Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Eventi Media Partner

    Evento: World Pastry Stars

    img1

    Location: Four Seasons Hotel Milano

    Date: 18 e 19 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

    Evento: Io Bevo Così

    img1

    Location: Monastero del Lavello (LC)

    Date: 25 e 26 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

  • Premium Partner










  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    settembre: 2012
    L M M G V S D
    « ago   ott »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Ristorante Azzurra – Riccione (RN) – Patron Maurizio Signorini, Chef Fabio Drudi | Home | Osteria del Gran Fritto – Milano Marittima (RA) – Patron Stefano Bartolini, Chef Ervis Ristani »

    Alpenroyal Grand Hotel 5* – Gourmet & Spa – Selva Alta Val Gardena (BZ) – GM Hannes Prinoth, Chef Felice Lo Basso

    By ViaggiatoreGourmet | settembre 5, 2012

    Ritorniamo sempre volentieri in questa autentica oasi del lusso, un hotel 5 stelle circondato dalle splendide cime dolomitiche, dove non manca davvero nulla: dal ristorante gourmet neo stellato Michelin all’attrezzatissimo centro wellness, dai servizi per le famiglie e gli amanti dello sport al confort delle camere e delle suite rinnovate proprio l’anno scorso, dal parco di 15.000 m² con tanto di laghetto balneabile (Kurat) alla ricca offerta ristorativa. Di seguito il nostro consueto minuzioso reportage…

    Archivio storico reportage:

    -> Reportage del 25 novembre 2010

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna una stella e tre coperti (nel 2011 segnalava soltanto)
    Espresso assegna 14/20 (nel 2011 non segnalava)
    Gambero Rosso assegna 81 e 48 alla cucina (nel 2011 80 e 47)

    La squadra

    Lo staff dell’hotel

    General manager: Prinoth Hannes; Food & beverage manager: Mohammed El Ahmadi; Sales & marketing manager: Renata Bodori; Spa manager: Ylenia De Bernardin; Capo ricevimento: Chiara Rinaldi; Housekeeping: Sabina Chichi; Chef concierge: Silvia Bignotti; Bar manager: Francesco Marino

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Felice Lo Basso (classe ‘73); Sous chef: Mario Porcelli (classe ‘83); Sous chef: Nicola Popolizio (classe ‘85); Pasticciere: Pasquale Zito (classe ‘90); Chef de partie: Domenico Zito (classe ‘85); Chef de partie: Angelo Sportelli (classe ‘78); Chef de partie: Ivan Bombieri (classe ‘87); Demi chef de partie: Angelo Bisconti (classe ‘91); Demi chef de partie: Antonino Ferreri (classe ‘90); Chef di pasticceria: Domenico Peragine (classe ‘91)

    Lo staff di sala

    Maître: Gianluca Lo Russo (classe ‘87); Nicholas De Biasio (classe ‘93)

    Facciamo un tour del complesso

    I servizi dell’Alpenroyal Grand Hotel

    Beauty Spa Eghes – Maria Galland, Sixtus, Dibi; Hot Whirlpool/jacuzzi (36 gradi) all’aperto con splendida vista sulle Dolomiti; bio sauna/thermarium, aromarium, humidarium; piscina coperta (32 gradi) Sotto le stelle”; Lago alpino; piscina nel giardino; bagno turco Cristal; sauna finlandese (originale nel fienile in giardino); diverse sale relax con letti d’acqua, panche riscaldate, caminetto e vista sulle Dolomiti; solarium naturale attrezzato; percorso kneipp; showermax (doccia tropicale, nebbia al profumo di menta); sala fitness; giardino attrezzato con spiaggia (privato tranquillo); grande prato fiorito (proprietà privata Alpenroyal 15.000 mq); scacchiera da giardino gigante; pista allenamento – trekking; escursioni e camminate con guida; guida alpina (arrampicata); mountain bikes; gite in montagna (grigliata di mezzogiorno); bocce; ginnastica mattutina – aerobica; tennis tavolo (in & out); deposito valigie; eliporto privato; sala fumatori a norma secondo legge antifumo; babysitter – Miniclub Alpenprince (programmi sul sito internet) con Sony PS2 – videogiochi; sale giochi (per grandi e per piccoli – divisi);  sala biliardo; sala conferenze – video – proiezioni varie; serate d’intrattenimento con musica dal vivo; cinema; serate a lume di candela; garage; hotel shuttle; SKY TV in quasi tutte le stanze

