Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Premium Partner












  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    gennaio: 2008
    L M M G V S D
    « dic   feb »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Ristorante Nido del Picchio – Carpaneto Piacentino (PC) – Chef Daniele Repetti | Home | Osteria del Sass – Besozzo (VA) – Chef Matteo Pisciotta »

    Osteria La Francescana – Modena (MO) – Chef Massimo Bottura

    By ViaggiatoreGourmet | gennaio 10, 2008

    Archivio storico Reportage:
    -> Meeting del 26 giugno 2009
    -> Reportage del 30 settembre 2010
    -> Meeting del 25 novembre 2010
    -> Meeting del 12 novembre 2012

    Tappa d’obbligo a trovare Massimo Bottura in quel di Modena, oramai un villaggio, un quartiere, un campus, quello creato nei pressi di Via Stella nel pieno centro cittadino, ultima acquisizione un forno nella strada adiacente che ha consentito un ampliamento notevole dei metri cucina/pasticceria. Per un ristorante che possiamo certamente definire senza dubbio uno dei primi tre laboratori di cucina di avanguardia che abbiamo in Italia, grazie anche ad un costante fusion e scambio di idee , tecniche, materie prime di ogni provenienza , oggetto di maniacale selezione, grazie ai costanti scambi internazionali di giovani e validissimi cuochi in stage , oltre che dai viaggi e dalle relazioni dello Chef/Patron Massimo Bottura.

    Per le Guide cartacee;

    Michelin assegna due prestigiose stelle, Espresso 19/20, Gambero Rosso (nuovo tre forchette 2008) 91 (cucina 54), Touring due Medaglie (Top 31)

    La Squadra;

    Massimo Bottura al timone, Giuseppe Palmieri Sommelier in sala, Alessandro Bertoni Chef de rang, per complessive 5 persone in sala (+2 extra) e 15 in cucina… con il Bravo Luca Lacalamita in Pasticceria.

    Menù

    Io mi affiderò come di consuetudine, ad un percorso “carta bianca” …

    Dalla Carta che vi riporto potete viceversa visionare…

    Culatello Maialarte eu. S.q.

    Salame Pancetta e Coppa di testa eu. S.q.
    Baccalà in salsa di coppa di testa ed oli essenziali eu. 25.00

    Insalata di mare in chiave moderna eu.30.00

    Crudo di dentice grigliato in astratto eu.30.00

    Uovo di livornese, succo di prosciutto, pane croccante
    fonduta di bettelmat e tartufo nero eu.35.00

    Caesar salad preparata a Modena in chiave aromatica eu. 20.00

    Croccantino di foie gras profumato al calvados,
    aceto balsamico extravecchio di Modena mandorle e nocciole tostate eu. 35.00

    Le cinque stagionature del parmigiano reggiano
    in diverse consistenze e temperature eu.30.00

    Zuppa di pesce liquida con la sua galletta eu. 25.00

    Chitarra con ricciola bruciata, in salsa al pomodoro
    verde e polvere di capperi eu. 30.00

    Riso grigio e …. nero: ostriche belon e fine claire,nero di seppia e caviale beluga eu. 40.00
    Spaghetto alla cetarese eu. 25.00

    Tortellini tradizionali modenesi in crema densa di parmigiano reggiano eu.25.00
    Tortellini del dito mignolo in brodo di cappone filtrato eu. 25.00

    Risotto con la zucca appassita, chicchi di picolit di Marco Sara
    mostarda di mele campanine e polvere di amaretto eu. 25.00

    Coda di rospo in crosta di pancetta, purea di topinambur,
    chips di rafano e mostarda di mele campanine eu. 35.00

    Scorfano di scoglio di ispirazione ligure eu.40.00

    Cotoletta alla milanese ……..di pesce: rombo impanato
    e fritto in polvere di risotto allo zafferano) eu.40.00
    Bollito misto non bollito eu. 35.00
    Maialino da latte laccato in ristretto di arancia e aceto balsamico di mele eu. 35.00

    Dessert…

    La zuppa inglese: caldo freddo di cioccolato e crema pasticcera,
    pasta di savoiardo e pellicola di alkermes di S. Maria Novella.

