Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Eventi Media Partner

    Evento: World Pastry Stars

    img1

    Location: Four Seasons Hotel Milano

    Date: 18 e 19 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

    Evento: Io Bevo Così

    img1

    Location: Monastero del Lavello (LC)

    Date: 25 e 26 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

  • Premium Partner










  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    luglio: 2012
    L M M G V S D
    « giu   ago »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Breaking News: Enzo Fulginiti, Presidente 2012 – Exclusive Club Amici di Viaggiatore Gourmet | Home | Hotel Chalet del Sogno 5* – Madonna di Campiglio (TN) – Famiglia Schiavon »

    Palace Hotel con Ristorante I Venini – Milano Marittima (RA) – Patron Antonio Batani, GM Alessandro Orzes, Chef Roberto Scarpelli

    By ViaggiatoreGourmet | luglio 30, 2012

    Milano Marittima fu fondata a inizio novecento ed è oggi una delle località più amate e frequentate della Riviera Adriatica. Proprio alcuni degli alberghi più belli di Milano Marittima, tra cui spicca il Palace Hotel, appartengono al gruppo Select Hotels Collection della Famiglia Batani. In base all’accordo stipulato nel 1907 tra l’Amministrazione Comunale di Cervia e i Maffei, una delle più importanti famiglie borghesi del milanese, il Comune cedeva alla società lombarda una vasta zona a nord della città, con l’obbligo del concessionario di fabbricare villini, parchi e giardini, per creare così una nuova zona balneare. Questa area fu denominata Milano Marittima e disegnata seguendo le teorie dell’urbanista inglese Ebenezer Howard sulla Garden City, una città in cui le abitazioni sono perfettamente integrate alla natura circostante. Inaugurata nel 1912, Milano Marittima è tutt’ora rinomata per le sue vaste aree verdi e la pineta incontaminata. In questo 2012, la località sta celebrando il centenario con innumerevoli iniziative di stampo turistico e culturale. Il Palace Hotel, inaugurato nel 2005, è la punta di diamante dell’hotellerie di lusso a Milano Marittima ed è grazie ai numerosi ospiti importanti, che così spesso vi soggiornano, che il Palace Hotel continua a dare grande lustro alla storia di Milano Marittima.

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna 4 casette all’hotel e segnala il ristorante
    Espresso non segnala
    Gambero Rosso non segnala

    La squadra

    Patron

    Batani Antonio (classe ‘36)

    Lo staff dell’hotel

    General manager: Orzes Alessandro (classe ‘61); F&B: Rivalta Alfio (classe ‘57); Bar manager: Fontana Erik (classe ‘77); Capo ricevimento: Sansonini Massimo (classe ‘74); Chef concierge: Valentini Adriano (classe ‘75); Spa manager: Armando Elisa (classe ‘82); Room division manager: Boattini Oriella (classe ‘65); Sales & marketing manager: Malpassi Mirko (classe ‘74); Housekeeping: Vlad Angela (classe ‘68)

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Scarpelli Roberto (classe ‘63); Sous chef: Beccari Mario (classe ‘71); Lolli Rolando (classe ‘58); Pasticciere: Drudi Carlo (classe ‘86); Reggianini Fabio (classe ‘79)

    Lo staff di sala

    1° maître: Rivalta Alfio (classe ‘57 ); 2° maître: Rimedio Antonio (classe ‘71); 3° maître: Schiavone Alessandro (classe ‘67); Sommelier: Bergami Daniele (classe ‘62); Chef de rang: Pennucci Bernardino (classe ‘87)

    Il profilo del Palace Hotel

    Situato nel cuore di Milano Marittima, affacciato sul mare e a due passi dal centro cittadino, il Palace Hotel è senza alcun dubbio una meta d’accoglienza di livello. Le linee architettoniche ricalcano lo stile del primo novecento e perpetuano il meglio della tradizione alberghiera della Riviera Adriatica. Gli arredi dei locali interni sono realizzati con materiali di pregio, come i marmi intarsiati provenienti dalla Turchia e i grandi lampadari di Venini, prestigioso nome dell’arte vetraria di Murano.

    Le caratteristiche principali dell’hotel

    - 135 camere, di cui 12 suite
    - 8 Soluzioni per sale congressi, polifunzionali e modulabili
    - Internet point e WI-FI gratis in tutto l’hotel
    - Centro Benessere Dolce Vita
    - Palestra TechnogymKinesis state of art!
    - Piscina riscaldata e coperta nei mesi invernali: m 15 x 11 x 1,35
    - Giardino
    - Spiaggia privata con beach restaurant
    - Garage privato
    - Tariffe speciali presso il vicino Adriatic Golf Club di Cervia
    - Dog friendly
    - Sky TV

    Facciamo un giro in bici ?! ;-) imbarazzo della scelta.