    Il Gand Hotel Alpenroyal si estende attorno ad un parco di 15.000m² affacciato sulle Dolomiti. Il gioiello dell’Hotel è la piscina esterna nel Grand Parc realizzata nel 2008 e riscaldata a 33 gradi. Con una lunghezza di 34 metri e una larghezza di 12 metri questa è la più grande e soprattutto la più lunga piscina d’albergo scoperta di tutto l’arco alpino.

    La zona relax

    La terrazza coperta

    La piscina interna

    La SPA Eghes

    Risorse download:
    -> Tariffe e trattamenti della Spa Eghes 2012

    La zona fitness

    Romantikbar

    Oltre al Ristorante Gourmet è possibile trovare nelle diverse Stuben:

    Bio-colazione e vasto buffet
    Ogni giorno, una ricca colazione all’inglese, spumante, specialità dolci e salate fatte in casa, numerosi tipi di cereali e muesli, uova e frittate preparate direttamente davanti a voi, croissant appena sfornati e una vasta scelta di pane tipico.

    Colazione 24 ore su 24
    Dalle 7.30 grande buffet fino alle 11.00. Dopodiché al bar.

    Alpen GRILL – Fino alle ore 14.30 serviamo nel ristorante all’aperto specialità alla griglia, dopodiché servono una carta di spuntini (anche caldi) al bar.

    Cucina gourmet vegetariana e dietetica
    Menu curati e sfiziosi, senza rinunciare alla forma e al benessere. Su richiesta, menu speciali per ospiti con intolleranze alimentari.

    Tea time e buffet di dolci
    Il tè pomeridiano diventa un’esperienza unica. Assaporate le miscele più famose del mondo. Diverse tisane e infusi accompagnate da deliziose crêpes, torte e leccornie varie che potrete scegliere a partire dalle ore 15.00 presso l’ampio buffet preparato nella propria pasticceria.

    Enoteca
    Un paradiso per gli appassionati di vini: oltre 700 etichette pregiate e annate speciali provenienti da tutto il mondo.

    Degustazione vini
    Vengono organizzate degustazioni a tema su richiesta degli ospiti, sempre in compagnia di un sommelier.

    Degustazione formaggi tipici
    Una serata della settimana viene dedicata a una degustazione di formaggi nostrani ancora più ricca.

    Piatti della tradizione ladina
    Nelle varie carte del ristorante vengono dedicati spazi alla scoperta delle specialità tipiche dell’area ladina, come la “panicia”, i “tirtles” oppure le “fanzieuts da levà”.

    La sala dell’Alpenroyal Gourmet Restaurant

    Mise en place

    Menù

    Riportiamo, come sempre, i menù degustazione e quello alla carta.

    Il territorio secondo il mio pensiero

    La tartare di manzo wagyu con gelato al formaggio di malga, biscotto di nocciole, misticanza di erbe e lampone
    Il doppio raviolo di formaggio di malga e guancia di bue, salsa all’arancio e chips di patata americana
    Il filetto di cervo al tartufo nero con crema di sedano rapa, profumo di terra, crema d’aglio orsino e pomodori confit
    Insalata di bosco estiva…