    Torta spaccata di cioccolato e caldarroste con
    lontano retrogusto piccante; fonduta di pasta di cacao..

    L’orto: una sequenza di verdure, cereali e legumi
    al confine tra il dolce e salato.

    SUD : olio di oliva, ravioli aperti di caffè e capperi,
    latte di mandorla, origano, olive candite nel miele e cristalli di sale.

    La mela campanina: interpretazione di un prodotto del territorio
    dedicata a Luigi.

    Demi soufflè di pasta di mandorle e cioccolato bianco,
    profumo di tartufo e spuma di vaniglia.

    Ogni dolce viene accompagnato da predesserts al prezzo di euro venti.

    Formaggi…

    Taleggio (latte vaccino, pasta morbida)
    Gorgonzola naturale (latte vaccino 200gg di stagionatura)
    Bitto stagionato presidio slow food (latte vaccino)
    Parmigiano reggiano bianca modenese presidio slow food 24 mesi
    Parmigiano reggiano di vacca rossa reggiana 36 mesi
    Parmigiano reggiano di collina 60 mesi
    (70% vaccino 30% capra; formaggio del presidio)
    Quartirolo ciresa (100% vaccino)
    Toma ossolana al prunent
    Pecorino di Pienza (pecora stagionato 7 mesi)
    Pecorino di fossa
    Robiola di capra da pascolo (100% capra)
    Selezione accompagnata da pane e mostarde al prezzo di euro venti.

    ———————–

    Coperto cinque euro

    Aperitivi;

    Rosè del Cristo metodo classico 2003 dieci euro
    A.M.C. Cà del Bosco quindici euro

    Krug e Dom Perignon venticinque euro

    Abbinamento Vini; scelgo di farmi accompagnare al calice…

    Carta dei vini;

    Ampia e profonda [18,5/20]

    Mise en place – Un classico di gran tono.

    Pane; Vario e interessante , anche con madre.


    Si parte!

    Frittura istantanea! Frittura in carpione.. un classico della tradizione [+++++]

    Frittura montata con la pastella nel sifone, poi sparata con il cannello nell’olio, viene tolta
    e abbinata ad un gelato di carpione … per un caldo/freddo , morbido/croccante… Ricomponendo al palato l’idea della frittura in carpione. Intrigante!

    Pichler Riesling Smaragd 2004 Durnsteiner Kellerberg – Wachau Osterreich

    Crudo… [18,5/20]


    Affumicatura (grigliatura astratta) , un pesce crudo che profuma di grigliato, Mediterraneità con l’acidità della mozzarella di bufala attenuata dalla temperatura, accompagnata al pesce, oli essenziali al basilico, grattuggiata della sua bottaga (e riconosci il pesce) , acqua/gel di pomodoro. Geniale!

    Insalata di Mare… [18,5/20]

    Gioco sui sali , sui pesci e sulle cotture… Cotti non cotti… estratti..
    La canocchia è un gel (intensità di sapore incredibile) , capasanta con sale nero haway affumicato, scampo semicrudo con sale all’alga. Un grande lavoro che riguarda le salature legato alle texture, riproducendo al palato il bordo del mare, con delle NON cotture… ma con un gioco di cambi di temperatura.

    Clos du Bourg demi-sec 2001 – Vouvray

    Zuppa di pesce … [19/20]


    Per il cliente Concentrazione sui sapori… invece di concentrarsi sul pulire e sul deliscare…
    La cucina ha preso i pesci della classica zuppa di pesce, diviso i pesci bianchi dai crostacei e dai molluschi.. vengono preparati, frullati , filtrati e inseriti nei ravioli.
    Dal più chiaro al più scuro, Bianchi, Crostacei, Molluschi , quello che resta viene frullato steso su un simpat ed essiccato diventando la galletta croccante. La parte liquida è un brodo di pesci chiari molto leggeri rombi e branzini, che viene preparato come un fumetto , stesi i pomodori messi confit con tutte le erbe aromatiche e le spezie che sono parte della zuppa di pesce, poi viene versato il brodo sui pomodori portato a 80 gradi e lasciato , si estrae nei fatti il sapore, si filtra e si serve . Si degusta alternando la parte liquida a quella croccante.

