Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)
Diario di esperienze e momenti enogastronomici
per appassionati viaggiatori esigenti e golosi
Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-)

  • Twitter Ufficiale!



  • Diventa anche tu un Viaggiatore Gourmet! ; Accoglienza speciale, coccole, privilegi, inviti ad eventi esclusivi…

    VG Card - Tipologie e Quote Annuali / Rinnovi
  • Eventi Media Partner

    Evento: World Pastry Stars

    img1

    Location: Four Seasons Hotel Milano

    Date: 18 e 19 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

    Evento: Io Bevo Così

    img1

    Location: Monastero del Lavello (LC)

    Date: 25 e 26 Maggio 2014

    Per info: Clicca qui

  • Premium Partner










  • I RISULTATI degli Altissimo Ceto Awards 2011 ! Clicca Sotto


  • Calendario

    maggio: 2007
    L M M G V S D
    « apr   giu »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Partner Editore

  • Partner Education


  • VG Sponsored By








  • Sottottoscrivi il FEED per essere aggiornato ad ogni modifica.


  • Selected Web Link:


  • LETTURE CONSIGLIATE


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 8879288598
    Titolo: Il perfezionista. Vita e morte di un grande chef
    Autore: Chelminski Rudolph


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: La mia cucina pop. L'arte di caramellare i sogni.
    Autore: Oldani Davide


    Book

    Ordina da IBS Italia

    ISBN: 9788836543274
    Titolo: Cuoco andata e ritorno. Viaggi , sogni , ricette di un uomo che voleva cucinare
    Autore: Oldani Davide


  • La Guida dei Vini on-line di Altissimo Ceto:

  • Indice Geografico delle Cantine aderenti:

    PIEMONTE

    Albino Rocca

    Antica Casa Vinicola Scarpa

    Azelia

    Borgogno

    Braida

    Bricco Giubellini

    Bruna Grimaldi

    Cà di Cairè-Emanuele Rolfo

    Casa Vinicola Bruno Giacosa ed Az. Agr. Falletto

    Cascina Bruciata

    Cascina Ca' Rossa

    Cascina Garitina

    Cascina I Carpini

    Cascina La Ghersa

    Cascina Nuova-Elio Altare

    Cascina Val del Prete

    Castello di Neive

    Cogno

    Comm. G.B. Burlotto

    Conterno-Fantino

    Conterno Giacomo

    Coppo

    Corino

    Damilano

    Deltetto

    Domenico Clerico

    Deltetto

    Edoardo Sobrino

    Elio Perrone

    Enzo Boglietti

    E. Pira & Figli - Chiara Boschis

    Eraldo Viberti

    Ettore Germano

    Flavio Roddolo

    F.lli Cigliuti

    Fontanafredda

    Forti del Vento

    Gagliasso

    Gaja

    G.D. Vajra

    Giacomo Grimaldi

    Giacomo Vico

    Gianni Gagliardo

    Icardi

    Iuli

    Josetta Saffirio

    La Spinetta

    Luciano Sandrone

    Luigi Baudana

    Malabaila

    Malvirà

    Manzone

    Marchesi Alfieri

    Mascarello Giuseppe e figlio

    Massolino

    Matteo Correggia

    Mauro Molino

    Mauro Veglio

    Merenda con corvi

    Michele Taliano

    Moccagatta

    Montaribaldi

    Monti

    Nada Fiorenzo

    Negro Angelo

    Oddero

    Parusso

    Pelissero

    Pescaja

    Piero Busso

    Pio Cesare

    Podere Rocche dei Manzoni

    Poderi A. Bertelli

    Poderi Aldo Conterno

    Poderi Luigi Einaudi

    Principiano Ferdinando

    Produttori del Barbaresco

    Prunotto

    Raineri Gianmatteo

    Roberto Voerzio

    Rinaldi

    Rivetto

    Rizzi

    Schiavenza

    Sottimano

    Tenuta Rocca

    Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy

    Ugo Lequio

    Vietti

    Villa Giada

    LOMBARDIA

    Barone Pizzini

    Bellavista

    Berlucchi

    Ca' del Bosco

    Camossi

    Cascina San Pietro

    Cavalleri

    Colline della Stella

    Contadi Castaldi

    Ferghettina

    Gatti Enrico

    La Montina

    Le Marchesine

    Majolini

    Mirabella

    Il Mosnel

    Montedelma

    Montenisa

    Monte Rossa

    Quadra

    Ricci Curbastro

    Ronco Calino

    Togni-Rebaioli (Enrico Togni)

    Uberti

    Villa

    VENETO

    Accordini Stefano

    Aldegheri

    Allegrini

    Anselmi

    Bertani

    Brigaldara

    Ca' Rugate

    Castellani Michele & Figli

    Coffele

    Dal Forno Romano

    David Sterza

    Fabiano

    Fasoli Gino

    Filippi

    F.lli Tedeschi

    Gini

    Inama

    I Stefanini

    Le Battistelle

    Le Ragose

    Maculan

    Masari

    Montecariano

    Monte dall'Ora

    Nardello

    Novaia

    Pieropan

    Portinari

    Prà

    Roccolo Grassi

    Sandro de Bruno

    Serafini & Vidotto

    Speri Viticoltori

    Tamellini

    Tenuta Bastia

    Tenuta L'Armonia

    Tenuta Sant'Antonio

    T.E.S.S.A.R.I.