    Menù completo € 70 – per tutto il tavolo

    La passione e la ricerca

    Il tonno, mela verde e burrata… accompagnato da centrifugato di mango, menta e spinaci (in ricordo di festa a Vico 2012)
    Il foie gras d’oca affumicato, nocciole, ciliege al vino e miele, gamberi rossi e pane alle erbe
    Il risotto mantecato al formaggio di Diga, carote, olive e ricci di mare (dedicato al mio amico Hansi)
    I fagottini di grano saraceno farciti con capriolo, crema di peperoni rossi e gialli, polvere di patate viola e confettura di cipolle rosse
    Branzino selvaggio e mirtilli cotti al fumo di fieno, melanzane viola al vapore, finferli e olio allo zenzero
    Sfera di ananas e polvere di lime con granita di fragole e champagne

    Menù completo € 90 – per tutto il tavolo

    Il menù alla carta

    Antipasti

    Le capesante arrostite servite con patate al limone, uova di salmone e polvere di caffè € 26,00
    Il tonno, mela verde e burrata… accompagnato da centrifugato di mango, menta e spinaci (in ricordo di festa a Vico 2012) € 26,00
    Un po’… modoro! (un viaggio di gusti e consistenze che caratterizzano questo frutto) € 22,00
    Il foie gras d’oca affumicato al fieno, nocciole, ciliege al vino e miele, gamberi rossi e pane alle erbe € 28,00
    La tartare di manzo wagyu condita con grani di senape e sesamo tostato, biscotto croccante ai pinoli, gelato al formaggio di malga e salsa di lamponi € 28,00

    Primi piatti

    Il risotto mantecato al formaggio di Diga, carote, olive e ricci di mare (dedicato al mio amico Hansi) € 25,00
    Gli spaghetti alla chitarra al ragù di rombo, vongole e fior di zucca su gazpacho di pomodoro € 22,00
    I fagottini di grano saraceno farciti con capriolo, crema di peperoni rossi e gialli, polvere di patate viola e confettura di cipolle rosse € 25,00
    I canederli di gamberi in consommé di porcini, cipollotto fresco e limone € 25,00
    Il doppio raviolo di formaggio di Malga e guancia di bue, salsa all’arancio e chips di topinambur € 25,00

    Secondi

    Il filetto di cervo al tartufo nero con crema di sedano rapa, profumo di terra, crema d’aglio orsino e pomodori confi € 32,00
    Costoletta di agnello al pepe e vaniglia, crema di albicocche affumicata, cagliata di capra e raviolo fritti di borragine e lavanda € 35,00
    Gli scampi di Porto S. Spirito arrostiti allo speck con crema di rafano ai mirtilli rossi, funghi cardoncelli e mini bieta orientale € 38,00
    Branzino selvaggio e mirtilli cotti al fumo di fieno, melanzane viola al vapore, finferli e olio allo zenzero € 30,00
    Maialino da latte croccante cotto nella birra, pesche al timo limonato, provola impanata e rape rosse € 30,00

    Dessert

    Sfera di ananas e polvere di lime con granita di fragole e champagne € 15,00
    Insalata di bosco estiva… (meringa, fragoline di bosco, gelato alla menta, sfoglia caramellata, polvere di olive
    nere, buccia di limone ) € 15,00
    L’albicocco!!!!! € 14,00
    Le fragole gratinate su biscotto di ricotta e pistacchi, gelato al thè nero e bergamotto € 14,00
    Nuvola di mascarpone con pesca cotta all’olio profumato e biscotto croccante Oro Saiwa € 14,00

    I fornitori

    Vari: Longino & Cardenal; Selecta
    Carne: Galloni
    Pesce: Denardo
    Formaggi: Degust
    Frutta e verdura: Unterthiner

    Carta dei vini [16/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Trento Doc Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2001 Cantine Ferrari; Spumante Haderburg Pas Dosé 2007 Haderburg; Champagne Blanc de Blancs Krug Clos Du Mesnil 1996 Krug. Tra i vini bianchi: Alto Adige Doc Chardonnay KG Terlan 1998 Cantina di Terlano; Toscana Igt Batàr 2010 Querciabella; Langhe Doc Alteni di Brassica 2001 Gaja. Tra i vini rossi: Alto Adige Doc Cabernet Sauvignon Cor Römigberg 2006 Alois Lageder; Barolo Docg Riserva Monfortino 2001 Giacomo Conterno; Pomerol Petrus 1972 Château Petrus. Tra i vini da dessert: Alto Adige Doc Moscato Rosa 2006 Castel Sallegg; Sauternes Premier Cru Supérieur 1993 Château d’Yquem. Curiosità: le bottiglia meno care sono diverse a € 24, quella più costosa è Pomerol Petrus 1972 Château Petrus (€ 1950).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Il pensiero dello Chef

