Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Eventi Media Partner

    Evento: World Pastry Stars

    img1

    Location: Four Seasons Hotel Milano

    Date: 18 e 19 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

    Evento: Io Bevo Così

    img1

    Location: Monastero del Lavello (LC)

    Date: 25 e 26 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

  • Premium Partner










  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Cartoline dal Congresso 2012 dei JRE Jeunes Restaurateurs d’Europe – Udine | Home | Antica Trattoria Goi – San Martino Siccomario (PV) – Chef Dario Spagnuolo »

    La Gastronavicella della Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone

    By ViaggiatoreGourmet | marzo 15, 2012

    Torniamo a far visita al bravo Christian Milone, neo JRE 2012, in anteprima il percorso nella sua “Gastronavicella”, salottino Gourmet che lo Chef ha dedicato agli appassionati gourmet golosi e curiosi…

    Archivio storico reportage:

    -> Reportage del 29 aprile 2010
    -> Reportage del 5 maggio 2011
    -> Meeting del 6 aprile 2013

    Il borsino delle guide cartacee 2012
    Michelin non segnala
    Espresso assegna 14,5/20 (nel 2011 13,5)
    Gambero Rosso non assegna punteggio, ma lo segnala come novità

    La squadra

    Lo staff di cucina

    Chef: Christian Milone (classe ‘79)
    Sous chef: Giada Fenoglio (classe ‘91)
    Partita ai primi: Noboru Shibayama (classe ‘75)
    Partita ai secondi: Yuji Aoyama (classe ‘86)
    Commis di cucina: Veronica Jibu (classe ‘86)

    Lo staff di sala

    Sommelier: Manuela Bertolino (classe ‘87)

    La Gastronavicella

    Dettagli Zen

    Mise en place

    Menù

    Riportiamo l’elenco dei menù degustazione, da comporre liberamente in base alle proposte della carta della giornata.

    La scelta sartoriale

    Small: snack + 3 piatti dalla lista + pasticceria € 50
    Medium: snack + 5 piatti dalla lista + pasticceria € 68
    Large: snack + 7 piatti dalla lista + pasticceria € 85
    X large: snack + 9 piatti dalla lista + pasticceria € 100

    Il menù deve essere condiviso da tutto il tavolo.

    La carta varia tutti i giorni, ecco quello che abbiamo trovato noi

    Antipasti

    Lingua di vitella prezzemolata
    Cappesante e limone
    Lime, scampi, pralinato alla nocciola e carota
    Trota, cortecce e vino
    Sancraot o bagna caoda?

    Primi piatti

    Risotto mare e monti
    Rigatoni ai 4 formaggi
    Tagliatelle verdi

    Secondi

    Maiale alle spezie… verdure cotte dal freddo
    Un pollo!!!
    Trachea di vitella alla pizzaiola

    Dolci

    Brodo di cipolla, toma blu e torroncino
    Tostato
    Prezzemolo, sedano, levistico e tè
    Partendo da una panna cotta
    Meringa morbida, pistacchi, olive nere e Nutella

    I fornitori

    Carni: Pinerolo Carni
    Verdure: l’orto del ristorante; Primizie e Delizie di Natale Brancati
    Riso: Acquerello; Cascina Gli Aironi
    Pasta: Pastificio Latini
    Gli oli di semi: Mattia Pariani
    Carni degli animali da cortile: Martina a Bagnolo
    Foie gras: un piccolo produttore delle Landes
    Canditi: Caffè Sicilia
    Formaggi: Callholait
    Farine: Molino Enrici
    Muschi, legni, cortecce, germogli: raccolti in campagna da papà Francesco

    Carta dei vini [15,5/20] (dettaglio)
    Tra le bollicine più rappresentative segnaliamo: Vsq Spumante Metodo Classico et Voilà Cascina Baricchi; Champagne Brut Cuvée Prestige Vallée-Sellier; Champagne Pas Dosé L’Originale Pierre Gerbais. Tra i vini bianchi: Langhe Doc Alteni di Brassica Gaja; Sancerre Domaine Vacheron; Wachau Grüner Veltliner Federspiel Knoll. Tra i vini rossi: Barbera d’Asti Doc Bricco della Bigotta 2004 Braida; Bandol Rouge 2005 Château de Pibarnon; Priorat Per Martina 2005 Parmì de Priorat . Tra i vini da dessert: Loazzolo Doc Piasa Rischei 2004 Forteto della Luja; Marche Igt Maximo 2003 Umani Ronchi. Curiosità: la bottiglia meno cara è Barbera del Pinerolese Doc Il Tralcio (€ 9), quella più costosa è Sauternes Premier Cru Supérieur 1999 Château d’Yquem (€ 250).