    Tommaso Bussola

    Trabucchi d'Illasi

    Vigneto Due Santi

    Zenato

    Zymé

    TRENTINO-ALTO ADIGE

    Abbazia di Novacella

    Alois Lageder

    Arunda

    Balter

    Baron di Pauli

    Cantina di San Michele Appiano

    Cantina di Terlano

    Cantina Produttori di Bolzano

    Castelfeder

    Cesconi

    Dorigati

    Elena Walch

    Endrizzi

    Ferrari

    Foradori

    Franz Haas

    Hofstatter

    Letrari

    Lunelli

    Kurtatsch - Cortaccia

    Manincor

    Nals-Margreid

    Peter Dipoli

    Peter Sölva & Söhne

    Pojer & Sandri

    Strasserhof

    Tenuta San Leonardo

    Tiefenbrunner

    Tramin

    Weingut Niklas

    FRIULI VENEZIA-GIULIA

    Borgo del Tiglio

    Borgo San Daniele

    Castello di Spessa

    Colle Duga

    Colmello di Grotta

    Drius

    Ermacora

    Giovanni Dri

    Grillo

    Jermann

    La Viarte

    Le Due Terre

    Le Vigne di Zamo'

    Lis Neris

    Livio Felluga

    Livon

    Marco Felluga

    Picech

    Renato Keber

    Roberto Scubla

    Rocca Bernarda

    Ronchi di Manzano

    Ronco dei Tassi

    Ronco del Gelso

    Russiz Superiore

    Schiopetto

    Toros

    Tenuta di Blasig

    Venica & Venica

    Vie di Romans

    Vigna del Lauro

    Villa Russiz

    Volpe Pasini

    Zuani

    EMILIA-ROMAGNA

    Albinea Canali

    Bartolini

    Ca' di Sopra

    Calonga

    Cà Lunga

    Cantina della Volta

    Casetto dei Mandorli

    Castelluccio

    Cavicchioli

    Ceci

    Cleto Chiarli

    Drei Donà-Tenuta La Palazza

    Fattoria Monticino Rosso

    Fattoria Moretto

    Fattoria Paradiso

    Fattoria Zerbina

    Ferrucci

    Fiorentini

    Fondo San Giuseppe

    Gallegati

    Giovanna Madonia

    La Pandolfa

    La Stoppa

    La Tosa

    Le Barbaterre

    Lini 910

    Lusenti

    Medici Ermete

    Monte delle Vigne

    Paltrinieri

    Poderi Morini

    Rinaldini-Moro

    Rontana

    San Patrignano

    San Valentino

    Stefano Berti

    Tenuta La Viola

    Tenuta Pederzana

    Terre della Pieve

    Torre Fornello

    Tre Monti

    Tre Re'