    Risotto…Grigio e Nero [18,5/20]

    Idea di NON Mantecatura a proseguimento ideale della teoria di Gualtiero Marchesi sulla leggerezza. Riso cotto in acqua (filtrata) di ostriche Belon e Fin de Claire (frullate) , fumetto, erba di lemongrass. Dopo cotto il riso viene tolto dal fuoco e mantecato con un filo di olio d’oliva e la purea di ostriche filtrata, la purea cambia di temperatura ma non si cuoce, l’ostrica aumenta l’intensità di sapore, viene rifinita con del nero di seppia e caviale beluga. E si ottiene l’effetto dal grigio al nero, con varie sfumature nei toni.

    Cotoletta alla milanese di pesce… Rombo…lo riconosci dallo spessore del filetto. [19,5/20]

    Deliscato, impanato con un risotto allo zafferano, fritto, accompagnato da un midollo di bue, toccato (pennellato) da un midollo di pesce spada (recuperato con una tecnica giapponese), insalata mista di mare con colatura di alici di Gabrio Bini , patate ratte crude frullate ed essiccate, sale allo zafferano. Tutto molto intenso nel riscontro al palato!

    Idea della Cesar salad [18,5/20]



    Si può ricostruire un piatto recuperandolo dal “tempo” , un insalata scondita che da emozioni incredibili, ricostruzione di erbe aromatiche foglie di erba senape (bianca,nera,rossa,Francese, etc) miscelate con altre erbe aromatiche che danno bilanciamento. Parte aromatica senape, tuorlo d’uovo, parmigiano e acciughe. Rivisitazione… Viene tolta l’insalata, si prende la parte aromatica che viene condita con la colatura di alici, toccata con l’aceto balsamico (siamo a Modena) , parmigiano croccante al palato. Il tuorlo d’uovo embrionale (che rifinisce) , arriva al posto del parmigiano , grattuggiato sopra… dopo essere stato tra sale e zucchero essiccato all’aria come la bottarga per ottenere un alta concentrazione.

    Foie Gras.. [19/20]

    Terrina di foie gras, marinato con fumo e calvados, cuoce a bassa temperatura, ripulito, gli viene data la forma voluta, viene penetrato con una lama calda inserendo l’aceto balsamico di Modena (Vincitore del Palio di Splilamberto) , intorno nocciole Piemonte e Mandorle di Noto cristallizzate con sale e zucchero. Accidenti!

    Pasta e fagioli… compressione.. [17,5/20]

    In un piccolo bicchiere una stratificazione (Robuchon) . Creme royal fatta con fagioli, cotiche, Radicchio rosso brasato che porta acidità e da la parte amara , la pasta.. sono croste di parmigiano bollite nel brodo di fagioli, raffreddate e tagliate sottilisime ricordano dei maltagliati… crema di fagioli calda (pasta e fagioli passata al setaccio) e aria di rosmarino.

    Il Bollito… [19,5/20]



    Riflessione di Massimo.. Grande carne.. perchè la devo “mortificare” facendola bollire dentro dell’acqua ?!
    Massimo applica esperienza e tecniche dell’avanguardia sulla tradizione, portando la carne alla sua massima espressione a questo livello.
    Cotture sottovuoto a bassa temperatura, la carne non bolle .. non tocca nemmeno l’acqua.
    Abbiamo dalla testina al cotechino, passando per la lingua etc…
    Accompagnata da capperi di Gabrio, mele Campanine in mostarda, salsa verde e prezzemolo , peperonata in gel. Altra rivisitazione geniale!

    Da qui iniziamo un percorso di shot…decisamente intriganti , definibili “sensazioni”. Con giochi di rotture sul confine dolce/salato.

    Raviolo di patate dolci , vaniglia , limone e distillato di Caffè (spray) [+++++]


    Monocromo di pasta bianca in stile orientale, farcia in stile Parma (patata e limone ) , Mantova (zucca) , raviolo lasciato in burro, ripulito con una distillazione di caffè haway. Sensazione olfattiva.. ma in bocca ti esplode il “ricordo” del tortello classico di zucca alla Mantovana !

