutto rispetto, caratterizzata in bocca dalla polposità. Un’ultima curiosità: la Tenuta il Borro è di proprietà della famiglia Ferragamo ed è uno dei fortunati esempi di fusione tra vino e moda.

    Il piccione cotto alla brace solo sulla sua pelle con battuto di calamari a crudo, chorizo, salsa di fegato d’oca e bisque di crostacei

    L’impressionante selezione di formaggi italiani su due carrelli

    Enzo, presidente degli Amici Gourmet, ha fatto la sua scelta

    Scelta davvero ardua ;-)

    Torrone liquido

    Sul pass arrivano i panettoncini…

    Il panettone monoporzione cotto al momento con crema inglese e cioccolata calda

    Anche i migliori ristoranti quando servono il panettone si affidano spesso a prodotti d’autore realizzati da grandi pasticcerie. La preparazione del tipico dolce natalizio lombardo comporta infatti una serie di problematiche tecniche che comprensibilmente si vogliono evitare. Philippe va contro tendenza e si è cimentato nella creazione di questi splendidi panettoncini, che proprio per il fatto di essere autoprodotti sono ancora più apprezzabili.

    Golosità allo stato puro!

    Passito di Strevi Doc Passione 2006 – Bragagnolo Vini Passiti

    Una chicca splendida e poco conosciuta quella del Passito di Strevi, nettare dell’alessandrino di rara eleganza. Al naso e in bocca è un’esplosione di frutta secca, si presenta prorompente, ma al contempo agile e snello in bocca.

    Coccole finali

    Tipologie della piccola pasticceria: meringhe alla panna; cannoncini alla crema; nocciole meringate; biscotti di burro salato; tartellette alla ricotta e pistacchi; tatin di mele; cioccolatini all’aceto balsamico tradizionale; eclaire alla crema di nocciole; rami di cioccolato al frutto della passione e fave di tonca.

    Ogni tappa che si rispetti al Miramonti non può che concludersi così!

    Gelato di crema “Miramonti”

    Impossibile venire qui e non assaggiare la leggendaria crema del Miramonti: la ricetta è segreta, la sua bontà altisonante.

    Selezione di grappe Segnana e Luigi Francoli

    Caffè

    Arabica 100% Torrefazione Damiani, di Iseo.

    Cucina – Valutazioni [18/20]

    Philippe definisce la sua cucina “golosa, burrosa e generosa”, una triade di aggettivi efficace e un po’ giocosa, che tuttavia non gli rende del tutto merito. Camuffata dietro a una succulenza difficile da trovare a certi livelli di cucina, si cela una mano capacissima e di grandissima abilità, che dà vita a uno stile di cucina molto personalizzato, radicato in Italia, ma dall’approccio francese.

    Servizio

    Mauro e Daniela sanno aprire le porte della loro casa ai propri ospiti come sanno fare pochi patron nel nostro Paese. Regia, governo, attenzione, cortesia e gentilezza, qui non manca nulla.

    Conclusioni

    Il Miramonti è una certezza sia dal punto di vista del servizio che per quanto concerne la cucina, che propone portate sempre di ottima fattura, senza passaggi a vuoto. Alcuni classici poi sono da antologia. Ottimo rapporto qualità/prezzo, considerando il livello del ristorante.  Una tappa in quel di Concesio è quindi d’obbligo, da provare e riprovare! Ad oltranza ;-)

    Valutazioni: [* * * * *]

    CucinaServizioLocationCantinaCoccole

    Viaggiatore Gourmet

    Partner della centosettantottesima edizione Meeting di Altissimo Ceto

    Ristorante Miramonti l’Altro
    25062 Costorio di Concesio (BS)
    Tel. 0302 751063
    Chiuso il lunedì
    E-mail: info@miramontilaltro.it
    Sito internet:
    www.miramontilaltro.it


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    I prossimi meeting di Altissimo Ceto:

    www.altissimoceto.it/eventi/

    Un ripasso… per chi non ha mai partecipato. Vengono organizzati (per PRANZO ore 13:00 di un giorno infrasettimanale) per un numero di partecipanti tendenzialmente mai superiore a 15 (per avere un unico tavolo reale e facilitare la conoscenza tra tutti i presenti). Si tratta di una mezza giornata APERTA ESCLUSIVAMENTE ai nostri lettori pi˘ fedeli che supportano concretamente il nostro progetto di Guida Gourmet indipendente, ovvero i TITOLARI della nostra CARD “Amici Gourmet”Sei un appassionato Gourmet??? E non sei ancora TITOLARE della nostra ESCLUSIVA Card Amici Gourmet??? Cosa Aspetti? Clicca QUI per informazioni, per poi entrare in un mondo di infinite coccole e attenzioni, con condizioni esclusive nei migliori ristoranti in Italia, per accedere a degustazioni esclusive nelle migliori Cantine e poter soggiornare a condizioni agevolate nelle migliori strutture di accoglienza (Hotel, Resort, Relais).

    Breaking News – Eventi Enogastronomici esclusivi. (Media Partner) Sponsored By Amici Gourmet - Network esclusivo di appassionati Gourmet.

    Topics: Brescia e provincia, Eventi Enogastronomici, Recensioni Lombardia, Reportage Ristoranti | 1 Comment »

    One Response to “Cartoline dal 178mo Meeting VG @ Ristorante Miramonti l’Altro – Concesio (BS) – Chef Philippe Léveillé”

    1. Cartoline dal 70mo Meeting Amici Gourmet Ristorante Miramonti l’Altro – Concesio (BS) – Chef Philippe Léveillé | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      dicembre 18th, 2012 at 11:11

      [...] -> Reportage del 10 luglio 2006 ->Meeting dell’11 dicembre 2008 ->Meeting del 15 dicembre 2010 -> Meeting del 14 dicembre 2011 [...]