    Villa Bagnolo

    Villa Papiano

    Villa di Corlo

    TOSCANA

    Agostina Pieri

    Amantis

    Antinori

    Avignonesi

    Baracchi

    Barone Ricasoli

    Bindella

    Biondi-Santi

    Boscarelli

    Brancaia

    Bulichella

    Caiarossa

    Ca' Marcanda

    Canalicchio di Sopra

    Canneto

    Capanna

    Capannelle

    Caparzo

    Capua

    Carlo Gentili

    Casanova di Neri

    Case Basse-Gianfranco Soldera

    Castell'in Villa

    Castello dei Rampolla

    Castello del Terriccio

    Castello di Ama

    Castello di Cacchiano

    Castello di Fonterutoli

    Castello di Gabbiano

    Castello di Querceto

    Castello di Volpaia

    Castello Monsanto

    Castel Pietraio

    Castelvecchio

    Castiglion del Bosco

    Cecchi

    Cinelli Colombini

    Col d'Orcia

    Colle Massari-Grattamacco

    Cupano

    Dei

    Donna Olga

    Duemani

    Enrico Fossi

    Fanti-San Filippo

    Fattoria Ambra

    Fattoria Casa Sola

    Fattoria La Torre

    Fattoria Le Pupille

    Fattoria Lornano

    Fattoria Poggio di Sotto

    Fattoria San Giusto a Rentennano

    Felsina

    Fontodi

    Fuligni

    Giuliano Tiberi

    Godiolo

    Gualdo del Re

    I Balzini

    Icario

    Il Borro

    Il Marroneto

    Il Paradiso di Manfredi

    Isole e Olena

    La Cerbaiola-Giulio Salvioni

    La Gerla

    Lanciola

    La Porta di Vertine

    La Rasina

    Le Macioche

    Le Potazzine-Gorelli

    Le Ragnaie

    Lisini

    Lornano

    Mastrojanni

    Michele Satta

    Monteraponi

    Montevertine

    Moris

    Nittardi

    Ormanni

    Petra

    Petrolo

    Pieve di Santa Restituta

    Podere Brizio-Roberto Bellini

    Podere Casanova

    Podere Il Palazzino

    Podere Sapaio

    Poggio Antico

    Poggio Argentiera

    Poggio Mandorlo

    Poggio Salvi

    Poggio Scalette

    Poliziano

    Prelius-Castelprile

    Querciabella

    Rignana

    Rocca di Montegrossi

    Ruffino

    San Fabiano Calcinaia

    Salustri

    Sanguineto

    Serpaia

    Scopone

    Stella di Campalto

    Tenimenti Angelini

    Tenuta Argentiera

    Tenuta Belguardo

    Tenuta degli Dei

    Tenuta dell'Ornellaia

    Tenuta di Ghizzano

    Tenuta di Trinoro

    Tenuta di Sesta

    Tenuta La Badiola

    Tenuta PoggioVerrano

    Tenuta San Guido

    Tenuta Sette Ponti

    Tenuta Vecchie Terre di Montefili

    Tenuta Villa Rosa

    Tenute Folonari

    Tenute Silvio Nardi

    Tolaini

    Varramista

    Villa I Cipressi

    Villa S. Anna

    UMBRIA

    Adanti

    Antonelli San Marco

    Arnaldo Caprai

    Bocale di Valentini

    Cantina Novelli

    Casale Triocco

    Castello della Sala

    Castello delle Regine

    Castello di Corbara

    Cesarini Sartori

    Colpetrone

    Fattoria Colleallodole

    Goretti

    Lamborghini

    Lungarotti

    Perticaia

    Scacciadiavoli

    Tabarrini

    Terre de la Custodia

    MARCHE

    Allevi Maria Letizia

    Belisario

    Bisci

    Boccadigabbia

    Brunori

    Bucci

    Clara Marcelli

    Colonnara

    Conti di Buscareto

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Coroncino

    Fattoria Dezi

    Fattoria Laila

    Fattoria La Monacesca

    Fattoria Le Terrazze

    Fattoria San Lorenzo

    Fattoria Serra San Martino

    Fazi Battaglia

    Garofoli

    Lanari

    Moncaro

    Monteschiavo

    Moroder

    Oasi degli Angeli

    Santa Barbara

    Sartarelli

    Silvano Strologo

    Tenuta di Tavignano

    Umani Ronchi

    Vallerosa-Bonci

    Valter Mattoni

    Valturio

    Velenosi

    Veneranda Vite

    Vignamato

    ABRUZZO

    Anfra

    Barba

    Buccicatino

    Cataldi Madonna

    Col del Mondo

    Collefrisio

    Fattoria La Valentina

    Emidio Pepe

    Illuminati

    Lepore

    Masciarelli

    Montori

    Nestore Bosco

    Orlandi Contucci Ponno

    Pasetti

    Strappelli

    Torre dei Beati

    Valentini

    Zaccagnini

    BASILICATA

    Eleano

    Terra dei Re

    CAMPANIA

    Benito Ferrara

    Caggiano

    Colle di San Domenico

    Colli di Lapio

    Contrade di Taurasi

    De Conciliis

    Di Meo

    Donna Chiara

    Feudi di San Gregorio

    Fratelli Urciuolo

    Guastaferro

    Marisa Cuomo

    Mastroberardino

    Montevetrano

    Qintodecimo

    Torricino

    Terredora

    Villa Diamante

    Villa Matilde

    Villa Raiano

    Viticoltori del Casavecchia

    CALABRIA

    Cantine Viola

    SICILIA

    Baglio del Cristo di Campobello

    Baglio di Pianetto

    Benanti

    Cottanera

    Donnafugata

    Duca di Salaparuta

    Feudo Maccari

    Feudo Principi di Butera

    Graci

    Gulfi

    Masseria del Feudo

    Miceli

    Morgante

    Occhipinti

    Palari

    Passopisciaro

    Planeta

    Sallier de La Tour

    Tasca d'Almerita

    Tenuta delle Terre Nere

    Vini Biondi

  • « Una mattina a comprare pesce fresco in Liguria | Home | TERZA Edizione Forum Meeting di Altissimo Ceto – Quattro Mori – Chef Massimo Sola »