    Questo locale per me è un sogno che si realizza, è il frutto della mia passione che diventa realtà e finisce nel piatto per realizzare i vostri sogni (gastronomici) e per accendere le vostre passioni (culinarie).
    La mia cucina e i miei piatti sono composti da piccoli contenitori di forma, gusto e colori che si contrastano, ma si complementano.
    Ogni creazione racchiude un’idea legata alla stagione, al tempo e al rispetto della natura.
    Ciò è il piatto. Buon divertimento!

    Felice Lo Basso ringrazia e premia nel menù tutti i suoi collaboratori

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: al formaggio; alle olive nere; al nero; focaccia pugliese; brioche salata; grissini classici; cracker al sesamo. In accompagnamento burro e creme, nonché diverse tipologie di sale.

    Olio extravergine d’oliva – Frantoio Gradassi

    Un olio monocultivar Moraiolo proveniente dalle colline intorno a Spoleto, ottenuto interamente tramite metodo sinolea (ndr quindi solo per tensione superficiale) per limitare al minimo gli stress produttivi, conservando così le caratteristiche dell’oliva. È un fruttato intenso mediamente piccante.

    Aperitivo

    Champagne Brut Blanc de Blancs – Ruinart

    Il vino più conosciuto di questa storica maison, realizzato con Chardonnay proveniente dai Premier Cru della Côte des Blancs e della Montagne de Reims. Segnato da un bouquet fruttato in cui dominano gli agrumi, alternati a fini incursioni speziate.

    Ostrica Papillon con spuma di finocchio e arancio, servita con un centrifugato di lamponi e zenzero

    Piattooo!

    Fantasia di amuse bouche [+++++]

    Tipologie: bignè al formaggio con ricotta di bufala, olive e pomodoro; ricciola con mela verde e salsa alle cime di rapa; spuma d’uovo con chips di barbabietola; rotolino di salmone, mascarpone e alga nori.

    La tartare di manzo wagyu condita con grani di senape e sesamo tostato, biscotto croccante ai pinoli, gelato al formaggio di Malga e salsa di lamponi [16,5/20]

    L’eccellente carne di wagyu, la varietà di manzo di origine giapponese rinomato per la sua ricchezza di grasso pregiato, è stato valorizzata in maniera straordinaria da Felice. Partendo dal piano della consistenza, la carne contrasta perfettamente con la croccantezza del biscotto, nonché con quella dei vari semi, mentre sfuma la sua tenerezza nella cremosità del gelato. il gusto è un connubio di equilibri che dagli acuti piccanti della senape passa a quelli acidi e dolci del lampone, passando per l’intensità del formaggio e la pacatezza dei pinoli.

    Foie gras d’oca e mela in tre consistenze [16/20]

    Stupire con lo stesso abbinamento di base, riproposto per tre volte in chiave diversa, sulla carta potrebbe sembrare difficile: tutt’altro! Felice è riuscito a dare una precisa caratterizzazione a ciascuna doppietta mela-foie gras. Cominciamo dalla più golosa, la terrina con mela cotta nella vaniglia, che enfatizza attraverso il frutto la dolcezza del fegato. Nella ciotolina invece la dolcezza viene messa in secondo piano per dare risalto a freschezza e sapidità grazie a una crema di mela verde spolverata con sale al cioccolato. L’ultimo abbinamento infine prevede il foie gras arrostito su un letto di crema di mele cotogne, che con la loro decisa acidità lavano perfettamente la bocca.