    L’ingresso

    La hall

    Cavalierato conferito al patron dell’hotel Antonio Batani dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

    Nel corridoio che va dalla hall al bar ci sono le vetrine espositive delle boutique più glamour della cittadina romagnola

    Dopo il check-in ci intratteniamo per un dolce break al bar dell’hotel

    Spostandoci verso le stanze ne approfittiamo per uno scatto panoramico

    La 532

    Le suites sono arredate con gusto, ricercatezza e grande cura dei particolari. Accanto ai più avanzati servizi tecnologici, risalta la qualità degli arredi, delle boiserie in rovere e la bellezza dei pavimenti in ceramica di Vietri. Misurano 40 m² e sono composte da un’ampia camera matrimoniale con letto king size e da un’ampia zona soggiorno. Sono dotate di tv satellitare con schermi al plasma, connessione WI-FI gratuita, cassetta di sicurezza e due balconcini vista mare. Grande bagno con doccia in mosaico e vasca idromassaggio.

    Planimetria e tariffario

    Risorse download:
    -> Tariffe delle camere e delle suites 2012

    Il benvenuto in camera

    Champagne Brut – Nicolas Feuillatte

    Camera da letto

    Pannello di controllo delle luci, della temperatura e delle persiane vicino al letto

    Dotazioni Comfort

    Tv al plasma con decoder Sky

    Il guardaroba

    Cassaforte

    Mini-bar

    Macchina per il caffè con ampia selezione di cialde

    Il bagno

    Amenities

    La doccia in mosaico

    Vasca idromassaggio

    Bilancia

    Asciugacapelli

    Il balcone vista mare

    L’ingresso del centro benessere

    La Spa Dolce Vita, che ci invoglia con un allettante massaggio al cioccolato

    Risorse download – I trattamenti e le relative tariffe
    -> I trattamenti per il corpo
    -> I massaggi
    -> I trattamenti viso e altre proposte speciali

    La Spa Manager Torinese Elisa Armando ci mostra il centro benessere

    Il centro benessere Dolce Vita del Palace Hotel è uno spazio ampio e luminoso di 400 m², con area fitness attrezzata con macchine Technogym di ultima generazione, sauna, bagno turco e grande vasca idromassaggio. Nelle cabine massaggio vengono eseguiti trattamenti rivitalizzanti a base di alghe marine, per nutrire in profondità i tessuti, eliminare le tossine, gli accumuli adiposi e ritrovare forma e leggerezza. Ampia la gamma dei massaggi personalizzati: tocchi leggeri delle sedute anti-stress, manipolazioni shiatsu, trattamenti ayurvedici e linfodrenaggio. Uno staff professionale di parrucchieri ed estetisti completa l’offerta benessere e bellezza.

    Anche qui le coccole non mancano

    Tisane alle erbe Ricola

    Il solarium

    Cabina estetica

    L’area fitness Technogym

    La piscina

    La spiaggia privata, il Palace Beach

    Prima di cena ci godiamo l’aperitivo preparatoci dal mitico Bar manager Erik Fontana

    Selezione di Bollicine disponibili al calice

    L’analcolico secco: My Evening

    5/10 di Sanbittèr
    3/10 di succo di ananas
    2/10 di pompelmo
    Guarnito con rapa bianca, mela verde, ribes e fogliolina di menta

    L’analcolico dolce:  Exotic

    2/10 di melone
    5/10 di succo d’arancia
    2/10 di ananas
    1/10 di fragola frullata e gocce di limone

    Fisherman Martini

    4 cl di gin Bombay
    1 cl di Martini Rosé
    1 cl di Martini Bitter
    1 cl Porto bianco
    Guarnito con rapa bianca, menta, mela verde e mirtilli

    Un cocktail che ha dato molte soddisfazioni a Erik

    Tipologie degli stuzzichini preparati dallo chef: ostriche; crudità di gamberi con tartare di cetrioli e mango; tonno scottato con zenzero candito e salsa di soia.

    Diplomi di merito di Erik

    La sala del Ristorante I Venini

    Il ristorante accoglie gli ospiti per il pranzo e la cena, con menù à la carte oppure grandi buffet di specialità di carne e di pesce.

    Mise en place

    Il nostro menù degustazione

    Riportiamo, come sempre, il menù degustazione e quello alla carta.