    Ristorante MA.RI.NA (Marina) – Olgiate Olona (VA) – Chef Rita e Giorgio Possoni

    By ViaggiatoreGourmet | maggio 5, 2007

    Provato a Pranzo Domenica 1 Aprile 2007

    Pino Possoni dal 1973 porta avanti con grande riscontro di clientela, il Ristorante MA.RI.NA che prende il nome dalle iniziali delle sue tre sorelle. Un locale che dal 1997 si vede confermata la prestigiosa stella Michelin, per la guida Espresso 16/20 mentre per quella del Gambero Rosso purtroppo non esiste…

    In sala Davide Possoni (figlio di Pino) nel ruolo di Sommelier, coadiuvato da Barbara al servizio nel ristorante da oltre 20 anni.. avrà iniziato che andava ancora alle elementari considerata la giovane età.

    In cucina la sorella di Pino, Rita con il nipote Giorgio, giovane e laureato a cui è stata affidata la responsabilità della cucina, affiancato dalla grande esperienza di Giorgio Bertani 18 anni vissuti nella cucina del MA.RI.NA.

    Archivio storico reportage:

    -> Meeting del 22 marzo 2012


    In foto uno scorcio della sala, per un atmosfera calda , accogliente anche se nel pieno stile del lusso oramai “datato”, con qualche sovrastruttura di troppo.


    Mise en place
    Posateria “Unbrand” Cristalli Riedel

    Menù

    Io mi lascerò guidare nel solito percorso a Mano Libera, per consentirvi un ampia panoramica dei piatti, di seguito come al solito la carta in versione integrale;

    Gli Antipasti Crudi

    Gamberi rossi di Sicilia con passata di Cipolline E 25,00
    Tartara di Merluzzo fresco con Olio e Capperi E 25,00
    Fettine di Ricciola con Olio extravergine “U Trapittu” E 25,00
    Aragosta con Pomodorini secchi e Capperi E 31,00
    Mosaico di Pesce crudo e Crostacei E 30,00
    Capesante con crema di Formaggi freschi E 25,00
    Tonno condito con succo di Pomodorini in insalata E 25,00

    Gli Antipasti Caldi

    Calamaretti con Purè di Patate al nero di Seppia E 23,00
    Capesante in crosta nera e Pomodorini alla Catalana E 25,00
    Polpo con Polentina di Ceci, Cipolla
    e semi di Papavero E 23,00
    Insalata Calda di Pesce e Crostacei
    all’Olio e Limone E 30,00
    Zuppetta di Pesce sgusciato con Farro E 23,00
    Tagliatelle di Seppia con Funghi E 25,00

    I Primi Piatti

    Farfalle con Capesante, Zucchine, Ricotta e Tartufo E 26,00
    Gnocchi di Fagioli con Astice sgusciato e Pomodoro E 26,00
    Ravioli colorati ripieni di Scorfano con aromi e Bottarga E 21,00
    Tagliolini neri con Calamaretti Spillo, Scalogno e Peperoni E 26,00
    Risotto con Gamberi, fiori di Zucca e Zafferano E 21,00
    Spaghettoni con Crostacei, Vongole Veraci e Olive E 26,00
    Tagliolini all’Aragosta E 31,00

    I Secondi Piatti

    Fiori di Zucchina ripiena di Ricciola con Patate arrosto E 25,00
    Rosticciata di Astice con Patate alla Santoreggia E 30,00
    Aragosta alla Catalana E 31,00
    Filetto di Scorfano in Guazzetto E 28,00
    Scampi al Curry e Patate E 40,00
    San Pietro arrosto con Zucchine E 28,00
    Ricciola al forno con Funghi E 28,00
    Frittura di piccoli Calamaretti e Crostacei E 35,00
    Calamaretti Spillo con Asparagi grattugiati E 35,00

    I Menù Degustazione

    Degustazione 7 Portate E 105,00
    Degustazione 5 Portate E 90,00
    Solo Pesce Crudo 7 Portate più Dessert E 100,00

    Dessert

    Millefoglie con Crema Pasticcera
    Ciliegie cotte con Cioccolato, Uva Passa e Gelato
    Meringhe con Nocciole e Cioccolata bianca
    Sfogliatine di Mele calde su letto di Zabaione
    Crema di Vaniglia con Fragoline di bosco
    Torta di Mele rovesciata
    Torta al Cioccolato
    Fichi cotti al Fragolino con Gelato al Mosto d’Uva
    Piccola torta al Limone con Pere e Cioccolata
    Bignè ai due Cioccolati
    Euro 12,00

    Degustazione 4 dessert assortiti
    Euro 15,00

    Carta dei vini;
    Bianchi Nazionali in evidenza.
    (voto 15,5/20)

    Abbinamento Vini; (scelgo di farmi accompagnare al calice)


    Aperitivo Champagne Dehours Brut


    Pane
    Vario e discreto.