    Alto Adige Doc Pinot Bianco Haberle 2010 – Alois Lageder

    Lageder è senza dubbio una delle perle vinicole più splendenti della Regione, non solo per l’esperienza secolare, ma anche per la lungimiranza e le idee di Alois, l’attuale proprietario. Con lui l’azienda è arrivata alla certificazione biodinamica e tutta la produzione è percorsa in modo olistico dalla sua filosofia. Tanti sforzi danno risultati manifesti nel bicchiere. Il Pinot Bianco in questione proviene dal maso Haberle, sopra Salorno, da vigneti con mediamente trent’anni di età. La vinificazione e l’affinamento sono interamente in acciaio e consentono al vino di mantenere al meglio la finezza e la freschezza fruttata del vitigno.

    Le capesante arrostite con patate al limone, uova di salmone e polvere di caffè [16,5/20]

    Un’altra magistrale prova di equilibrismo. I delicati molluschi si sintonizzano perfettamente con la gentilezza delle patate e la sapidità delle uova di salmone, mentre sono incentivate dall’acidità del limone e dall’amaro del caffè.

    La ricetta

    Ingredienti per 4 persone

    12 capesante fresche
    4 patate
    1 limone
    200 g di burro
    80 g di latte
    Polvere di caffè
    Uova di salmone

    Procedimento

    Cuocere le patate con la buccia, sbucciarle e lasciarle raffreddare. Unire il burro, il latte caldo e la buccia di limone grattugiata. Arrostire le capesante in una padella antiaderente e posizionarle sul purè al limone. Finire il piatto con polvere di caffè, uova di salmone e decorare con dei fiori freschi.

    I fagottini di grano saraceno farciti con capriolo, crema di peperoni rossi e gialli, polvere di patate viola e confettura di cipolle rosse [16/20]

    Primo dalla sensuale linearità, in cui la selvaticità della carne di capriolo viene addomesticata da una tripla sinergia di dolcezze apportate da peperoni, patate viola e cipolle.

    Gli scampi di Porto S. Spirito arrostiti allo speck con crema di rafano ai mirtilli rossi, funghi cardoncelli [16/20]

    L’eccezionalità degli scampi è dimostrata da come questi riescano, con il loro gusto intenso, a non farsi mettere sotto dallo speck, superbamente esaltato dalla vivacità della crema al rafano e mirtilli. I funghi cardoncelli, con il loro delicatissimo sapore, rifiniscono la già ottima costruzione.

    La ricetta

    Ingredienti per 4 persone

    8 scampi di media grandezza (possibilmente freschi)
    8 fette di speck tagliato fino
    100 g di rafano grattugiato
    70 g di marmellata di mirtilli rossi
    50 g di succo di mela
    150 g di panna montata
    4 funghi cardoncelli (pugliesi)

    Procedimento

    Prendere gli scampi, pulirli completamente anche del nero lungo il corpo. Arrotolarli lungo una fettina di speck in modo da formare un bocconcino simile a un filetto. Preparare la crema di rafano unendo tutti i prodotti e mescolare dal basso verso l’alto ottenendo una crema soffice. Posizionare questa crema nel piatto e adagiarvi sopra gli scampi arrostiti da ambedue i lati per 2 minuti. Saltare i funghi cardoncelli con un po’ di aglio e collocarli vicino agli scampi.

    Alto Adige Doc Lagrein Riserva Barbagòl – Laimburg

    Cru d’eccellenza di questa azienda legata sin dalla sua nascita al Centro Agrario Sperimentale della Provincia. Questo Lagrein, affinato per 20 mesi in legno, si palesa subito per la sua suadente natura fruttata, sui cui risalta ancora meglio il finale secco e tannico.

    Capretto e cime di rapa [16,5/20]

    Capretto sontuoso, tenero e saporito, che trae dai risvolti amarognoli delle cime di rapa il quid necessario a stemperare l’intensità del gusto pieno della carne.

    Predessert: macaron con crema al cioccolato e gelato alla mandorla [+++++]

    Ottimo predessert, che da un lato rinfresca con il gelato alla mandorla e dall’altro prepara la bocca alla parte dolce del pranzo con la golosità del cioccolato.