    Abbinamento Vini
    Optiamo, come di consueto, per il servizio al calice.

    Un panno caldo per dare sollievo e igienizzare le mani prima di iniziare

    Aperitivo [+++++]

    Tipologie degli stuzzichini: biscotti salati al mais; nuvole al curry; baci di dama farciti al foie gras d’anatra; rapa e salsiccia all’orientale; crodino e nocciole salate.

    Vsq Metodo Classico Perle di Malva - Scuola Malva Arnaldi

    Il brindisi di benvenuto è con delle bollicine tutte locali, di Bibiena, realizzate con vitigni a bacca bianca autoctoni dalla Scuola Malva, un ente senza scopo di lucro, che si occupa di ricerca e sperimentazione in agricoltura, nonché della salvaguardia della biodiversità.

    Pane [+++++]

    Tipologie del pane: bianco prodotto con lievito madre; ai semi di lino, sesamo e girasole; integrale; focaccia di farina mista bianca più semola.

    Piattooo!

    Insalata 2012 [15,5/20]

    Un’insalata cubica che rivoluziona il concetto canonico di questo piatto. Il fulcro è un pezzo di pane imbevuto di centrifugato d’insalata e con incastonato al centro del pomodoro. In questo modo i sapori restano inalterati e variando le consistenze si propone un’esperienza tutta nuova. Completano il piatto la bottarga d’uovo di galline e dei peperoni cotti a freddo nelle fecce di vino. Bella trovata di grande effetto!

    Code di maiale affogate alla birra, patate all’olio di pistacchio… caviale di tartufo nero [16/20]

    Dall’involucro della portata ci si aspetterebbe l’uovo, invece dischiuso nell’incavo troviamo delle code di maiale affogate nella birra e successivamente spadellate. Due ulteriori strati completano questo piatto godurioso: un spuma calda di patate montata con olio di pistacchio e infine del caviale di tartufo nero, ottenuto con il succo del fungo ipogeo.

    Blanc de Lissart 2010 – Az. Agr. Le Marie

    Assarti, o Lissart in dialetto, è un piccolo borgo ai piedi del Monte Bracco nel cuneese. Sulla sporta di antichi documenti, che parlavano di questo vino già nel XII secolo, quest’azienda ha deciso di produrre il Blanc de Lissart, con un uvaggio complesso di varietà peculiari della zona. Ha una tipica caratterizzazione basata su sentori primaverili.

    Lime, scampi, pralinato alla nocciola e carota [15,5/20]

    Su scampo e lime non ci sarebbe molto da dire, non fosse che in questo piatto non sono loro i protagonisti, bensì il pralinato di nocciole, che si arricchisce così di note marine e rinfrescanti. La centrifuga di carota è il fondo scelto per consentire una migliore armonizzazione del piatto.

    Trota cortecce e vino [15,5/20]

    I due tipi di corteccia completano la trota in senso completamente diverso. La prima, di cannella, viene unita a un distillato di vino rosso ed è mirata a dare una nota acida leggera e rinfrancante al pesce, quasi da vin brulé, mentre la seconda, di betulla in infusione, regala un piacevolissimo finale balsamico e conciliante.

    Cappesante e limone [15,5/20]

    Un accoppiamento statuario tra la mollezza delicata del mollusco e la vibrante potenza aromatica degli oli essenziali del limone ottenuti tramite distillazione.

    La ricetta

    Procedimento

    Frullare interi i limoni e lasciarli macerare per 12 ore da 0 ° a 4°. Inserirli in un distillatore a vuoto e lavorare alla minor temperatura di distillazione. Rosolare le noci di capesante in burro di cacao fino a che non raggiungano una consistenza elastica. Impiattare con il distillato di limoni e le capesante, poco olio di limoni, ottenuto aggiungendo limoni durante la frangitura delle olive, e sale in scaglie.

    Sinespina 2010 Cascina Melongis – Az. Agr. Vanina M. Carta

    Rosato proveniente da Revello, vicino a Saluzzo, frutto del singolo vigneto Dij Cupa, dove però crescono diverse varietà tutte autoctone. Il Sinespina è infatti composto per metà da Neretta Cuneese e per il resto da Barbera, Freisa, Chatus e Pelaverga. Un vino dalla piacevolissima beva.