    Si parte!


    Passata di pomodori datterini con fragoloni, legati con aceto balsamico olio e sale, pepe di sechuan, gamberi leggermente marinati.
    (++)

    Carpaccio di cappesante, su una crema di robiola e caprino, allungata con panna e aceto balsamico , olio extravergine.
    Al palato assoluto Equilibrio!
    (16/20)

    Collio Pinot Bianco di Venica


    Scampo fresco, con le chele “disossate” , emulsione olio extravergine , melata di abete e aceto balsamico.
    Freschezza e riscontro per un emulsione a valorizzare ed “insaporire” una grandissima materia prima.
    (16/20)

    Mazzancolla siciliana , olio “U Trappitu”, sale rosso hawaii, emulsione mandarino con pepe aromatico
    Altro gioco di equilibri e stimoli al palato.
    (16/20)

    Aragosta a Metà , estratta la polpa , tagliata a cubetti e reintegrata nel suo carapace con olio e capperi. Emulsione al contorno ,pomodorini datterini secchi frullati, capperi frullati e aceto balsamico.
    Un emulsione a tre livelli… per bilanciare ed equilibrare a piacere.
    (16,5/20)

    Gamberi rossi Siciliani, con una passatina fatta di cipolle scottate/strizzate/ spadellate con sauvignon e aceto bianco, poi frullate con olio extra vergine.
    Ottimi.
    (16/20)

    Ricciola e Tonno condito con succo di pomodorini, cipollotto fresco e olio.
    Grande qualità.
    (15,5/20)

    Baccalà , dissalato , carote, sedano ,cipolla, patate, latte , profumo di curry…
    Intrigante!
    (16/20)

    Polipo cotto con cipolla e semi di papavero. “Polentina” sotto.. ceci e patate.
    Ruffiano ma di carattere.
    (15,5/20)

    Calamaretti al nero , spadellati appena scottati , patata bollita si rompe la vescichetta del nero di calamari il purè diventa nero , due cotture separate nella stessa pentola… semplice e coerente.
    (15/20)


    Moeche fritte
    Fiore di zucchina e polpa della testa di Ricciola panata.
    Si tratta di granchi maschi tenerissimi presi al momento della muta.
    Una vera chicca!
    (16/20)

    Scampi spadellati con foie gras d’anatra.
    Zuppa di nocciole tostata leggermente , scalogno, salvia, pizzico di burro, patata e poco sale.
    Emozione!
    (17/20)

    Apianae 2004 Passito secco del Molise

    Sfogliatina di mela calda con zabaione, torta sfoglia con crema pasticcera, fragoline , bignè ai tre cioccolati (latte, amaro) , arance candite.
    Ottime preparazioni.
    (16/20)


    Qualche coccola per veri GOLOSONI!


    Piccola Pasticceria , Vintage.

    Gelato al fiordilatte ricetta MA.RI.NA (latte e panna) con fragoline di bosco
    Un gelato di altri tempi che non potete perdervi!
    (17/20)

    Il mio caffè preferito (Blue Mountain).

    Il Conto;

    Ci si diverte a partire da 100€ per il mio percorso preventivatene almeno 150€


    In foto Pino, Rita, Barbara, VG.

    Note Positive;
    Pino Possoni è il Patron da prendere a modello, ottimo comunicatore, umile, elegante nei modi trasmette alla sala una sensazione di regia e governo assolute interagendo con trasparenza ed equità con tutti i suoi ospiti. Molti tavoli dispongono volutamente di una sedia in più rispetto ai coperti predisposti, è la sedia “tattica” del patron che arriva, si accomoda e intrattiene i suoi ospiti.
    Grandi materie prime per una cucina classica di pesce semplice ma tra le migliori mai riscontrate. Materia prima assoluta protagonista con emulsioni e salse abbinate strepitose.

    Note Negative; Dettagli
    Nulla da segnalare.

    Conclusioni;
    In un momento di grandi eccessi dove qualche Ristoratore “arrivato” trasforma il proprio ristorante in una chiesa (inteso come luogo di culto per i suoi piatti) con regole, divieti e paletti per i suoi ospiti, da Pino Possoni troviamo la formula del ristorante perfetto.
    Semplice , accogliente, dove fortunatamente è ancora il cliente ad essere al centro, e dove non troviamo Chef posizionati su improbabili piedistalli. Una cucina tradizionale che non segue le mode e le tecniche più sofisticate dove coerentemente è la materia prima ad essere assoluta protagonista in tavola.
    Umiltà, mestiere, onestà e rispetto per il cliente, questa è la formula di Pino Possoni per avere un ristorante sempre esaurito ogni sera, ogni settimana, da qualche decennio…

    Bravi!

