Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner













  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    agosto: 2012
    L M M G V S D
    « lug   set »
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:




  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Breaking News: Cartoline dal PicNic 2012 con i DoloMitici – Norbert Niederkofler – Arturo Spicocchi – Fabio Cucchelli | Home | Ristorante Quattro Passi – Marina del Cantone – Massa Lubrense (NA) – Patron Antonio Mellino »

    Grand Hotel Principe di Piemonte 5* con Ristorante Gourmet Piccolo Principe – Viareggio (LU) – Chef Giuseppe Mancino

    By ViaggiatoreGourmet | agosto 17, 2012

    Questo albergo in stile liberty fu eretto sul lungomare di Viareggio nei primissimi anni Venti con il nome di Select Palace Hotel. Nel 1925 fu innalzato di due piani, impreziositi dal magnifico frontone che armonizza la parte centrale e nel 1938 fu ribattezzato con il nome attuale. È tornato all’apice del suo incanto nel 2004, dopo un lungo e attento restauro conservativo, che è durato ben 19 mesi. Di seguito il racconto, come sempre minuzioso, della nostra 24 ore…

    Archivio storico reportage:

    -> Reportage del 5 agosto 2010

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna una stella e tre coperti
    Espresso assegna 15/20 (nel 2011 14)
    Gambero Rosso assegna 86 – cucina 50 (nel 2011 83 e 49)

    Lo staff dell’hotel

    General Manager: Alessandro Augier; Hotel Manager: Daiana Ferretti; Sales & Marketing Manager: Francesco Ferruzzi; Spa Manager: Daniele Tommasi; Capo Ricevimento: Oscar Oleari; Housekeeping: Ornella Brondi; Chef Concierge: Laura Baruzzo; Bar manager: Thomas Martini

    Lo staff di sala

    Sommelier Sara Michela Orlando; assistente sommelier: Marco Matta; chef de rang: Stefano Maggi; Nicola Dilieto; commis: Danilo Corsetti; Lorenzo Lazzari

    La lobby

    I servizi

    - posto auto nel parcheggio o nel garage, entrambi chiusi e videosorvegliati
    - transfer e pick-up dagli aeroporti di Pisa e Firenze
    - bouquet di fiori in camera all’arrivo
    - bottiglia di Prosecco o di Champagne in camera all’arrivo
    - 12 rose rosse in camera
    - cameriera a disposizione per mezza giornata o per la giornata intera
    - transfer a Lucca, Pisa o Firenze con autista a disposizione
    - shopping day agli outlet The Mall o Valdichiana Outlet Village con autista a disposizione 8 ore

    Living room dell’hotel

    Le camere

    Le 106 camere, 87 standard e 19 suite, sono disposte sui 5 piani, ognuno di questi arredato con un differente stile. Si diversificano altresì per il panorama che offrono: camere vista collina, dalle quali è possibile ammirare le colline della Versilia e le Alpi Apuane, famose per il celebre marmo bianco utilizzato tra gli altri anche da Michelangelo; camere vista mare laterale, che danno direttamente su Piazza Puccini; camere vista mare frontale, che offrono ai propri ospiti un panorama unico su tutto il litorale tirrenico; inoltre, dai piani più alti e nelle giornate particolarmente limpide, si può intravedere, oltre alle isole dell’Arcipelago Toscano, anche la Corsica.

    Tariffe camera classic

    Da un minimo di 119 Euro a un massimo di 570 Euro, compresa prima colazione.

    I piani

    I cinque piani, arredati in stili differenti, compiono un percorso ideale attraverso l’elegante ospitalità di ogni epoca fino alla luminosità contemporanea della camere moderne.

    International room

    I tessuti orientaleggianti della Parigi del XVIII secolo abbracciano lo sguardo, narrando il gusto esotico di un’epoca che accoglie il riposo nei suoi cromatismi delicati e discreti.

    Room Decò

    Respirare la fragranza dei legni scuri: la preziosità della pergamena e la leggerezza delle sete impalpabili sfiorano i sogni per raccontare l’essenza della Belle Époque d’inizio secolo.

    Colonial room

    IndiaOrienteAfricaPerdersi in paesi lontani, ascoltando il brusio di terre antiche e primitive: la conquista appaga ognipercezione.

    Empire Room

    Incedere tra il lusso e la grandezza di un Impero, che svela la sua magnificenza nella morbidezza dei tessuti che avvolgono il sonno e nel tocco delle preziose laccature che illuminano gli ambienti.