    Menù degustazione

    Amuse bouche: cozze di Cervia fritte con tartare di pomodori verdi e gocce di balsamico
    Carpaccio di capasanta alla bottarga di muggine all’olio e limone
    Scaloppa di tonno rosso al foie gras bagnato al prugnolino
    Insalata di astice al vapore con petali di mango, misticanze ed emulsione agli agrumi
    Le perle di passatelli del centenario con stridoli di campo, pesto di pineta e vongoline
    Polpo scottato al rosmarino e sale grosso delle saline di Cervia – filettino di rombo caprese con gelato alla bufala e colatura di alici
    Granatina al cocco e spuma alle pesche nostrane
    Cannolo croccante con crema chantilly su gelato al pistacchio di Bronte e culis di lamponi
    La frutta al ghiaccio e la piccola pasticceria
    La tazzina dell’espresso e il carrello dei digestivi

    Menù completo € 110 con inclusi tre vini in abbinamento: Alto Adige Doc Joseph Müller Thurgau 2010 Hofstätter; Collio Doc Friulano 2011 Russiz Superiore Marco Felluga; Umbria Igt Muffato della Sala 2007 Castello della Sala Antinori

    Il menù alla carta

    Antipasti

    Carpaccio di tonno rosso con pesto di piccoli ortaggi € 28,00
    Scampone in crudità con tartare di mango cetrioli e agrumi € 32,00
    Culatello di Zibello con mousse di squacquerone e piccole piadine calde € 28,00
    Scaloppa di foie gras d’anatra su patata soffice con olio di noci e aceto di lamponi € 30,00

    Primi piatti

    Plin ripieni di patate, saltati con spigola vongoline e asparagi € 28,00
    Paccheri trafilati al bronzo con pomodorini pachino e canocchie nostrane € 28,00
    Raviolini ripieni con ricotta pecorino di Sogliano ed erbette di campo al profumo di balsamico € 28,00
    Risotto ai pinoli, basilico e colatura di alici, con bufala gelata € 28,00

    Secondi

    Mazzancolle alla scottadito al sale dolce di Cervia € 36,00
    Branzino arrostito al forno ai porcini e capesante € 38,00
    Filetto di vitello arrostito con salsa di erbe aromatiche € 32,00
    Tagliata di filetto scottona ai ferri con scaglie di Parmigiano e fili di aceto balsamico € 34,00

    Degustazione di formaggi nazionali, esteri e del territorio, con confetture varie e pane alle noci tostato caldo € 28,00

    Dessert

    Dolcemente bianco ai frutti di bosco € 20,00
    Bavarese alla vaniglia al profumo di lime insalatina di frutta € 20,00
    Semifreddo al cocco con gelato al pistacchio di Bronte e cioccolato fondente Valrhona € 20,00
    Carpaccio di ananas con sorbetto ai lamponi e pistacchi di Bronte € 18,00
    Gelato mantecato di nostra produzione € 14,00
    Insalata di frutta imperiale al ghiaccio € 15,00

    I fornitori

    Ostriche e formaggi: Selecta
    Pesce: Venturi
    Salumi: Labadini
    Carni: La Cervese; Lelli Lella
    Frutta e verdura: Sì Frutta

    Carta dei vini [15/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Franciacorta Docg Cuvée Annamaria Clementi Ca’ del Bosco; Valodobbiadene Superiore Docg di Cartizze Nino Franco; Trento Doc Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Cantine Ferrari. Tra i vini bianchi: Venezia Giulia Igt Verduzzo Friulano Russiz Superiore Marco Felluga; Alto Adige Doc Pinot Grigio Sanct Valentin St. Michael-Eppan; Alto Adige Doc Gewürztraminer Kolbenhof Hofstätter. Tra i vini rossi: Toscana Igt Solaia Antinori; Langhe Doc Sorì San Lorenzo Gaja; Contea di Sclafani Doc Rosso del Conte Tasca d’Almerita. Tra i vini da dessert: Passito di Pantelleria Doc Ben Ryé Donnafugata; Albana di Romagna Passito Doc Scacco Matto Fattoria Zerbina. Curiosità: la bottiglia meno cara è Trebbiano di Romagna Doc Poggio Ferlina Celli (€ 30), quella più costosa è Champagne Brut Blanc de Blancs Krug Clos du Mesnil Krug (€ 1200).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: alle noci; al papavero; panini al sesamo; pan brioches; streghette.

    Alto Adige Doc Joseph Müller Thurgau 2010 – Hofstätter

    Joseph Hofstätter è uno dei mostri sacri del mondo del vino altoatesino e non solo. Questo Müller proviene da Termeno e incarna bene la tipicità del vitigno, a partire dal naso spiccatamente aromatico, avvolgente e dai toni caldi. Anche la bocca si conferma ricca e sorretta da una buona struttura.