    Altissimo Ceto per la Famiglia Possoni esteso a tutto il loro Staff!


    Ristorante MA.RI.NA di Possoni Rita
    Piazza S. Gregorio ,11
    21057 Olgiate Olona (VA)
    Tel. 0331.640463 – Abit. 0331.640445
    ristorantemarina@libero.it
    Aperto solo la sera.
    Chiuso il Mercoledì
    Domenica e festivi aperto tutto il giorno.


    Vi segnaliamo, che questo Ristorante è convenzionato con il Circuito Amici Gourmet e quindi i titolari della nostra esclusiva Card riservando con il proprio codice personale possono ottenere una serie di condizioni di privilegio (es: Miglior Tavolo, Aperitivo di Benvenuto, Piatto in più, NO costo Coperto e Servizio).

    Sei un appassionato Gourmet? Un addetto ai lavori? Un nostro affezionato lettore? E non sei ancora titolare della Nostra Card esclusiva Viaggiatore Gourmet? Sostieni la nostra Guida e in cambio ricevi coccole e privilegi scopri come… QUI. Ti aspettiamo!

    Topics: Convenzionato Viaggiatore Gourmet, Recensioni Lombardia, Varese e provincia | 25 Comments »

    25 Responses to “Ristorante MA.RI.NA (Marina) – Olgiate Olona (VA) – Chef Rita e Giorgio Possoni”

    1. Anonymous Says:
      maggio 5th, 2007 at 11:32

      Ci tenevo ad essere il primo a congratularmi con Pino e tutto lo staff de MA.RI.NA. Hai già detto tutto tu, VG… sono davvero eccezionali, come professionisti ma soprattutto come persone! Chapeau per chi, in quel della ns. provincia, ha contribuito a gettare le “basi” di una ristorazione di livello.
      Massimo Sola

    2. Anonymous Says:
      maggio 5th, 2007 at 15:04

      molto concreto.
      ottima selezione di materie.
      semplicita’.

      bravo vg bel ristorante.

      M.U.

    3. il maiale ubriaco Says:
      maggio 5th, 2007 at 23:41

      Queste Moeche fritte devono essere una vera esperienza, che acquolina…
      Se limassero un poco poco i prezzi sarebbe davvero un posto eccellente;-P
      Alla vista sembra ottima anche la pasticceria…

    4. Guido1955 Says:
      maggio 7th, 2007 at 12:28

      Sono molto contento della tuo articolo su MA.RI.NA. perchè, come spesso accade, i tuoi giudizi conincidono perfettamente con i miei!!!!
      E’ da tempo che frequento questo locale che secondo me è il migliore nella zona di Milano per il pesce, mi dispiace che le Guide nostrane, Gambero Rosso in primis, lo snobbino. Per quanto riguarda il prezzo, ha mai provato l’amico maiale ubriaco a fare la spesa in pescheria!!!!!!!Concordo il giudizio positivo sulle Moeche fritte, buone così le ho mangiate solo a Venezia da Fiore.

    5. Sara Says:
      maggio 7th, 2007 at 22:27

      Volevo farti i complimenti questo blog è davvero sfiziosissimo…mi piacerebbe anche a me poter girare in questi fantastici ristorantini e assaggiare le piccole e raffinate invenzione di chef originali…fantastico!!!

      Sara

    6. Giovanna Says:
      maggio 8th, 2007 at 13:50

      mi aggiungo a sara ti faccio tanti complimenti anch’io! bel blog davvero!

    7. Anonymous Says:
      maggio 23rd, 2007 at 13:31

      Hai fatto un ottimo “servizio” suq uesto ristorante che io frequento da diversi anni ormai e ogni volta esco soddisfatto (è vero i prezzi non sono bassi, ma paghi volentieri per pranzare/cenare così e soprattutto la carta vini è varia e senza esagerazioni di prezzo) le moeche sono fantastiche così come il pesce castagna crudo (lo consiglio)

    8. Anonymous Says:
      maggio 24th, 2007 at 09:51

      Rivedo le foto e, come d’incanto, riassaporo aromi e profumi di quei piatti deliziosi. Complimenti per l’articolo che descrive realisticamente atmosfere e senzazioni di quello che reputo il miglior ristorante di pesce in assoluto.
      Daniele