    Amenities

    Le modern room

    Perdersi negli spazi leggeridimenticando il passato: avanzano le forme semplici ed essenziali, dove si annida la luce da assaporare, mentre l’azzurro marino riempie la visuale.

    Il benvenuto

    Wi-fi Access

    Minibar

    TV

    Menù dei cuscini

    Meeting room

    La sala delle cerimonie

    La magnifica piscina all’ultimo piano dell’hotel

    Riscaldata nei mesi invernali a 35°C e arricchita con ozono.

    La SPA

    La SPA, con una superficie di oltre 350 m², mette a disposizione degli ospiti una vastissima serie di trattamenti viso e corpo, oltre a sauna, bagno turco, percorso Kneipp, docce aromatiche, area relax ed estetica di servizio. Un’esperienza polisensoriale di profumi, colori e musiche per rigenerare i sensi e distendere la mente. Tra i trattamenti più esclusivi: massaggi al miele, al cioccolato, con pietre calde, ayurveda, shiatsu e riflessologia plantare.


    Risorse download:

    - Tariffe e trattamenti della SPA

    Il Ristorante Gourmet Piccolo Principe

    Sala e mise en place

    La nuovissima cucina a vista

    Dettagli d’arredo

    Menu

    Riportiamo, come sempre, il menu degustazione e quello alla carta.

    Degustazione di pesce

    Il saluto dello Chef
    Baccalà candito, pappa al pomodoro, pesto di basilico e spuma di mozzarella
    Crema di ceci, gamberi arrostiti e caramello di astice
    Fusilloni al Kamut con pesto di gamberi rossi, lime e peperoncini di fiume
    Branzino, tataki di melanzana, pesto di fagiolini verdi e gamberi al limone
    Il caramello incontra il mango

    Menù completo € 100 – con abbinamento vini € 125 – per tutto il tavolo

    Degustazione di carne

    Il saluto dello Chef
    Uovo croccante, zucchine alla menta e spuma di Stracchino
    Duo di foie gras
    Pappardelle ripiene di carciofi, coniglio, olive e Pecorino
    L’agnello della Garfagnana, cicorie, peperoni e caffè
    Banana e nocciole, yogurt e lime

    Menù completo € 100 – con abbinamento vini € 125 – per tutto il tavolo

    12 piatti a modo mio

    12 assaggi studiati dallo Chef

    Menù completo € 150 – per tutto il tavolo

    Il menù alla carta

    Antipasti

    Baccalà candito, pappa al pomodoro, pesto di basilico e spuma di mozzarella € 30,00
    Tonno locale scottato, panzanella e fasolari € 30,00
    Crema di ceci, gamberi arrostiti e caramello di astice € 30,00
    Duo di foie gras € 30,00
    Sashimi di manzo, maionese agli agrumi, veli di Grana e polvere di pane € 30,00
    Uovo croccante, zucchine alla menta e spuma di stracchino € 30,00

    Primi piatti

    Calamarata di Gragnano Classic, cotta sottovetro con frutti di mare, calamari ed asparagi verdi € 30,00
    Fusilloni al Kamut con pesto di gamberi rossi, lime e peperoncini di fiume € 30,00
    Riso Vialone Nano, pomodoro, capperi e calamaretti ripieni di ricotta affumicata € 30,00
    Ravioli capresi € 30,00
    Pappardelle ripiene di carciofi, coniglio, olive e pecorino € 30,00
    Fettuccine ai 30 rossi, genovese di cinta senese € 30,00

    Secondi

    L’agnello della Garfagnana, cicorie, peperoni e caffè € 45,00
    Il manzo del Masoni, con stringhe, cipolline e salsa cacciatora € 45,00
    Anatra soffiata, indivia belga e jus alle ciliegie € 45,00
    Tempura di crostacei e verdure € 45,00
    Branzino, tataki di melanzana, pesto di fagiolini verdi e gamberi al limone € 45,00
    Astice, in Catalana con varie consistenze di frutta, verdure e olio alla vaniglia € 45,00

    Dessert

    Cheesecake, lamponi croccanti e granita al mango € 15,00
    Banana e nocciole, yogurt e lime € 15,00
    Crema di mandorle, rosmarino e soufflé ghiacciato alle albicocche € 15,00
    Zuppetta di cioccolato speziato, ananas e gelato al cocco € 15,00
    Cremoso di robiola e composta di pomodori verdi € 15,00
    Havana Special € 15,00