    Meringa rosmarino, caviale, lime, pellicola di caffè , cereali [+++++]

    Ricotta, pepone Materano, noci caramellate, granita di Chartreuse e sedano , pepe nero in grani [+++++]

    L’orto… [+++++]


    Ricostruzione di sapori per la rottura di confine tra dolce/salato. Gelato, Paste, Verdure, Legumi, Cereali alternati tra freddo, caldo ,morbido, croccante, dolce, salato. Come mangiare nell’orto… Spettacolo!

    Champagne Brut Jean Vesselle Rosé de Saignée a Bouzy

    Piccole Coccole finali ; Gelatine con polvere di piselli e wasabi, torta Barozzi classica, Ringo al Pepone Materano, cioccolato bianco e pepe rosso Materano, rocce di sesamo bianco tostato e caramellizzato. [+++++]

    Gran caffè a chiudere…

    Il Conto;

    Ci si diverte a partire da 130€ a persona.

    Note Positive;

    Cosa dire… grandissimo pranzo, spettacolare percorso “didattico” , un viaggio tra grandi materie prime, tecniche d’avanguardia e genialità.
    Una Cucina contaminata da tecniche sempre diverse, in ogni piatto !
    Bravo lo Chef/Patron ma brava anche la squadra che gira decisamente a dovere.

    Note Negative; Dettagli

    Il coperto (5€) , non ci è stato richiesto se era gradito un aperitivo per iniziare.

    Conclusioni;

    Prendo una frase di Massimo che a mio parere va presa a riferimento.
    In Cucina… “Devi conoscere tutto, ma quando pensi ad un nuovo piatto devi dimenticarti di tutto… per non restare condizionato.”
    Massimo è davvero bravo, un vero fuoriclasse, lo dico e mi sbilancio, se devo pensare al prossimo tre stelle Michelin in Italia penso a lui, vedremo a Dicembre 2008 se ci avrò azzeccato.

    Altissimo Ceto per Massimo Bottura e tutta la sua Squadra!

    Osteria Francescana
    Via Stella, 22
    Modena (MO)
    Tel. 059.210118
    Chiuso: Domenica e Sabato a pranzo.
    Ferie: in Agosto e Due settimane e Dicembre
    www.osteriafrancescana.it

    Topics: Modena e Provincia, Recensioni Emilia Romagna, Reportage Ristoranti | 15 Comments »

    15 Responses to “Osteria La Francescana – Modena (MO) – Chef Massimo Bottura”

    1. Cartoline dalla presentazione delle Guide Espresso 2009 - Vini & Ristoranti - Firenze | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      ottobre 9th, 2008 at 12:06

      [...] [...]

    2. billythekid Says:
      ottobre 17th, 2008 at 15:15

      Non conoscevo, se non per nomea, questo ristorante.
      Così ci sono andato una sera, e ne sono stato conquistato.
      A mio parere in Italia esistono tre grandi ristoranti, non uno di più: “La Pergola”, “Il gambero rosso” e l’”Osteria Francescana”; e quest’ultimo è, in assoluto, il migliore.

    3. Buauro Says:
      novembre 3rd, 2008 at 15:38

      Il mio preferito in assoluto, nonostante Bottura (per sua stessa affermazione) tenda ultimamente a rinnegare/rifuggire il territorio. Provata la degustazione di classici della francescana (Il croccante di fois gras me lo sogno ancora la notte :-) . In attesa di un veloce ritorno per provare qualche variazione “ittica”

    4. Video Backstage - Interviste ai protagonisti di Identità Golose 2009 - VG-TV Live | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      febbraio 7th, 2009 at 14:51

      [...] del Rè – Modena (MO) – Chef Luca Marchini Osteria La Francescana – Modena (MO) – Chef Massimo Bottura Provincia di [...]