    Sancraot o bagna caoda? [15,5/20]

    Il sancraot, o sancrau, è una tipica maniera piemontese di cucinare il cavolo con olio, acciughe aglio e un po’ di aceto. Il gusto è ben definito, ma in effetti chi non l’avesse mai provato può pensare facilmente alla bagna caoda, tanto più che il cavolo è stato occultato da Christian sottoforma di liquido trasparente ottenuto tramite distillazione. Da questo equivoco gustativo nasce il titolo.

    Lingua prezzemolata [15,5/20]

    Squisita lingua in doppia cottura, prima a freddo per una settimana nel sale, poi a bassa temperatura con il prezzemolo, presente con foglie, gambi e radici.

    Risotto mare e monti [15,5/20]

    Un mari e monti completamente riveduto e corretto da Christian. Per il mare ci sono infatti le ostriche, mentre i monti si sentono come non mai, grazie a un distillato di muschio di bosco usato nella cottura del riso. I due caratteri primari del piatto sono davvero netti.

    Rigatoni ai 4 formaggi [15/20]

    Anche questa è una magistrale rivisitazione di un classico che avrebbe poco da dire. I formaggi utilizzati sono una toma blu, Grana Padano, Seirass e siero di latte. Il quartetto non viene però usato per creare un sugo, ma viene messo in infusione nell’acqua, così da concentrarsi al massimo sulla superficie della pasta.

    Tagliatelle verdi [15/20]

    Tagliatelle che sanno farsi valere esclusivamente per il loro impasto, a base di sola farina e centrifugato di portulaca (ndr nota anche come porcellana). Il condimento, al di là di un filo di burro, consiste nel succo di pelargonio, altro nome del geranio, usato per dare una duplice nota vegetale.

    La ricetta

    Procedimento

    Centrifugare la portulaca. Usare 360 g di succo con 800 g di farina e 200 g di semola per confezionare le tagliatelle. Centrifugare il pelagornio. Cuocere la pasta e condire con una noce di burro e un cucchiaio di succo di pelagornio.

    Gagin 2010 – Daniele Coutandin

    La scommessa di Daniele Coutandin e della sua famiglia è partita quando scoprirono che i vini della loro Val Chiasone erano richiesti nel XVII secolo addirittura dal Cardinale Richelieu. In quel di Perosa Argentina inziarono quindi a recuperare vigneti che erano stati dimenticati e che ormai nessuno più considerava. Per ora le bottiglie prodotte sono poche e l’azienda è ancora troppo piccola per poter sostenere i costi di una certificazione, in ogni caso la cura e il rispetto dei vigneti rispecchiano quelle di unattenta viticoltura biologica. Il Gagin che proviamo, frutto di uve Dolcetto e Avanà, è un rosso leggero, ma incisivo. Forse non è ancora degno della tavola del Re di Francia, ma in fatto di personalità non scherza.

    Un pollo!!! [15,5/20]

    Perché i tre punti esclamativi? Perché che ci crediate o no nel piatto c’è tutto un pollo. Partiamo dal cilindro centrale formato da un doppio strato, costituito all’esterno da una farcia ottenuta con le frattaglie, le cosce e le ali, usata all’inverso per inglobare il petto. La salsa a fianco è stata fatta con il sangue, le cialde croccanti con la pelle e infine le ossa sono state usate per il brodo d’accompagnamento. Piatto davvero geniale, completo e anche di una golosità quasi morbosa.

    Trachea di vitella alla pizzaiola [15,5/20]

    La trachea è uno di quei pezzi che si trovano davvero raramente o quasi mai al ristorante. Per la sua consistenza cartilaginea è addirittura considerato spesso un pezzo di scarto nel vero senso della parola, tanto che in Occidente spesso viene destinato all’alimentazione animale più che a quella umana. Il fatto che Christian sia riuscito a cucinare in maniera così superba un pezzo tanto ostico gli porta il doppio delle lodi. Già la testura ottenuta è notevole, se poi ci aggiungiamo la crema di mozzarella, i pomodori verdi e rossi, le olive, i capperi e un centrifugato di origano fresco, siamo davvero alla presenza di una vera gourmandise.

    Prezzemolo, sedano, levistico e tè [15,5/20]

    Dessert tutto vegetale dall’incredibile potere tonificante. Prezzemolo, sedano e levisitco (ndr sedano di montanga) vengono rafforzati al gusto dal tannino del tè, in questo caso molto leggero trattandosi di tè verde.

    Dulcis in Fundo 2009 Vino Passito – Scuola Malva Arnaldi

    Il passito dell’Istituto Malva Arnaldi, azienda già incontrata all’aperitivo. È un uvaggio di Arneis, Traminer e Malvasia.