    9. maurizio medaglia Says:
      giugno 1st, 2007 at 09:47

      E’ da molto che non frequento MA.RI.NA.:in tutta onestà,ottima cucina di pesce ma a “prezzi parigini” in quel di Olgiate Olona…Ora è vero che Montale,quello degli “Ossi di seppia”,passando di lì dedicò una sua lirica ad una ignota “Signora di Olgiate”,ma era di passaggio… Dovrebbero trasferirsi in luogo più consono alla qualità delle loro proposte e abbassare un pò i prezzi:lo sostengo comparativamente e a ragion veduta e avveduta rispetto ad altri locali itticamente orientati in quest’area (varesotto,comasco).MA.RI.NA. era un top in provincia,come il “Sole di Ranco”,fino a qualche anno fa:poi,fortunatamente e un pò grazie anche alla loro presenza sul territorio,sono nati e cresciuti anche gli altri (per es. sul pesce “I quattro mori” !).Evviva.

      PS.Il Sig.Possoni,cortese e gentile ospite,ha due sorelline nella vicina Tradate con un localino ristoratorio e B&B degno di nota per una sosta senza troppe pretese e a buon mercato.

    10. davide cattaneo Says:
      luglio 20th, 2007 at 13:42

      Il ristorante migliore del mondo , o meglio il secondo al mondo , il primo rimane El Bulli , ma il Pino e’ piu’ vicino alla mia casina … ed e’ anche piu’ simpatico dei catalani …
      in Italia , IL NUMERO UNO !!!

      Davide Cattaneo

    11. SenzaPanna Says:
      luglio 20th, 2007 at 18:57

      Bella questa rece, mi era sfuggita.

    12. fedruk Says:
      agosto 24th, 2007 at 13:02

      Ho mangiato le moeche fritte da MA.RI.NA 5 anni fa e me le ricordo ancora!!!

    13. Anonymous Says:
      settembre 5th, 2007 at 16:54

      Ma caro davide,come fai a paragonarmi un Adrià con MA.RI.NA.:sono due cucine ottime ma non confrontabili tra loro.E poi chi dice che El Bulli è N.1 al mondo ? Sei un marketing victim.

      Alfio

    14. Anonymous Says:
      settembre 6th, 2007 at 15:17

      Ul sciur Pino a lè di quel che ta fan l’inchino ma lè anca un brau mangiagat che ta fa mangià ben.A lè un pò car.

      Roby

    15. MariMari Says:
      settembre 6th, 2007 at 16:50

      E’ la prima volta che scrivo in un blog e per questo ti ringrazio, VG, perché con il tuo articolo mi sei stato di stimolo: come ” un gancio”!
      Ora, quello che sto per scrivere è rivolto ad alcuni e non a tutti. Gli “alcuni” sarebbero i ristoratori che con i loro squisiti pranzetti creati a pennello con un impeccabile design, (e qui nulla da eccepire), escludono involontariamente (?) dalla loro clientela tutti quelli che per svariati motivi non possono permettersi di pagare un centone, a cranio, per deliziarsi almeno una volta al mese con le magnifiche portate di MA.RI.NA e simili. Anch’io un giorno avrò un ristorantino tutto mio (Spero) e cercherò in tutti i modi di venire incontro ai miei clienti. Per esempio, creando delle salette un pò differenti. Insomma, un ottimo ristoratore DEVE essere dotato di un particolare “savoir faire”. Anch’egli è nato da una donna.

    16. taita81 Says:
      settembre 18th, 2007 at 15:50

      Un ristorante eccelente,ospitale gestito da ottime persone simpatiche e cortesi (Davide mi ha anche consigliato l’olio),oltre alla recensione di VG cosa aggiungere … andate a provare la loro cucina sono indubbiamente soldi ben spesi!!!
      (sono i migliori piatti di pesce che abbia mangiato)
      Guidoni Gianluca

    17. Indice Recensioni Ristoranti suddiviso per Regioni | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      ottobre 27th, 2007 at 11:50

      [...] Piazzetta – Ferno (VA) – Chef Maura Gosio Osteria del Sass – Besozzo (VA) – Chef Matteo Pisciotta MA.RI.NA (Marina) – Olgiate Olona (VA) (Possoni) – Chef Rita e Giorgio Quattro Mori – Varese (VA) – Chef Massimo Sola Schuman – Ispra (VA) – Chef Silvio Battistoni Da [...]