    I fornitori

    Carni: Dacma; Cazzamali; Macelleria Musoni, Viareggio
    Pesce: Iliopesca; D&G
    Farine: Molino Casillo
    Olio: Particella 34 Pianogrillo
    Riso: Cascina Veneria
    Pasta: Vicedomini

    Carta dei vini [16,5/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Trento Doc Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Cantine Ferrari; Franciacorta Docg Brut Blanc de Blancs Cavalleri; Spumante Brut Et Voilà Cascina Baricchi. Tra i vini bianchi: Campania Igt Falanghina Via Del Campo Quintodecimo; Gavi di Tassarolo Docg La Fornace Cinzia Bergaglio; Chablis Bel Air et Clardy De Moor. Tra i vini rossi: Bolgheri Doc Superiore Campo al Fico I Luoghi; Valle d’Aosta Doc Pinot Noir Elio Ottin; Griottes-Chambertin Grand Cru Claude Dugat. Tra i vini da dessert: Moscato d’Asti Docg Vigna Vecchia invecchiato 5 anni Ca’ d’Gal; Vin Santo di Carmignano Doc Cosimo Maria Masini. Curiosità: la bottiglia meno cara è Val di Cornia Vermentino Doc Valentina Guado al Re (€ 18), quella più costosa è Bienvenues-Bâtard-Montrachet Grand Cru 1996 Pierre Ponnelle (€ 1600).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Aperitivo

    Champagne Grand Cru Brut Blanc de Blancs – R & L Legras

    Dal Grand Cru di Chouilly, nella Côte des Blancs, uno Chardonnay in purezza con tre anni di affinamento e una grande concentrazione.

    Ad accompagnarci nel nostro percorso al calice la sorridente e preparata Sara Orlando

    Tipologie degli stuzzichini: cicala di mare naturale all’olio alle nocciole; polpettine di pesce con salsa ai peperoni; biscotto di farina di mandorle e Parmigiano, pere e senape; cicina di Toscana con lardo.

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: integrale; al sesamo; all’olio; al burro; focaccina ai cereali; focaccina al sale grosso; girella alle olive Taggiasche.

    Sicilia Igt SP 68 2011 – Occhipinti

    Bianco di grande fascino e personalità prodotto dalla brava Arianna Occhipinti in regime di agricoltura biologica. Le uve di Albanello e Moscato d’Alessandria che lo compongono fermentano grazie a lieviti indigeni e con macerazione insieme alle loro bucce, per completare poi l’affinamento di 6 mesi in acciaio.

    Piattooo!

    Amuse bouche [+++++]!

    Iniziamo all’insegna della Toscana con una crema a base della delicata patata di Cetica, che accoglie nella sua morbidezza un uovo di quaglia in camicia. A dare due scosse al piatto, una acida e una sapida, ci pensano limone e caviale.

    Metodo Classico Rosé Pas Dosé Caronte – Coopérative de L’Enfer

    A discapito delle reminiscenze infere che richiamano i nomi del vino e della cantina, questo rosé dell’alta Valle d’Aosta ha tutt’altro che una personalità infuocata, bensì molto fresca e segnata da una mineralità caratterizzante.

    Baccalà e pappa al pomodoro [16,5/20]

    Come base ci troviamo sempre molto legati al territorio con la pappa al pomodoro, contornata dagli atavici compagni, ovvero basilico e mozzarella. Le note fresche e saporite del complesso sono ideali per dare risalto alla prelibatezza di un fantastico baccalà basco.

    Sono arrivate le aragoste…

    Alsace Riesling Vignoble d’Ammerschwihr 2008 - Audrey et Christian Binner

    Un Riesling d’Alsazia da agricoltura biologica prodotta dalla famiglia Binner, che il vino ce l’ha nel sangue dal XVIII secolo. Ricco e finemente minerale, si integra molto bene con il prossimo piatto.

    Passatina di ceci e farro, servita con gamberi scottati e caramello di astice [16/20]

    Il classico sintagma ceci/gambero è stato rivisitato da Giuseppe con intelligenza. Il gambero, oltre a essere presente effettivamente sulla crema, è stato anche usato per produrre il caramello di guarnizione, che conferisce al piatto il suo piglio distintivo.