    Piattooo!

    Amuse bouche: cozze di Cervia fritte con tartare di pomodori verdi e gocce di balsamico [+++++]

    Goloso bocconcino che celebra un prodotto autoctono. L’acidità rinfrescante della tartare e quella pungente, ma rotonda, del balsamico livellano la frittura.

    Carpaccio di capasanta alla bottarga di muggine all’olio e limone [+++++]

    Anche se dal tavolo non si vede il mare, questo carpaccio non manca di inondarci con ogni tipo di sensazione marina, scaturita dall’incontro della capasanta cruda con la bottarga. Giusta la morbidezza dell’olio e l’acidità del limone per conciliare l’intensità e la sapidità del piatto.

    Il GM Alessandro Orzes, sempre presente e cordiale con tutti i clienti  passa per un saluto al tavolo

    Scaloppa di tonno rosso al foie gras bagnato al prugnolino [15/20]

    Forse il più succulento tra i pesci abbinato alla succulenza per definizione, ovvero il foie gras. Dominano, da parte di entrambi, le note grasse, circondate dal dolce e da un filo di sapido. Corona con le sue sfumature, pienamente intonate al piatto, il prugnolino, tipico liquore della Regione, realizzato appunto con bacche di prugnolo.

    La ricetta

    Ingredienti per 6 persone

    4 scaloppe di tonno rosso fresco da 60 g cad.
    4 scaloppe di foies gras di oca o anatra 30 g cad.
    30 g di olio extravergine di oliva
    30 g di burro chiarificato per il fois gras
    40 g di burro fresco freddo
    100 g di prugnolino delle saline
    60 g di brodo di carne
    40 g di germogli di piselli freschi

    Procedimento

    Scottare in padella a fuoco vivace le scaloppe di tonno condite con sale e pepe, circa 15 secondi per lato, porre in caldo; nella stessa padella rosolare con il burro chiarificato il foie gras circa 10 secondi per lato, porre in caldo; sfumare la padella con il prugnolino e aggiungere il brodo; fare ridurre leggermente e aggiungere il burro freddo, aggiungere di sapore, passare con un colino.
    Porre al centro dei piatti la scaloppa di tonno, porvi sopra il foie gras, salsare e guarnire con i germogli. Servire con una macinata di pepe bianco.

    Insalata di astice al vapore con petali di mango, misticanze ed emulsione agli agrumi [14,5/20]

    Il sapore squisitamente sobrio del crostaceo stimolato con la vivacità tropicale del mango e l’acidità fruttata degli agrumi, che insieme integrano tanto il gusto quanto il bell’aspetto dominato dalle tinte corallo.

    Il cordiale e davvero preparato Sommelier Bergami Daniele

    Collio Doc Friulano 2011 – Russiz Superiore – Marco Felluga

    Tocai Friulano di Capriva del Friuli, la cui fermentazione si svolge per un 85% in acciaio, mentre per il restante in legno. Ha un bouquet floreale molto delicato, cui fa seguito un corpo più deciso e ben bilanciato.

    Le perle di passatelli del centenario con stridoli di campo, pesto di pineta e vongoline [15/20]

    Il piatto celebrativo studiato dallo chef per il centenario di Milano Marittima, che cade proprio nel 2012. Si è scelta una base tradizionale, i tipici passatelli in brodo romagnoli, per esaltare due tratti importanti della città: il mare, rappresentato dalle vongole e la pineta, identificata in un profumatissimo e saporito pesto a base di stridoli e rucola selvatica.

    La ricetta

    Ingredienti per 6 persone

    150 g di pangrattato
    4/5 uova
    Limone grattugiato
    200 g di Parmigiano
    60/70 g di farina
    5 g di sale
    Un pizzico di noce moscata
    360 g di perle di passatello
    500 g di vongole aperte con aglio e olio, poi sgusciate
    30 g di pesto di pineta
    60 g di concassea di pomodoro
    30 g di stridoli sbianchiti tagliati grossolani
    100 g di olio extravergine
    1 spicchio di aglio sbollentato in precedenza e tritato finemente

    Per il pesto:

    60 g di pinoli
    30 g di stridoli puliti e sfogliati (tipo di erba spontanea) di campo o coltivata
    30 g di rucola selvatica pulita senza gambi
    80 g Parmigiano
    100 g di olio extravergine
    Profumo di aglio
    Sale
    Pepe