    Meringa morbida, pistacchi, olive nere e Nutella [15,5/20]

    L’incontro pericoloso tra Nutella e meringa rendono questo dessert davvero dolcissimo, forse troppo, ecco dunque le olive nere, introdotte al gusto dal pistacchio, a mitigare con un la giusta punta di salinità.

    Tostato [16/20]

    Chiudiamo con grandissima eleganza sulle tonalità tostate del caffè, protagonista della composizione. In affiancamento una gelée di rape e un gelato di cicoria che si mantengono sulle stesse linee gustative del piatto, incitando l’amaro e snellendo il tostato con le note erbacee.

    Coccole finali [+++++]

    Tipologie della piccola pasticceria: nocciole sabbiate; tartufino al cioccolato bianco e riso soffiato; panna cotta, cri-cri; finanziere al cocco; bunet; bacio di dama; tartelletta al kiwi; tiramisù espresso; crema bruciata alla zucca; sacher espressa; cioccolatini al fondente ripieni al pepe rosa, peperoncino e Banyuls; cremino al cioccolato bianco; cotone all’uva fragola.

    Il nostro conto

    Menu da 100€ a cui bisogna aggiungere 20€ di abbinamento al calice.

    Cucina

    Mai trovata cosi evoluta e così matura. Davvero bravo Christian nel suo percorso di crescita costante come mano, come concetti, come coerenza.

    Servizio

    Agile, snello, efficiente.

    Conclusioni

    Ristorante emergente in costante progress e crescita. Continuità e maturità raggiunte, adesso manca solo la firma della rossa…

    Valutazioni: [* * * * *]

    Cucina – Servizio – Location – Cantina – Coccole

    Viaggiatore Gourmet

    Trattoria Zappatori
    10064 Pinerolo (TO)
    Corso Torino, 34
    Tel. 0121.374158
    Chiuso domenica
    E-mail: christian.miloneehcn@alice.it


    Visualizzazione ingrandita della mappa


    Vi segnaliamo che questo Ristorante è convenzionato con il Circuito Amici Gourmet e quindi i titolari della nostra esclusiva Card riservando con il proprio codice personale possono ottenere una serie di condizioni di privilegio (es: Miglior Tavolo, Aperitivo di Benvenuto, Piatto in più, NO costo Coperto e Servizio).

    Sei un appassionato Gourmet? Un addetto ai lavori? Un nostro affezionato lettore? E non sei ancora titolare della Nostra Card esclusiva Viaggiatore Gourmet? Sostieni la nostra Guida e in cambio ricevi coccole e privilegi scopri come… QUI. Ti aspettiamo!

    Topics: Convenzionato Viaggiatore Gourmet, Recensioni Piemonte, Reportage Ristoranti, Torino e provincia | 3 Comments »

    3 Responses to “La Gastronavicella della Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone”

    1. Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      marzo 16th, 2012 at 12:52

      [...] Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone Ristorante La credenza – San Maurizio canavese (TO) – Chef Giovanni Grasso e Igor Macchia Ristorante La Valle da Gabriele – Trofarello (TO) – Chef Gabriele Torretto Ristorante La Betulla – S. Bernardino di Trana (TO) – Chef Franco Giacomino Tenuta La Cascinetta – Hotel De Charme, Ristorante e Sushi Corner – Buriasco (TO) Ristorante Gardenia – Caluso (TO) – Chef Mariangela Susigan Ristorante Combal.Zero – Castello di Rivoli (TO) – Chef Davide Scabin Dolce Stil Novo Ristorante alla Reggia – Venaria (TO) – Chef Alfredo Russo Provincia di Verbania [...]

    2. Cartoline dalla 3ª Edizione di “Le Stelle si incontrano a Barolo” VG @ Terre da Vino – Barolo | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      giugno 7th, 2012 at 16:28

      [...] Gardenia – Caluso (TO) – Chef Mariangela Susigan Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone Ristorante La credenza – San Maurizio canavese (TO) – Chef Giovanni Grasso e Igor Macchia [...]

    3. Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      settembre 17th, 2013 at 12:28

      [...] Chef Giovanni Grasso e Igor Macchia Ristorante Gardenia – Caluso (TO) – Chef Mariangela Susigan Trattoria Zappatori – Pinerolo (TO) – Chef Christian Milone Ristorante La Valle da Gabriele – Trofarello (TO) – Chef Gabriele Torretto Ristorante Combal.Zero [...]