    Anarchia Costituzionale 2010 – Vigneti Massa

    Sotto il nome è riportato in etichetta: “Orgoglio artigiano, garanzia di contadino”. Walter Massa, infatti, prima di essere il celebre padre putativo del Timorasso, si sente anzitutto un contadino legato alla sua terra. L’Anarchia Costituzionale è realizzato con mosto di Moscato parzialmente fermentato e bevendolo non possono che tornare in mente i ricordi dell’infanzia, quando per essere introdotti al vino si beveva proprio il mosto.

    Fegato con cipolle [16,5/20]

    Entriamo nel vivo del divertimento con la prima interpretazione personale a tutto tondo di un classico, in questo caso il fegato con le cipolle. Cominciamo con il dire che il fegato non è il fegato canonico, ma foie gras, arrangiato in una millefoglie con crema di cipolle e cocco. Straordinaria l’impanatura tripartita, di grissino, pan brioche e pan carré. Alleggerisce i succulenti bocconcini un’insalatina condita con balsamico.

    Toscana Igt Caiarossa 2009 – Caiarossa

    Bianco biodinamico della Val di Cecina, prodotto con uve Viognier e Chardonnay e affinato per 10 mesi in barrique. Possente e complesso, dotato di un’intrigante vena sapida minerale.

    Coniglio e carciofi [16/20]

    Giuseppe ci propone stavolta il suo coniglio con carciofi, non in quanto secondo, bensì come superba farcitura di una pappardella a doppio strato.

    Friuli Isonzo Doc Verduzzo Friulano 2006 – Bressan Mastri Vinai

    La famiglia Bressan è una della più storiche della viticoltura isontina, già attiva nel XVIII secolo. Sotto l’attuale guida di Fulvio tutto il lavoro è incentrato sugli sforzi in vigna e sul rigetto di ogni intervento invasivo, anche l’addizione stessa di solforosa nel vino viene evitata. Questo Verduzzo, coltivato a Mariano del Friuli, è vendemmiato tardivamente e affinato per 8 mesi in barrique sui suoi lieviti autoctoni. Il bouquet elegantemente fruttato fa da preludio a una bocca asciutta e appagante.

    Ravioli con salsa di bufala e San Marzano [16,5/20]

    Piatto di straordinaria delicatezza, che vede sensualmente distesi sotto un doppio lenzuolo di bufala e pomodoro San Marzano, i fragili ravioli.

    Chassagne-Montrachet 1er Cru Les Chenevottes – Louis Latour

    Questo 1er Cru si trova nella parte orientale di Chassagne-Montrachet, quasi ai confini con Puligny-Montrachet, a nord-ovest del più famoso Grand Cru Le Montrachet, con cui condivide in parte la composizione del suolo. La fermentazione e il successivo affinamento di 10 mesi avvengono in barrique. Il naso è piacevolmente esotico, mentre la bocca è letteralmente burrosa.

    La carbonara di mare [17/20]

    Una presentazione sontuosa, per una sontuosa carbonara di mare, resa tale, oltre che dalla freschezza dei gamberi e dei moscardini novelli, dal cipollotto e dall’aromaticità del pepe di Sichuan.

    Piemonte Doc Chardonnay Riserva della Famiglia 2004 – Coppo

    Lo Chardonnay è un vitigno che l’azienda Coppo ha da sempre valorizzato con grande abilità a livello nazionale. La Riserva della Famiglia è l’apice di anni di lavoro in vigna e in cantina, una selezione delle migliori uve dei vigneti di Agliano. La fermentazione di 20 mesi in barrique conclude la formazione di un bianco maestoso e raffinato.

    Morone e zucchine [16,5/20]

    Il prelibato trancio di morone risalta stupendamente sulla variazione di zucchine, che ne incentiva la delicatezza e rifinisce la meravigliosa persistenza, insieme alla precisa stoccata balsamica conferita dalla menta.

    Cortona Doc Syrah 2009 – Stefano Amerighi

    Il giovane Stefano Amerighi ha puntato tutto su un vino, o meglio su un vitigno, il Syrah, il più rappresentativo della Doc Cortona. Le vigne si trovano in una delle zone più felici, nel comune di Poggiobello, e il bicchiere dà pienamente ragione alla volontà di questa focalizzazione con personalità ed eleganza.