    Procedimento

    Per il pesto sbollentare la rucola e gli stridoli in acqua salata per un minuto per togliere il gusto amaro; passarli in acqua e ghiaccio, asciugarli in un telo, frullarli in un mixer con i pinoli, sale e pepe e il profumo di aglio; aggiungere il Parmigiano e l’olio.
    In un saltiere mettere 50 g di olio, ½ spicchio di aglio tritato, la concassea e gli stridoli; aggiungere le vongole e il loro brodo, poi cuocere le perle in acqua e versarle nel saltiere. Aggiungere il pesto, fare bollire per qualche minuto, mantecare con il rimanente olio. Servire non troppo asciutti

    Polpo scottato al rosmarino e sale grosso delle saline di Cervia – filettino di rombo caprese con gelato alla bufala e colatura di alici [14/20]

    Protagonisti sono il gusto verace sia del polpo che del rombo, sostenuti quel tanto che basta dall’immancabile sale di Cervia, presidio Slow Food, da una vena sapida di colatura di alici e da una leggera caprese, caratterizzata dalla mozzarella in veste di gelato.

    Umbria Igt Muffato della Sala 2007 – Castello della Sala – Antinori

    Il Muffato non ha bisogno di presentazioni, è uno dei vini dolci italiani più conosciuti, prodotto da 25 anni dai Marchesi Antinori nella loro tenuta umbra del Castello della Sala, sopra Orvieto. È realizzato per oltre la metà con Sauvignon Blanc, completato da un 40% di Grechetto e dal restante di Traminer e Riesling. Le uve, su cui viene lasciata sviluppare muffa nobile, una volta fermentate, affinano in barrique per 6 mesi.

    Predessert: Granatina al cocco e spuma alle pesche nostrane [+++++]

    Preludio al dessert tonificante e dallo spessore gustativo non indifferente, dato dalle note marcate del cocco unite a quelle intense e mature della pesca.

    Cannolo croccante con crema chantilly su gelato al pistacchio di Bronte e culis di lamponi [00/20]

    Il sensuale contrasto tra la croccantezza del cannolo e la soffice consistenza della crema sono solo l’incipit di un gran finale che termine con l’abbraccio fresco e pieno del pistacchio e l’acidità conclusiva del lampone.

    La frutta al ghiaccio

    Coccole finali [+++++]

    Tipologie della piccola pasticceria: amaretti morbidi; brutti ma buoni; operà ai lamponi; babà alla crema; tartufo al cocco; biscotti al pistacchio; cantucci; biscotti all’amaretto; spumini; biscotti alle albicocche e mandorle.

    Caffè [+++++]

    Caffè miscela Giovannini Executive Parenti.

    Ci spostiamo a bordo piscina per degustare un distillato

    Cognac Petite Champagne Millésime 1968 – Maxime Trijol

    Rum Centenario 21 Commemorative Edition – Flor de Caña

    By Night

    Al risveglio la colazione in camera [+++++]

    …Traguardando il mare

    La colazione a buffet

    Chef’s Stage

    Anche la colazione a bordo piscina è sempre suggestiva

    Accoglienza

    Peso e centralità del cliente assolute, il Palace Hotel spicca per la cortesia e la premura di TUTTE le sue figure professionali, coordinate da un ottimo regista sempre presente in prima linea, il bravo Direttore Alessandro Orzes.

    Cucina

    Lo chef propone piatti ben eseguiti, nei quali esalta la materia prima attraverso accostamenti ben congegnati e cotture per nulla invasive, riscontriamo concretezza, gusto. Mantenendo ritmo e velocità nonostante numeri di coperti in simultanea importanti da gestire.

    Servizio

    Una nota di merito per tutto il comparto Food & Beverage per la professionalità, la gentilezza e la tempistica del servizio proposto durante tutti i momenti della nostra 24 ore di site inspection: dal room service all’aperitivo, dalla cena alle colazioni… ;-)

    Conclusioni

    Senza alcun dubbio la miglior struttura alberghiera di Milano Marittima, consigliata e certificata per tutti i nostri viaggiatori più attenti ed esigenti.

    Valutazioni: [* * * * *]

    Cucina – ServizioLocation – Cantina – Coccole

    Viaggiatore Gourmet Exclusive Club TESTED OK

    Viaggiatore Gourmet – PREMIUM QUALITY FOR A SUPERIOR LIFESTYLE

    Palace Hotel con Ristorante I Venini
    48015 Milano Marittima (RA)
    Viale 2 Giugno, 60
    Tel. 0544 993618
    E-mail: palace@selecthotels.it
    Sito internet:
    www.selecthotels.it/it-IT/palace-hotel/hotel


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Topics: Ravenna e provincia, Recensioni Emilia Romagna, Relais&Hotel, Reportage Ristoranti | No Comments »

    Comments are closed.