    Porto Vintage 2000 – Nieport

    Ottimo Porto, corposo e bilanciato, prodotto da un’azienda a conduzione famigliare (cosa non così comune in questa realtà) che opera dalla metà dell’800.

    Panna cotta alla vaniglia con gelée di agrumi e sorbetto al mandarino [16,5/20]

    Dessert ben calibrato tra leggerezza e intensità. La panna cotta alla vaniglia fa da solida base sui cui può imperniarsi la fase defaticante di gelée e sorbetto agli agrumi.

    Il tiramisù moderno [16/20]

    Rivisitazione del classico dessert in una chiave sicuramente più leggera, che tuttavia non perde nulla sul fronte della golosità. Da un lato abbiamo una cialda al cioccolato con spuma al mascarpone e mousse al caffè, mentre dall’altro un gelato sempre al mascarpone con stracciatella.

    Coccole finali [+++++]

    Tipologie della piccola pasticceria: gelatina all’olio; crostata di mandorle e canditi; cioccolato e arancio; torrone morbido.

    Lo chef Felice Lo Basso con Gianluca Lo Russo

    Il nostro conto

    Menu degustazione da € 90 a cui bisogna aggiungere l’abbinamento al calice.

    Il complesso by night

    La couverture in camera

    Risorse download:
    -> Tariffe delle camere estate 2012

    Minibar

    Le camere sono caratterizzate da rivestimenti in legno, calde moquette, tessuti pregiati e soffici piumoni. Tutte offrono una splendida vista sul parco e sulle Dolomiti.

    Bagno

    Le dotazioni

    Amenities

    La colazione

    Le rassegne stampa… i clienti possono leggere notizie sul proprio paese e dal mondo in lingua madre

    Cucina

    Le proposte dello chef Felice Lo Basso sono sempre belle a vedersi, quanto di grande riscontro al palato. Mai banali le preparazioni  sono frutto di ricerca e conoscenza. La complessità dei suoi piatti non è dovuta all’uso di tecniche invasive, bensì alla commistione di più ingredienti, orchestrati a dovere per sollecitare le diverse “anime” del gusto rappresentando un perfetto equilibrio.

    Servizio

    Uno staff giovane, affidabile e puntuale.

    Accoglienza

    “Royal moments… forever” non è soltanto una frase a effetto riportata sul sito dell’hotel, ma è il concreto approccio dello staff nei confronti dei clienti: l’intento è quello di regalare momenti assolutamente speciali ed esclusivi attraverso una serie di attenzioni e servizi, che accompagnano gli ospiti nell’arco dell’intera giornata.

    Conclusioni

    Struttura consigliata e certificata per tutti i nostri viaggiatori attenti ed esigenti.

    Valutazioni: [* * * * *]

    CucinaServizioLocationCantinaCoccole

    Viaggiatore Gourmet Exclusive Club TESTED OK

    Viaggiatore Gourmet – PREMIUM QUALITY FOR A SUPERIOR LIFESTYLE

    Alpenroyal Grand Hotel – Gourmet & Spa
    39048 Selva Alta Val Gardena (BZ)
    Via Meisules, 43
    Tel. +390471795555
    Aperto da dicembre ad aprile e da giugno a ottobre
    E-mail: info@alpenroyal.com
    Sito internet:
    www.alpenroyal.com


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Topics: Bolzano e provincia, Recensioni Trentino-AltoAdige, Reportage Ristoranti | 1 Comment »

    One Response to “Alpenroyal Grand Hotel 5* – Gourmet & Spa – Selva Alta Val Gardena (BZ) – GM Hannes Prinoth, Chef Felice Lo Basso”

    1. Alpenroyal Grand Hotel 5* – Gourmet & Spa – Selva Alta Val Gardena (BZ) – Chef Felice Lo Basso | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      settembre 7th, 2012 at 13:31

      [...] -> Reportage del 5 settembre 2012 [...]