Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner












  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    aprile: 2012
    L M M G V S D
    « mar   mag »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Ristorante Quadri – Venezia – Chef Silvio Giavedoni e Denis Mattiuzzi, Menù by Massimiliano Alajmo | Home | Cartoline dal 179mo Meeting VG@Villa Crespi – Orta S. Giulio (NO) – Chef Antonino Cannavacciuolo »

    Cartoline dal 186mo Meeting Amici Gourmet Ristorante Del Cambio – Torino – Chef Riccardo Ferrero

    By ViaggiatoreGourmet | aprile 4, 2012

    NB Lo chef Riccardo Ferrero ha lasciato la struttura, pertanto questo reportage è da intendersi come memoria storica.

    Grande terzetto a condurre lo storico Ristorante Del Cambio in un momento di svolta e di attualizzazione. Noi siamo stati divinamente: buona cucina, grande regia e governo di sala. Un meritato plauso e un grande merito a Daniele Sacco, Riccardo Ferrero e Fabio Gallo

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin assegna quattro coperti
    Espresso sospende il giudizio (nel 2011 13,5)
    Gambero Rosso non assegna punteggio (novità)

    La squadra

    Lo staff di cucina

    Executive chef: Riccardo Ferrero (classe ‘73)

    Lo staff di sala

    Amministratore: Fabio Gallo (classe ‘66)
    Direttore: Daniele Sacco (classe ‘62)
    Sommelier: Vincenzo di Lauro (classe ‘58)

    Lo splendido palazzo Carignano, uno dei più storici e rappresentativi della città di Torino, dove tra le altre cose si trova il Museo del Risorgimento Italiano…

    L’ingresso del locale

    Altrettanto storico, come testimonia la targa, è il ristorante Del Cambio, meta gastronomica per eccellenza dei più importanti personaggi del Risorgimento…

    … primo fra tutti Cavour, storico e affezionato cliente

    La sala

    Il nostro tavolo Amici Gourmet

    Un tavolo speciale…

    Sotto questa targhetta c’è il “tavolo di Cavour”

    Menù

    Riportiamo, come sempre, il menù degustazione e quello alla carta.

    … a pranzo con Cavour

    Potage di porri di Cervere e patate al cerfoglio
    La finanziera del Cambio con semolino dolce
    Ravioli di Torino dedicati ai 150 dell’Unità d’Italia
    Tagliata di manza fassona piemontese alla Vialardi
    Gattò di nocciole con crema di sambaglione

    Menù completo € 75 – per tutto il tavolo

    Il menù alla carta

    Antipasti

    Il vitello tonnato alla maniera antica € 29,00
    La cocottina del Cambio gratinata alla crema di tartufo bianco € 26,00
    Terrina di fegato grasso d’anatra al vermouth Carpano, con mele caramellate e pepe di Sarawak € 33,00
    Il cardo gobbo di Nizza Monferrato con vellutata di Castelmagno e tartufo nero € 29,00
    Filetto di salmerino di fonte con maionese alle nocciole € 26,00

    Primi piatti

    Agnolotti tradizionali del Cambio al sugo d’arrosto, nel vino, al fumo sul tovagliolo € 26,00
    Spaghetti grezzi con il pomodoro del Piennolo e scampi € 31,00
    Risotto Carnaroli Acquerello mantecato al Barolo di Castiglione Falletto € 31,00
    Raviolini di coniglio e peperoni di Carmagnola € 24,00

    Secondi

    Il pesce del giorno secondo mercato € 35,00
    La finanziera del Cambio con semolino dolce dal 1875 € 29,00
    Guanciale di manzo brasato al Barolo con polenta morbida macinata a pietra € 24,00
    Stinco di vitello al forno a lunga cottura con salsa al rosmarino € 31,00
    La carne cruda di fassone battuta al coltello € 30,00

    Dolci

    I migliori formaggi Dop dalle Nostre Valli € 25,00
    Trilogia di cioccolato: caldo, freddo, cremoso € 15,00
    Gratin ai frutti di bosco con sorbetto alla mela verde € 15,00
    Il Grande Torino: caffè, zabaione, cioccolato al caramello € 15,00
    Soffice di nocciole con gelato alla grappa e crema di zabaione € 12,00
    I fruttini gelato di Salerno (4 pezzi) € 15,00
    Pere Martin Sec al vino rosso € 10,00
    Selezione di torte, dolci e budini dal carrello € 12,00