    Agnello con cicoria, peperoni e caffè [16,5/20]

    Una chiusura dei secondi superba con questo squisito agnello ingolosito dalla dolcezza del peperone e guarnito da una raffinatissima combo amara di crema di caffè e cicoria.

    Vecchio Samperi Ventennale - Marco De Bartoli

    L’azienda di Marco De Bartoli, oggi condotta sempre con successo dal figlio Renato, è un punto di riferimento indiscussoper questo vino. Il ventennale è sempre un classico irrinunciabile.

    Cremoso di robiola con composta di fichi [+++++]

    Secondo predessert, dove domina ancora e con maggiore intensità la componente lattica apportata dalla robiola, che sicompleta sia al gusto che alla consistenza grazie al croccante di fichi.

    Sorbetto al lampone e yogurt [+++++]

    Il sorbetto al lampone e lo yogurt duettano a meraviglia su acidità e freschezza, la crema di riso arrotonda il gusto, mentre i pistacchi sparsi danno il brivido dello stacco croccante.

    Colli Orientali del Friuli Docg Picolit - Livio Felluga

    Livo Felluga non ha bisogno di presentazioni, è uno dei nomi più autorevoli del vino friulano e italiano in generale. Il suo Picolit è un’icona del passito friulano, un’espressione in purezza di quest’uva autoctona. L’affinamento sostenuto di 18 mesi in barrique completa la nascita di un vino dal profilo complesso e sfaccettato, dove tra note candite e speziate le tensioni tra acidità e dolcezza sono mantenute con impeccabile equilibrio.

    Mandorle, albicocca e rosmarino [16,5/20]

    Dessert elegantissimo, ricco di profumi e sentori che stanno divinamente con il Picolit. Dal crumble di mandorle si sviluppano le note balsamiche del rosmarino e quelle più concilianti e morbide dell’albicocca. Ottima scelta il mandarino essiccato e la menta a guarnire non solo il piatto, ma anche la persistenza.

    Mango, caramello e lamponi [16,5/20]

    Chiusura tutta dolce incentrata sull’incontro godibilissimo di mango e caramello, intenso, suadente e per nulla stucchevole, rifinito, come prima, dalla freschezza della menta e quella del lampone.

    Liquer de Kirsch – Etter Distillerie

    Coccole finali [+++++]

    Tipologie della piccola pasticceria: creme caramel; macaron al cioccolato; ricciarelli; tartufo; Gelée al lampone; nocciole piemontesi; bacio di dama.

    Caffè [+++++]

    Caffè Illy.

    Due chiacchiere a fine percorso con Sara e Giuseppe

    Fioccano le prenotazioni!

    Il Piccolo Principe a bordo piscina al calar della sera

    Colazione in camera

    Un buongiorno Principesco…

    La colazione in camera

    Ricco Buffet delle colazioni

    Cucina

    Giuseppe Mancino alle spalle ha un curriculum di tutto rispetto e diversi importanti riconoscimenti. Dal punto di vista professionale è cresciuto con il mito di Alain Ducasse, di cui ammira la professionalità e l’umiltà. Dal nostro punto di vista una cucina in crescita, di grande continuità che strizza l’occhio alle due stelle.

    Servizio

    Lo staff si dimostra professionale e attento, nonché disponibile e volenteroso nel cercare di esaudire le richieste dei clienti con squisita cortesia.

    Accoglienza

    Una luxury experience fatta di coccole, premure e servizi.

    Conclusioni

    Una struttura consigliata e certificata per i nostri viaggiatori attenti ed esigenti, che vogliono rilassarsi a suon di confort, attenzioni e ottima cucina in una location di gran livello sul lungomare di Viareggio.

    Valutazioni: [* * * * *]

    CucinaServizioLocationCantinaCoccole

    Viaggiatore Gourmet

    Ristorante Piccolo Principe del Grand Hotel Principe di Piemonte
    55049 Viareggio (LU)
    Piazza Puccini, 1
    Tel. +3905844011
    Il Ristorante Piccolo Principe è chiuso di lunedì ed è aperto solo di sera da Giugno al 15 di Settembre.
    E-mail: info@principedipiemonte.com

    E-mail ristorante: ristorante@principedipiemonte.com
    Sito internet: www.principedipiemonte.com
    Sito internet ristorante: www.ristoranteilpiccoloprincipe.com

    Topics: Lucca e Provincia, Recensioni Toscana, Relais&Hotel, Reportage Ristoranti | No Comments »

    Comments are closed.