    5. Buauro Says:
      aprile 27th, 2009 at 09:38

      Il 25/04/2009 finalmente ritorno alla Francescana, casualmente e inconsapevolmente appena dopo l’”eroico” servizio un noto tg satirico per trovare un Massimo Bottura in splendida forma. E anche questa volta una cena memorabile, nonostante le altissime aspettative della vigilia. In cima alla lista dei piatti ancora il (mitico – godurioso – lussurioso) croccante di foie-gras, il risotto grigio e nero affiancati dalla nuova e fantastica rivisitazione delle lumache alla bourguignonne: lumache, gel di funghi porcini, crema di pinoli secchi, crema di topinambur, prezzemolo, olio essenziale di peperoncino nascosti sotto la coltre bianca della spuma di aglio dolce. SLURP! Raccomando a chi non l’ha ancora visto la visione del filmato “We are the revolution” sul sito della francescana. Grande sorpresa anche dall’Orto: altro piatto fantastico dai sapori e temperature assolutamente inaspettati. Da segnalare qualche piccola (e trascurabile) sbavatura sul servizio. Conto di 420€ in due per una degustazione di 12 portate con abbinamento vini in quello che é per me oggi il MIGLIORE ristorante in italia (e non solo per me :-)

    6. maxrocco Says:
      luglio 2nd, 2009 at 13:13

      Cena 26 Giugno 2009
      Menu senzazioni
      Una serata di emozioni….ogni piatto una scoperta!!!
      Massimo poi un vulcano di energia e voglia di farti conoscere i “percorsi” dei piatti.

    7. Gala en honneur des “Etoiles de la Gastronomie Italienne” - Costa Luminosa - Venezia | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      luglio 8th, 2009 at 18:00

      [...] del Rè – Modena (MO) – Chef Luca Marchini Osteria La Francescana – Modena (MO) – Chef Massimo Bottura Provincia di [...]

    8. Cartoline dalla presentazione delle Guide Espresso 2010 – Stazione Leopolda – Firenze (FI) | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      ottobre 9th, 2009 at 17:00

      [...] del Rè – Modena (MO) – Chef Luca Marchini Osteria La Francescana – Modena (MO) – Chef Massimo Bottura Provincia di [...]

    9. davide naldoni Says:
      marzo 4th, 2010 at 03:20

      Pranzo 03/03/2010
      settimana del gusto slow food

      …che dire..dopo aver attraversato l appennino con tutte le sue curve e le sue fitte nebbie siamo arrivati(il sottoscritto insieme ai 2 compagni di avventure mangerecce) in questa “osteria” ,nome originale direi per il ristorante n. 13 al mondo!!!…l emozione ,l eccitazione è tanta la voglia di conoscere Massimo di poter assaporare la sua cucina di sentire cosa si prova ad essere li.Si parte. Scegliamo il menù degustazione da 90 euro anche se io avrei voluto provare il menù sensazioni 160 euro ormai eravamo lì purtroppo non è stato possibile (si sà deve essere uguale per tutto il tavolo il menù degustazione) vabbè pazienza 1 motivo in più per tornaci.Stavamo iniziando ad ambientarci quando da dietro di me spunta Massimo Bottura …ci ha salutato ed è restato con noi a parlare, ero incantato dal suo carisma dalla sua personalità sicuramente geniale.Abbiamo iniziato il nostro pranzo ,che piatti !!! il porro ricoperto da 1 velo di tartufo nero, il parmigiano con 5 diverse stagionature e consistenze,la compressione di pasta e fagioli favolosa (il mio piatto preferito)i ravioli di cotechino e lenticchie ,la mora romagnola(è 1 maiale) con 2 creme 1 di sedano tartufo nero e 1 di patata , e infine il gelato alla vaniglia con amarene caramellate alla saba e sale alla vaniglia e infine un ottimo caffè 100% arabica proveniente dall’India. Massimo spesso ha fatto qualche uscita in sala soffermandosi a spiegarci i suoi piatti e le sue idee. Ti cattura,ti fa appassionare,ti fa amare questo mestiere che diventa arte usando la creatività. Ambiente fantastico, persone fantastiche che ci lavorano passione per questo lavoro e per il buon cibo. Bravo Alessandro ,rinominato Ale dopo circa 10 minuti che eravamo lì ,ce ne fossero chef de rang giovani professionali “che non se la tirano” come lui .L ‘unico rammarico è non aver potuto visitare la cucina che spettacolo per i miei occhi…. chissà magari 1 giorno… Alla prossima Ciao Davide Naldoni