    I fornitori

    Carta dei vini [16,5/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Vsq Spumante Brut Metodo Classico Valentino Brut Zero Podere Rocche dei Manzoni; Champagne Brut Delamotte; Champagne Blanc de Blancs Diebolt-Vallois. Tra i vini bianchi: Alto Adige Doc Chardonnay 2010 Cantina di Terlano; Gavi Docg Gavi dei Gavi 2010 La Scolca; Roero Arneis Docg Vigne Sparse 2011 Almondo. Tra i vini rossi: Barolo Docg Bricco Rocche Brunate 1995 Ceretto; Barbaresco Docg Santo Stefano 2004 Bruno Giacosa; Gattinara Docg Valferana 2004 Nervi. Tra i vini da dessert: Moscato d’Asti Docg 2010 Saracco; Barolo Chinato Docg 2005 Dott. Perin. Curiosità: la bottiglia meno cara è Brda Rebula 2000 Movia (€ 30), quella più costosa è Montrachet 2002 Domaine de la Romanée-Conti (€ 6200).

    Abbinamento Vini
    Nei meeting utilizziamo i vini messi a disposizione dai nostri Partner.

    L’esclusivo menù del meeting

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: focaccina; bianco; alle olive; noci e uvette; grissini all’olio. Tutto i prodotti sono di produzione propria.

    L’aperitivo al bancone del bar

    Franciacorta Docg Vittorio Moretti 2004 – Bellavista

    Uno dei Franciacorta più eleganti in assoluto, che non a caso porta il nome del patron di Bellavista. Cuvée millesimata di Chardonnay e Pinot Nero con un invecchiamento base di ben sette anni. La vera punta di diamante della Maison.

    Salmone marinato all’arancia e pepe rosa con pere Martin Sec e rafano [+++++]

    Inizio stimolante e molto aromatico, che racchiude i sentori intensi del pepe rosa e della pera Martin Sec tra l’apertura acido-sapida del salmone marinato e la chiusura persistente del rafano.

    Mantecato di baccalà con polenta, acciughe del Cantabrico, bottarga e olive Taggiasche [+++++]

    Sul secondo amuse-bouche dominano sfumature di sensazioni marine variegate, che partono dal baccalà e raggiungono il picco sulla bottarga, passando per le carnose acciughe del Cantabrico. Molto pertinente il diversivo dato dalle Taggiasche.

    Ci spostiamo al tavolo

    Piattooo!

    Scampi con puntarelle, aglio, olio, peperoncino e gelato di salsa verde [15,5/20]

    Piatto molto ben dosato, in cui lo scampo riesce a uscire tra l’amarognolo delicato delle puntarelle e la forza dell’aglio, olio e peperoncino. Apprezzabilissima la versione contemporanea della salsa verde in foggia di gelato.

    Al tavolo continuiamo con il Vittorio Moretti

    Salmerino di fonte con maionese alle nocciole [15,5/20]

    Pesce e maionese è un abbinamento classico della cucina francese, che certo vanta diverse influenze su quella piemontese. La mossa interessante del piatto è l’aggiunta delle nocciole langarole, che consacrano fortemente il piatto al territorio.

    Sicilia Igt Carjcanti 2009 – Gulfi

    Carricante con una piccola rifinitura di Albanello proveniente dalla Val Canzeria nel ragusano. Effettua un anno di affinamento in legno e nel bicchiere esprime una salinità territoriale arricchita da venature esotiche.

    Vitello tonnato alla maniera antica [15,5/20]

    Il vitello tonnato assaporato qui, tra i tavoli dove un tempo sedevano i padri della nostra Nazione, ha un significato che è impossibile trovare altrove e inaugura una serie di portate che suscitano suggestive fantasticherie storiche. La preparazione è quella scrupolosamente tradizionale, con il magatello di vitello marinato condito dalla salsa a base di tonno, qualche cappero e la giusta dose di aromi.

    La ricetta

    Ingredienti per 10 persone

    Procedimento

    1 magatello di sanato piemontese di circa 1,5 kg
    1 cucchiaio di farina 00
    2 cipolle
    2 carote
    2 gambe di sedano
    Spicchi d’aglio
    20 bacche di ginepro schiacciate
    10 g di salvia
    10 g di rosmarino
    5 g di timo
    1 bottiglia di vino Arneis
    100 g di capperi sotto sale di Pantelleria
    200 g di acciughe di Spagna sotto sale
    500 g di tonno fresco
    3 tuorli d’uovo sodi
    Brodo di carne
    Olio extravergine

    Procedimento

    Infarinare il magatello e rosolare in olio bollente. Adagiare in una placca le verdure mondate e tagliate, i vari gusti (che poi verranno eliminati alla fine) e il magatello. Cuocere a 180°. Dopo 15 minuti circa bagnare con il vino e terminare la cottura con il brodo e il tonno tagliato a pezzettini: il girello deve avere una temperatura interna di circa 52°. Poi si raffredda. Per la salsa frullare il contenuto della placca con le acciughe deliscate e dissalate, i capperi (non del tutto dissalati), i tuorli d’uovo e 100 ml di aceto extravergine da olive Taggiasche.