    18. mikijeri Says:
      novembre 10th, 2007 at 23:10

      è passato più di un anno dall’ultima volta che ho avuto il piacere di mettere piede alla ma.ri.na e ancora oggi a distanza di 7500 kilometri ho il ricordo di tutti i piatti che ho gustato…
      appena rientro dal Brasile sono lì da voi e che dire altro il sig. Possoni e Davide sono i numeri 1 in assoluto. Posso prenotare adesso per la prima domenica di maggio?
      Miki Pousada Calanda Jericoacoara Brasil

    19. davide cattaneo Says:
      maggio 19th, 2009 at 14:17

      alfio ha ragione , el bulli e’ una altra cosa , pero’ al mio palato , il pino e’ meglio , il pino e’ sempre meglio , che dire … mi permetto di consigliarti , caro alfio e non solo a te , ma a tutti i saggi lettori di altissimo ceto un ristorante da sogno , ovvero la antica osteria da cera a lughetto di campagna lupia , vicino a mestre – marghera , dove la “magica” simonetta sapra’ accogliervi come in una favola di altri tempi … un sogno , una emozione , una meraviglia , la degna sorella del mio mitico ed insostituibile pino del MA.RI.NA , KISSES a todos , Davide

    20. spikkio Says:
      agosto 7th, 2009 at 07:53

      A pochi giorni dalla chiusura per le meritate vacanze, ci si potrebbe anche aspettare un “calo” fisiologico, almeno in qualche dettaglio. Invece no. Cena grandiosa. 16 piatti. Una cavalcata. Gran finale con filettino di lepre (preda di Pino) e una pappardella con tartufo e fois gras indimenticabile. Fuori carta un piatto che porteremo nel cuore. Grazie a tutti. Grazie Erico. Serenella alla prossima con noi!

    21. GOLOSONE Says:
      gennaio 1st, 2010 at 15:12

      Come sempre ( ormai sono 4 anni che ci vado ) Ma.ri.na e’ superlativo .
      Non esiste un ristorante a questi livelli nel panorama LOMBARDO che sia costantemente pieno in qualsiasi giorno della settimana !
      Oserei dire che e’ un FENOMENO quasi unico .
      Ognuno e’ libero di scrivere quello che vuole e di fare le classifiche che vuole ma il successo lo decreta l’utente finale ovvero noi consumatori e da Ma.Ri.Na bisogna prenotare SEMPRE per tempo perche’ non c’e mai posto.
      La qualita’ delle materie prime , la qualita’ della cucina , la qualita’ dell’ospitalita’(mitico sig. Pino e suo figlio ) ne decreta il suo grande successo.
      Se penso che non sia in nessuna classifica di VG mi vien da ridere ,siete proprio lontani dalle preferenze della gente.

    22. GOLOSONE Says:
      gennaio 1st, 2010 at 20:22

      Devo scusarmi per l’intervento sopra : c’e il sig. Pino nella classifica dei migliori Patron e il figlio Davide, nella classifica dei migliori Chef de rang. Sono stato disattento

    23. Isidoro Says:
      febbraio 14th, 2011 at 10:54

      Non credevo….si non credevo che vicino Milano, nella fitta nebbia della pianura padana, un raggio di sole potesse penetrarvi e farmi così sentire a casa mia in Sicilia….. dove l’aria ed il pesce sanno di mare…si perchè non potevo credere che il pesce servito in questo angolo lombardo potesse essere così fresco, buono e profumato….una delizia per il palato ma anche un trionfo per gli occhi poichè i piatti sono presentati al ristorante Marina di Olgiate Olona, in maniera sublime, e che il più piccolo particolare o ingrediente, ricercato e prezioso, è chiamato con il proprio nome da personale serio, distinto, cortese e preparatissimo. L’entourage è familiare, ma la cucina non è assolutamente casareccia anzì….In definitiva al ristorante “Marina” si coniugano armoniosamente elette virtù di raffinatezza, eleganza e gusto.
      Non sono nè parente nè amico ma dal 13.02.2011 un nuovo ed affezionato cliente.

    24. Cartoline dal 202mo Meeting VG @ Ristorante MA.RI.NA – Olgiate Olona (VA) – Patron Pino Possoni, Chef Rita Possoni | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      luglio 20th, 2012 at 10:33

      [...] Corrado Podda Il Sole di Ranco – Ranco (VA) – Chef Davide Brovelli Osteria del Sass – Besozzo (VA) MA.RI.NA (Marina) – Olgiate Olona (VA) (Possoni) – Chef Rita e Giorgio Ristorante Hostaria dello StarHotel Grand Milan – Saronno (VA) Acquerello – Fagnano Olona (VA) – [...]

    25. Cartoline dal 289mo Meeting VG @ Ristorante MA.RI.NA – Olgiate Olona (VA) – Patron Pino Possoni, Chef Rita Possoni | Viaggiatore Gourmet alias Altissimo Ceto! ;-) Says:
      marzo 6th, 2014 at 11:40

      [...] Reportage del 5 maggio 2007 -> Meeting del 17 luglio [...]

    Comments

    You must be logged in to post a comment.