    10. djattila Says:
      marzo 11th, 2010 at 22:21

      Che fantastica esperienza. Partiti da Torino per una tournée enogastro in Emilia, decidiamo di partire da Bottura. Passeremo la nostra migliore serata “stellata” di sempre. Non così il sabato da Amerigo, sui colli bolognesi (ma ne parlerò in una rece a parte).
      Il percorso si è snodato tra un mix di tradizione e innovazione: sapendo i (400) KM fatti per raggiungerli, Bottura e il suo staff ci lanciano in un percorso spericolato ma guidato con maestria, cura e attenzione tra una cialda con gelato al balsamico, dentice affumicato in concetto, paneburroealici (miracolo di tecnica e tradizione), monocromo di riso, omaggio a Telonius Monk, ricordo di panino alla mortadella, ricostruzione del sottobosco, 5 consistenze del parmigiano, tortelli cotechino e lenticchie, maialino in lenta cottura, foie gras a forma di ricoperto, orto di inverno dolce e salato, scompisizione della zuppa inglese. 450 Euro in due con abbinamento di vini al bicchiere. Tutti meritati. La felicità abita in Via Stella 22, a Modena.

    11. THEJOKER333 Says:
      settembre 15th, 2010 at 22:36

      Solamente un epiteto si può additare al Sig.re Bottura ed il suo Staff ECCEZIONALI!!!
      Senza troppi preamboli vi andrò ad indicare quelli che a mio avviso costituiscono il nerbo della cucina “informale” cosi definita dallo Chef.
      1) Ricordo di un panino alla mortadella, consiste in una mousse del famoso insaccato che con i pistacchi e la crema d’aglio formano una sinergia imparagonabile un sodalizio imprescindibile…
      2) Croccantino di foie gras con cuore di Aceto Balsamico tradizionale di Modena.
      Se è vero che Michelangelo sosteneva che la scultura fosse gia presente nel marmo, allora io mi approprio di questo aforisma per descrive ciò a cui Massimo Bottura riesce meglio.Creare e Ricreare mediante i prodotti della natura e nuove tecnologie costruendo un sodalizio che si perpetuerà nei palati dei fortunati…
      Il personale è affabile, cordiale e giovanile impeccabili ; dei veri e propri stakanovisti.
      Assolutamente consigliato, il miglior modo per “spendere” i soldi!!!

    12. Tributo a Massimo Bottura 3 Stelle Michelin 2012 Altissimo Ceto presso Osteria La Francescana – Modena | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      novembre 16th, 2011 at 12:00

      [...] Reportage del 10 Gennaio 2008 -> Reportage del 19 Ottobre 2009 -> Reportage del 24 Settembre [...]

    13. Cartoline dal LIV (54°) Meeting di Altissimo Ceto – Osteria La Francescana – Modena – Chef Massimo Bottura | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      novembre 18th, 2011 at 14:18

      [...] commenti sui post Osteria La Francescana – Modena (MO) – Chef Massimo Bottura | Viaggiatore Gourmet alias … su Tributo a Massimo Bottura 3 Stelle Michelin 2012 Altissimo Ceto presso Osteria La Francescana [...]

    14. Cartoline dal 255mo Meeting VG @ Osteria Francescana – Modena – Patron e Chef Massimo Bottura | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      giugno 3rd, 2013 at 10:11

      [...] Reportage del 10 Gennaio 2008 -> Reportage del 19 Ottobre 2009 -> Reportage del 24 settembre 2010 -> Reportage del 25 [...]

    15. Cartoline dal 350mo Meeting VG @ Osteria Francescana – Modena – Chef/Patron Massimo Bottura | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      aprile 28th, 2014 at 21:31

      [...] Reportage del 10 Gennaio 2008 -> Reportage del 19 Ottobre 2009 -> Reportage del 24 Settembre 2010 -> Reportage del 25 [...]

    Comments

    You must be logged in to post a comment.