    Cocottina gratinata alla crema di tartufo bianco [15/20]

    Andiamo avanti con una delle pietanze più golose che il Piemonte abbia da offrire: l’uovo in cocotte con tartufo bianco. Un piatto dal gusto sempre immenso nella sua semplicità.

    Marco Tondi (ndr qui a sinistra), direttore commerciale di Bellavista, illustra le peculiarità dei loro vini agli Amici Gourmet.

    Il grande direttore Daniele Sacco

    Agnolotti tradizionali al burro [16/20]

    I classici agnolotti alle tre carni (ndr vitello, maiale e coniglio) della tradizione. Se capita spesso di trovarli nei ristoranti, solo molto raramente la modalità di servizio è quella corretta: gli agnolotti su un tovagliolo di lino e in una ciotola a parte il brodo. Impeccabili sotto ogni punto di vista.

    Toscana Igt Solare 2004 – Capannelle

    Un uvaggio che, all’autoctono Sangiovese, affianca una varietà meno usata come la Malvasia Nera. Il risultato può ricordare quello di un Chianti molto rotondo, con note aromatiche fruttate e speziate più intense del comune. Un vino che ha una certa identità e certo si fa notare.

    La finanziera del Cambio con semolino dolce [16/20]

    Il piatto prediletto di Cavour. È questa la versione di finanziera più celebre in assoluto, per non dire quella più autentica. Un must inderogabile del locale, da provare a tutti i costi, a prescindere dai gusti. Il mondo della gastronomia è per sua natura effimero e, nonostante gli sforzi, i gusti sono destinati a modificarsi, seppur lievemente, nel tempo. Questo, invece, è uno di quei pochi casi in cui si può mangiare la storia”.

    Un saluto dallo chef Riccardo Ferrero

    Barolo Docg 2005 – Luigi Baudana

    Proviamo un esemplare di Barolo realizzato in Serralunga d’Alba da Luigi Baudana. Ha un carattere pimpante, che regala soddisfazioni già nel breve periodo. Da segnalare la collaborazione con l’azienda Vajra, che si occupa per questo vino della commercializzazione.

    Risotto al Barolo di Castiglione Falletto [15,5/20]

    In una giornata come questa il risotto non poteva che essere mantecato che con il più nobile nettare del Piemonte. Riccardo ha scelto per l’occasione il Barolo di Livia Fontana, mentre per il riso non si poteva che puntare su un prodotto vercellese, in questo caso l’invecchiato Acquerello della tenuta Colombara.

    La ricetta

    Ingredienti per 10 persone

    600 g di riso Carnaroli Acquerello
    50 g di burro di montagna
    50 g di Parmigiano 36 mesi finemente grattugiato
    15 g di miele di castagno
    1 bottiglia di Barolo
    1 litro di brodo di gallina
    1 rametto di rosmarino fresco
    1 cucchiaio di aceto di Barolo
    Pepe
    Sale

    Procedimento

    Tostare il riso con poco burro per un minuto circa. Bagnare con il Barolo (leggermente riscaldato) e terminare la cottura con il brodo bollente. Mantecare con il restante burro, il Parmigiano, l’aceto, il miele, il rosmarino e il pepe.

    Barbaresco Docg Camp Gros 2003 – Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Per il Barbaresco ci rivolgiamo al nobile per eccellenza di questo vino, ovvero il Marchese Alberto di Grésy. Il Camp Gros è una selezione realizzata nelle annate migliori del cru monopole Martinenga. Il vino segue due affinamenti diversi: prima sei mesi in barrique, poi quattordici mesi in botte grande e infine nove in bottiglia. Ha un carattere inconfondibile, affabile e coinvolgente con tannini suadenti e un’elegante setosità, segnata in particolare dalla liquirizia.

    Coniglio, foie gras di canard, salsa al passito, rabarbaro [15,5/20]

    Coniglio di rara succulenza ed eleganza, impreziosito da un cuore di fegato grasso d’anatra e dalla dolcissima combinazione fruttata e vegetale di passito e rabarbaro. La conclusione tronfia e trionfale che ci voleva.

    Sorbetto limone e salvia [+++++]

    Un’integrazione davvero ben gradita quella della salvia, che alla rinfrescante sferzata del limone aggiunge una vena balsamica.

    Passito di Strevi Doc Passione 2006 – Bragagnolo Vini Passiti

    Una chicca splendida e poco conosciuta quella del Passito di Strevi, nettare dell’alessandrino di rara eleganza. Al naso e in bocca è un’esplosione di frutta secca, si presenta prorompente, ma al contempo agile e snello in bocca.

    Dolce Torino [16/20]

    Il miglior commiato dal pranzo e dalla città. Fondo di biscotti, gelato al caffè, mousse di cioccolato fondente e colata di zabaione, con coperchio di cialda a suggellare.

    Coccole finali [+++++]

    Tipologie della piccola pasticceria: gianduiotto Gobino; macaron; salame al cioccolato; bacio di dama.

    Caffè [+++++]

    Selezione Arabica 100% Lavazza.

    Due parole a fine pasto con lo chef Riccardo Ferrero

    Enzo, nostro senatore decano, è in lotta con Cavour per numero di presenze in questo storico ristorante :)

    Viaggio… nelle antiche cantine sotterranee prima di ripartire

    Fabio Gallo con Marco Tondi (Brand Manager Bellavista) nostro partner di giornata “Bollicine”

    Tantissimi complimenti a tutta la squadra Del Cambio!

    Cucina

    Ottima mano, rigore, equilibri, concretezza. Chef con garanzia di assoluto mestiere.

    Servizio

    Esemplare, professionale, presente con discrezione.

    Conclusioni

    La nostra esperienza certifica un ristorante concreto e attuale al quale auguriamo un grande rilancio.

    Valutazioni: [* * * * *]

    Cucina – Servizio – LocationCantina – Coccole

    Viaggiatore Gourmet

    Partner della centottantaseiesima edizione Meeting di Altissimo Ceto

    Ristorante del Cambio
    10123 Torino
    Piazza Carignano, 2
    Tel. 011546690
    Chiuso domenica sera e lunedì
    E-mail: info@delcambio.it
    Sito internet:
    www.ristorantedelcambio.it

    NB Lo chef Riccardo Ferrero ha lasciato la struttura, pertanto questo reportage è da intendersi come memoria storica.


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    I prossimi meeting di Altissimo Ceto:

    www.altissimoceto.it/eventi/

    Un ripasso… per chi non ha mai partecipato. Vengono organizzati (per PRANZO ore 13:00 di un giorno infrasettimanale) per un numero di partecipanti tendenzialmente mai superiore a 15 (per avere un unico tavolo reale e facilitare la conoscenza tra tutti i presenti). Si tratta di una mezza giornata APERTA ESCLUSIVAMENTE ai nostri lettori più fedeli che supportano concretamente il nostro progetto di Guida Gourmet indipendente, ovvero i TITOLARI della nostra CARD “Amici Gourmet”Sei un appassionato Gourmet??? E non sei ancora TITOLARE della nostra ESCLUSIVA Card Amici Gourmet??? Cosa Aspetti? Clicca QUI per informazioni, per poi entrare in un mondo di infinite coccole e attenzioni, con condizioni esclusive nei migliori ristoranti in Italia, per accedere a degustazioni esclusive nelle migliori Cantine e poter soggiornare a condizioni agevolate nelle migliori strutture di accoglienza (Hotel, Resort, Relais).

    Breaking News – Eventi Enogastronomici esclusivi. (Media Partner) Sponsored By Amici Gourmet - Network esclusivo di appassionati Gourmet.

    Topics: Eventi Enogastronomici, Recensioni Piemonte, Reportage Ristoranti, Torino e provincia | 1 Comment »

    One Response to “Cartoline dal 186mo Meeting Amici Gourmet Ristorante Del Cambio – Torino – Chef Riccardo Ferrero”

    1. Breaking News: Enzo Fulginiti, Presidente 2012 Club Viaggiatore Gourmet | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      agosto 16th, 2012 at 11:01

      [...] Latini – Chef Pierluigi Consonni Ristorante GuidoPEReataly (Casa Vicina) – Chef Claudio Vicina Ristorante Del Cambio – Torino – Chef Riccardo Ferrero Ristorante Tre Galline – Torino – Chef Andrea Chiuni Provincia di [...]

    Comments

    You must be logged in to post a comment.